Pagina 1 di 10 12345678 ... UltimoUltimo
Visualizzazione risultati 1 fino 7 di 65

Discussione: Guild Wars 2 - PvE & Eventi - Riflessioni su GDR e PVE

  

  1. #1
    Livello 97 L'avatar di Harada
    Data registrazione
    May 2011
    Messaggi
    1.562
    Discussioni
    14

    Riflessioni su GDR e PVE

    Ovvero come cambierà e cosa dovremo aspettarci in GW2.
    Pur non avendo mai giocato i veri e propri GDR (intendo quelli cartacei), quelli che sono la base della maggior parte dei MMORPG, sono sempre rimasto affascinato dalla loro complessità.
    Ho letto spesso giocatori di questi splendidi giochi, lamentarsi del fatto che il GDR all'interno dei MMO si andava progressivamente perdendo, per lasciare il posto a quest ripetitive, a dungeon sempre più complessi ma privi di anima e a personaggi stereotipati.
    Cerchiamo di capirci, non è che a me piacerebbe uscirmene con frasi del tipo: "Madamigella, la mia spada nell'ultima singolar tenzone ha perduto, aimè la perfezione del taglio, voglia quindi ella... ecc ecc.
    No, non è questo quello che intendo assolutamente, la mia riflessione si rivolge invece al sistema di eventi dinamici, che sembra voler strizzare l'occhio e tendere la mano a quel GDR, reintroducendo il concetto stesso di GDR attraverso la creazione di un mondo che viene modificato dalle azioni dei singoli.
    Mi domando quindi spesso: Come ci sentiremo, nel vedere mai più, punti esclamativi sulle testoline di NPC sempre più simili l'uno all'altro e questa nuova e diversa immersività, darà inizio forse ad un modello di gioco migliore, che in qualche modo rispolvera e lucida il famoso ed ormai perduto gioco di ruolo?

    Immortal Ad'Vitam

  2. #2
    Livello 250 L'avatar di Sharazai
    Data registrazione
    Dec 2011
    Residenza
    Una lega più lontano da dove Dio comanda
    Messaggi
    8.113
    Discussioni
    6
    Titolo fuorviante, già pregustavo l'idea di un thread su situazioni/gilde full RPG dentro al gioco...XD


    Come mi sentirò senza veder punti esclamativi sopra alle capoccie della gente? Non ci farò caso, troppo impegnato a menar le mani
    Se il sistema funziona, sarà adottato anche da altri. In caso contrario, il ritorno del punto esclamativo sarà veloce e devastante.


    Nota a margine.
    I giocatori di GDR giocano di ruolo a prescindere dalle meccaniche banali del gioco in cui si trovano. Io stesso ho giocato GDR sul primo GW, nonostante la forte istanziazione rendesse poco fruibile il gioco in gruppo. Sicuramente vedrete qualche pazzoide in open chat che parla un registro aulico e vetusto, circondato da masse ectoplasmiche di videoludica ignoranza che lo sbeffeggiano. Dubito che Anet farà la mossa di creare un server full RPG. E meno male. Quei server vanno morti in poco tempo se non vengono seguiti a dovere.

  3. #3
    Livello 235 L'avatar di Namtar
    Data registrazione
    Jun 2008
    Residenza
    Livorno
    Messaggi
    6.779
    Discussioni
    10
    Citazione Originalmente inviato da Harada Visualizza messaggio
    [...]
    Come ci sentiremo, nel vedere mai più, punti esclamativi sulle testoline di NPC sempre più simili l'uno all'altro e questa nuova e diversa immersività, darà inizio forse ad un modello di gioco migliore, che in qualche modo rispolvera e lucida il famoso ed ormai perduto gioco di ruolo?
    Decisamente meglio...

    Mi fai ricordare di AoC dove con la mia gilda rpg non facevamo praticamente nulla insieme... (eravamo di livelli molto distanti tra loro... c'era si il sistema di sidekick ma era "a senso unico")
    Essendo poi il sistema "a quest", bisognava trovare la scusa giusta (dire sempre "sono stato informato da un abitante di blabla che blablabla" dopo un po è troppo ripetitivo) per introdurre la quest.
    Dopodiché bisognava shararla con gli altri, il che poteva rompere l'atmosfera specialmente se non funzionava lo share (lo chiamavamo Age of Bugs) e quindi bisognava andare a prendere la quest direttamente dal questgiver. Dopodiché arrivati al punto iniziava la quest.

    Qui di tutto questo non ce ne sarà bisogno. L'evento accade, che tu ci sia o meno.
    Sei lì magari in esplorazione e ti arriva l'avviso dell'evento (il che può pure far storcere il naso a qualcuno ma penso che sia una cosa necessaria).
    Ti avvicini per sapere cos'e' (mi pare che l'avviso sia generico... una cosa del tipo "event nearby") e vedi con i tuoi occhi cosa sta accadendo, senza che l'npc di turno ti racconti la favoletta.
    L'impressione che dà è che il mondo sia vivo, il che aumenta l'immersione nel gioco, e il fatto che non solo il tuo gruppo possa partecipare ma anche qualcun'altro che per caso stava passando di lì migliora ancora di più la cosa.
    Ultima modifica di Namtar : 20-12-2011 alle ore 15:14

    Leoni Bianchi [Lion] - WvW Guild @ Piken Square - leonibianchi.guildlaunch.com - Reclutamento Aperto

  4. #4
    Livello 101 L'avatar di Aidan
    Data registrazione
    May 2009
    Messaggi
    1.654
    Discussioni
    71
    Innanzitutto il gdr non è parlare come un coglione

    ti faccio un'esempio:
    un orco mi sta per ammazzare, arriva un tizio che mi aiuta e mi salva.

    reazione normale: grazie, quel mob era di un livello troppo alto...

    reazione gdr: fai un bel /bow e dici, semplicemente,: "grazie, quell'orco mi stava uccidendo"

    Io gioco sempre con questo atteggiamento, non sarà certo il top del gdr, però favorisce l'immedesimazione.

    Anche perseguire un ruolo è gdr (non attuabile su gw2 purtroppo), come decidere se fare il pirata e depredare i pg che vedi nel mare o crare un gruppo focalzzato sul mercato, oppure un gruppo di pkk, cose così.

    Su gw2, anche con eveti dinamici, ci saranno comunque istanze e bg, quindi il gdr se ne va bello bello a quel paese.
    Al massimo se ti trovi per caso in un evento dinamico insieme a persone casuali puoi trovare un soft gdr come quello dell'esempio
    Ultima modifica di Aidan : 20-12-2011 alle ore 15:36

  5. #5
    Livello 235 L'avatar di Namtar
    Data registrazione
    Jun 2008
    Residenza
    Livorno
    Messaggi
    6.779
    Discussioni
    10
    Citazione Originalmente inviato da Aidan Visualizza messaggio
    Innanzitutto il gdr non è parlare come un coglione

    ti faccio un'esempio:
    un orco mi sta per ammazzare, arriva un tizio che mi aiuta e mi salva.

    reazione normale: grazie, quel mob era di un livello troppo alto...

    reazione gdr: fai un bel /bow e dici, semplicemente,: "grazie, quell'orco mi stava uccidendo"

    Io gioco sempre con questo atteggiamento, non sarà certo il top del gdr, però favorisce l'immedesimazione.

    Anche perseguire un ruolo è gdr (non attuabile su gw2 purtroppo), come decidere se fare il pirata e depredare i pg che vedi nel mare o crare un gruppo focalzzato sul mercato, oppure un gruppo di pkk, cose così.

    Su gw2, anche con eveti dinamici, ci saranno comunque istanze e bg, quindi il gdr se ne va bello bello a quel paese.
    Al massimo se ti trovi per caso in un evento dinamico insieme a persone casuali puoi trovare un soft gdr come quello dell'esempio
    certo nel bg altro che gdr

    "Sir, can i kill thee?"

    Parlare ampollosamente non è sinonimo di gdr... a meno che tu non stia interpretando uno che parla a quel modo...

    Leoni Bianchi [Lion] - WvW Guild @ Piken Square - leonibianchi.guildlaunch.com - Reclutamento Aperto

  6. #6
    Banned
    Data registrazione
    May 2008
    Residenza
    Genova
    Messaggi
    2.294
    Discussioni
    17
    Già,anche solo parlare normale evitando di riempire la discussione di "zomg!!!ipwnzyou!!!!oneone!!!noobL2P" aiuta l'immersione,in LOTRO mi divertivo da buon capitano a soccorrere tutti quelli che vedevo messi male e a buffare a sbafo,quindi diciamo che anche solo comportarsi e parlare correttamente può aiutare a creare una certa atmosfera.

  7. #7
    Livello 235 L'avatar di Namtar
    Data registrazione
    Jun 2008
    Residenza
    Livorno
    Messaggi
    6.779
    Discussioni
    10
    Originally Posted by Qing Guang
    What RP Is Not
    - ERP (Erotic RP). You need to understand that whatever horror stories of Goldshire - or anywhere else - you've heard do not represent the majority of the populace. Indeed, I'd go so far as to say that about 90% of the RP population openly rejects public ERPers. Some people are okay with players ERPing in private channels, but even that's the subject of a lot of debate. (Also, I swear the next person who says "I put on my robe and wizard hat" gets a smack upside the head. Please don't contribute the misconception with that stupid reference.)
    - Extreme melodrama and Sueism. Those people who run up and tell you their whole life story, which is usually depressing and overwrought? Those vampire half-dragon catgirls? Yeah... We try not to hang out with them either. That's... well that's really not how you do it. In fact, we tend to try to retrain (or make fun of, if that fails) those people. See the website The Roleplayer's Lament for the general attitude.
    - People talking in Early Modern English ("Olde Englishe"). Well aside from the fact that it's not Old English at all (frankly, that would be cool, albeit unintelligible), nobody talks that way unless they are RPing a character who would have a logical reason for speaking archaically (an actor or playwright, a character thousands of years old, or somebody who learned to speak the language through really old books). Quite frankly, if somebody just randomly started theeing and thouing, we'd laugh at them.
    - Losers trying to feel better about themselves. Yes, RP *can* be a form of escapism, and I've found that it can ease up a bout of depression. But we're not all in a bad place in our lives, and we certainly aren't making up for a lack of social skills or anything like that (seriously, why would one try to get over one's social ineptness by partaking in a highly social activity?). It's just a pastime.
    - A 24/7 thing (necessarily). Yes, you can do hardcore RP if you want, but that doesn't mean everybody does. I did a lot of BGs and quite a bit of ordinary PvE on my main RP character in WoW. Most of my RPs featured RP in one channel and OOC chat with the other players in another. RP was just a fun thing. And even hardcore players aren't 100% in character - they'll still be able to tell their RP buddies "hey, phone" if they need to. It's generally accepted that double parentheses means an OOC remark.
    - Delusional people thinking they are their characters. Yeahno. It's just pretend. We're not "trying to be" those characters, we're just getting into them for a little while, rather like an actor.
    - Something to bug non-RPers. Most good RPers won't bug people if they've expressed they don't want RP. We may try to evangelize a little, since not everybody necessarily understands RP, but if it's bothering you, we'll leave you be.

    Leoni Bianchi [Lion] - WvW Guild @ Piken Square - leonibianchi.guildlaunch.com - Reclutamento Aperto

Pagina 1 di 10 12345678 ... UltimoUltimo

Informazioni Discussione

Users Browsing this Thread

Attualmente 1 utenti stanno leggendo questa discussione. (0 membri e 1 ospiti)

Regole di scrittura

  • Non puoi creare nuove discussioni
  • Non puoi rispondere alla discussione
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •