Pagina 2 di 6 PrimoPrimo 123456 UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 8 fino 14 di 37

Discussione: Misteri & Occulto - Satanismo

  

  1. #8
    Orso Mannaro L'avatar di Beorn
    Data registrazione
    Sep 2004
    Residenza
    La foresta di Utrim.
    Messaggi
    14.051
    Discussioni
    223
    Articoli nel blog
    14
    Io leggo un po di confusione, intanto se non ricordo male nella chiesa di satana originaria di lavey ci fu una scissione che poi diede origine a due branche il satanismo occulto (che si rifa alla stregoneria ) e quello definito ateo ( che invece predica il culto de sè) .
    Poi è una contraddizione dire che il satanismo non considera l'esistenza di Dio, dato che sostiene di essere una religione della mano sinistra e quindi ha come scopo l'apoteosi, Dio è insisto nel percorso. In quanto o sei tu già Dio quindi adori te stesso ed hai come unico scopo il te perfetto che ritieni di essere, oppure tendi a voler divenire Dio quindi adori in potenza un qualcosa che essendo perfetto è già esistente ma non manifesto. In entrambi casi si crede in un Dio esistente ( al massimo non manifesto ) che è interno/esterno a se.
    Poi personalmente ritengo poco solide, a livello spirituale, le regole da seguire, che sono date in pasto ad un pubblico digiuno di nozioni di occultismo e credono di aver scoperto chissa che grandi verità.
    Sinceramente il mio punto di vista non è molto lontano da quello di Zaitev quando paragona il satanismo ( almeno quello definito ateo ) alle dottrine di sai baba o osho. Mi limito a dubitare scetticamente ( perchè non conosco ) il satanismo occultista perchè non si conosce molto delle dottrine e dei rituali interni.
    Comunque in linea generale, il mio punto di vista odierno è che queste non sono esattamente religioni da via della mano sinistra poichè confondono l'essere ( che è anche in potenza ) con l'essere manifesto.

  2. #9
    Livello 106 L'avatar di PhoenixMMORPG
    Data registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    1.764
    Discussioni
    45
    Beh cmq come già detto a priori esistono diversi culti anche abbastanza diversi fra loro.

    Io che non sono propriamente cristiano non mi trovo attratto minimamente da una religione o quant'altro che si contrappone in uno o più modi cadendo però nelle stesse trappole presenti nel cristianesimo e nell'ebraismo.
    O per dirla in altre parole mi sembra la risposta sbagliata alla domanda sbagliata

    Come il cristianesimo, secondo me, non si fida della natura profonda umana. Già il fatto di mettere i peccati al contrario, come virtù, e quelli capitali restano sempre negativi come quelli cristiani. Resta figlio del cristianesimo e dell'ebraismo, probabilmente in tutte le sue forme.
    Giocato: Global Agenda, Haven & Hearth, Dungeons & Dragons Online, Daoc, Vindictus, Spiral Knights, Diablo 3 (bleah), LoL, Torchlight 2
    Giocati poco e non apprezzati: Black Prophecy, Mythos, Atlantica Online, Lineage 2, Rift, Darkfall, Runes of Magic

  3. #10
    Livello 264 L'avatar di Llednard
    Data registrazione
    May 2007
    Messaggi
    9.933
    Discussioni
    44
    Citazione Originalmente inviato da Beorn Visualizza messaggio
    intanto se non ricordo male nella chiesa di satana originaria di lavey ci fu una scissione che poi diede origine a due branche il satanismo occulto (che si rifa alla stregoneria ) e quello definito ateo ( che invece predica il culto de sè).
    Non è proprio così. La situazione è complicata e estremamente noiosa, per questo l'ho saltata.
    Prima Aquino se n'è andato per quella ragione fondando il tempio di set, poi c'è stato uno scisma minore con Gilmore per altre ragioni.
    Comunque non vedo perchè avrei dovuto parlarne dal momento che, come ho specificato, mi riferivo ad un movimento in particolare.

    Citazione Originalmente inviato da Beorn
    Poi è una contraddizione dire che il satanismo non considera l'esistenza di Dio, dato che sostiene di essere una religione della mano sinistra e quindi ha come scopo l'apoteosi, Dio è insisto nel percorso. In quanto o sei tu già Dio quindi adori te stesso ed hai come unico scopo il te perfetto che ritieni di essere, oppure tendi a voler divenire Dio quindi adori in potenza un qualcosa che essendo perfetto è già esistente ma non manifesto. In entrambi casi si crede in un Dio esistente ( al massimo non manifesto ) che è interno/esterno a se.
    Avevo intenzione di usare dio con la d maiuscola per spiegare che non intende l'esistenza di un dio come nelle grandi religioni monoteistiche, evidentemente non ho premuto bene shift.
    Correggo subito.

    Citazione Originalmente inviato da Beorn
    ]Sinceramente il mio punto di vista non è molto lontano da quello di Zaitev quando paragona il satanismo ( almeno quello definito ateo ) alle dottrine di sai baba o osho.
    Sai baba diceva di essre l'incarnazione di un Dio/avatar. Solo per questo io lo metto in tutt'altra categoria.
    Per quanto riguarda Osho ti do già più ragione.
    Ultima modifica di Llednard : 24-10-2011 alle ore 13:24

  4. #11
    Livello 264 L'avatar di Llednard
    Data registrazione
    May 2007
    Messaggi
    9.933
    Discussioni
    44
    Citazione Originalmente inviato da Phoenixmmorpg
    Come il cristianesimo, secondo me, non si fida della natura profonda umana.
    Ti risponderebbero l'esatto contrario. Probabilmente tu definisci "natura profonda umana" in un altro modo quindi il dibattito è semantico.

    Citazione Originalmente inviato da Phoenixmmorpg
    Già il fatto di mettere i peccati al contrario, come virtù, e quelli capitali restano sempre negativi come quelli cristiani. Resta figlio del cristianesimo e dell'ebraismo, probabilmente in tutte le sue forme.
    Quelli "messi al contrario" sono i peccati capitali. E non sono virtù in nessun modo. Il termine peccato è usato semplicemente come blasfemia, devi pensare a quando e dove è stato scritto quel libro.
    Io ho scritto poco proprio per evitare equivoci ma evidentemente la fantasia è rampante in questo periodo .
    Ultima modifica di Llednard : 24-10-2011 alle ore 13:24

  5. #12
    Livello 54 L'avatar di Stryx
    Data registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    684
    Discussioni
    15
    Non c'è niente di particolare nel satanismo se non l'intenzione, come nelle altre sette tantriche o "della mano sinistra", di portare luce all'interno di una struttura cristallizzata.
    Il "male" ed il "bene" in realtà sono costrutti ideati in un'era in cui è risultata impellente la necessità di idearli. Sono il prodotto di quel periodo assiale iniziato nel primo millennio a.e.v. in concomitanza della sussistenza di un evidente squilibrio.
    Gli ultimi due secoli passati sono stati molto prolifici nella speculazione mistico-filosofica sul senso dell'esistenza, sia nei confronti del "bene" che del "male". Alla fine però questa contrapposizione non esiste.

  6. #13
    Livello 106 L'avatar di PhoenixMMORPG
    Data registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    1.764
    Discussioni
    45
    Citazione Originalmente inviato da Llednard Visualizza messaggio
    Ti risponderebbero l'esatto contrario. Probabilmente tu definisci "natura profonda umana" in un altro modo quindi il dibattito è semantico.
    Il dibattito è "sempre" semantico, ma al di la di questo dubito che sia solo semantico. Nello specifico mi riferisco al considerare i processi della mente come a se stanti, e nel tentativo di dare forma e codicizzare che è tipico del cristianesimo e viene ripreso anche da questo tipo di satanismo a quel che ho capito, ma fa anche parte di altre religioni. In altre parole, secondo me non c'è armonia nei moti di una mente alterata, o per meglio dire c'è un'armonia distorta, e nè il peccato nè l'indulgenza (anche vista come il controllo) implicano una comprensione di questi moti, "meglio non andare a fondo e creare un modo di viverli".

    Quelli "messi al contrario" sono i peccati capitali. E non sono virtù in nessun modo. Il termine peccato è usato semplicemente come blasfemia, devi pensare a quando e dove è stato scritto quel libro.
    Io ho scritto poco proprio per evitare equivoci ma evidentemente la fantasia è rampante in questo periodo .
    Aspetta, wikipedia dice che si chiamano vizi capitali, spesso chiamati impropiamente peccati capitali (da me).
    http://it.wikipedia.org/wiki/Vizi_capitali
    Non è fantasia è normale che si ci avvicina a dei concetti da posizioni differenti, in più non mi ricordo così tanto.

    Citazione Originalmente inviato da Stryx Visualizza messaggio
    Non c'è niente di particolare nel satanismo se non l'intenzione, come nelle altre sette tantriche o "della mano sinistra", di portare luce all'interno di una struttura cristallizzata.
    Il "male" ed il "bene" in realtà sono costrutti ideati in un'era in cui è risultata impellente la necessità di idearli. Sono il prodotto di quel periodo assiale iniziato nel primo millennio a.e.v. in concomitanza della sussistenza di un evidente squilibrio.
    Gli ultimi due secoli passati sono stati molto prolifici nella speculazione mistico-filosofica sul senso dell'esistenza, sia nei confronti del "bene" che del "male". Alla fine però questa contrapposizione non esiste.
    Io penso che il bene e il male siano il tentativo di dare una morale a qualcosa che non ha morale, ai processi della mente più che alla realtà percepibile oltre essi, ed entrano in risonanza con i moti espansivi e riduttivi dell'io. Ma questi moti esistono a prescindere dal bene e dal male, che in fondo cosa sono se non un codice di comportamento.
    Ultima modifica di PhoenixMMORPG : 24-10-2011 alle ore 16:52
    Giocato: Global Agenda, Haven & Hearth, Dungeons & Dragons Online, Daoc, Vindictus, Spiral Knights, Diablo 3 (bleah), LoL, Torchlight 2
    Giocati poco e non apprezzati: Black Prophecy, Mythos, Atlantica Online, Lineage 2, Rift, Darkfall, Runes of Magic

  7. #14
    Livello 264 L'avatar di Llednard
    Data registrazione
    May 2007
    Messaggi
    9.933
    Discussioni
    44
    Citazione Originalmente inviato da PhoenixMMORPG Visualizza messaggio
    Nello specifico mi riferisco al considerare i processi della mente come a se stanti, e nel tentativo di dare forma e codicizzare che è tipico del cristianesimo e viene ripreso anche da questo tipo di satanismo a quel che ho capito, ma fa anche parte di altre religioni. In altre parole, secondo me non c'è armonia nei moti di una mente alterata, o per meglio dire c'è un'armonia distorta, e nè il peccato nè l'indulgenza (anche vista come il controllo) implicano una comprensione di questi moti, "meglio non andare a fondo e creare un modo di viverli".
    Ma da quello che hai detto prima a quello che hai detto adesso c'è un abisso .

Pagina 2 di 6 PrimoPrimo 123456 UltimoUltimo

Informazioni Discussione

Users Browsing this Thread

Attualmente 1 utenti stanno leggendo questa discussione. (0 membri e 1 ospiti)

Regole di scrittura

  • Non puoi creare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alla discussione
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •