1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.

Intervista agli Sviluppatori Italiani di Apocalypse Dawn -Ecco la Zosky Games

Discussione in 'MMORPGITALIA NEWS' iniziata da kourahn, 10 Gennaio 2017.

By kourahn on 10 Gennaio 2017 alle 16:10
  1. kourahn

    kourahn MMORPGITALIA NETWORK
    Membro dello Staff Editor

    Registrato:
    27 Ottobre 2008
    Messaggi:
    1.640
    Ratings:
    +212 / 4 / -1
    [​IMG]

    L'ultima settimana abbiamo avuto modo di parlare per la prima volta dopo tanti anni di un MMORPG sviluppato da un team italiano che sà davvero di qualcosa di nuovo nel panorama degli zombie-survival a carattere massivo. Parliamo di Apocalypse Dawn, il primo titolo a venire prodotto dal team milanese di Zosky Games, a cui abbiamo avuto il piacere di porgere alcune domande sul loro progetto e su ciò che avessero in mente anche alla vigila del lancio su Kickstarter della loro IP (che avverrà il 15 di gennaio).

    Ecco le nostre domande... e le loro risposte!

    Intervista alla Zosky Games
    [​IMG]

    MMORPGITALIA: Allora a cosa fa riferimento apocalypse dawn nel suo panorama?
    Zosky Games: All’inizio della storia il giocatore si ritroverà in un mondo post-apocalittico, distrutto da una minaccia ignota. Non ci sarà il solito “spiegone”, più o meno velato, che costruisce la basi dello sviluppo narrativo, ma saranno i giocatori stessi ad esplorare e capire il mondo di gioco attraverso le quest lines (sia principali che secondarie), ed indagare sugli eventi passati, al fine di poter proseguire verso uno dei possibili finali. Ecco come la scoperta dell’origine della catastrofe diventa fondamentale per capire quale strada prendere. Così come nella vita reale non c’è un sentiero tracciato, vogliamo che siano i giocatori a determinare le sorti del genere umano.

    interviewer: So what does the name apocalisse dawn refer to?

    Zosky Games:
    At the beginning of the story the player will take his part in a post-apocalyptic world, destroyed by an unknown threat. There won’t be the usual briefing, needed to build the plot upon it, but it will be up to the players to explore and understand the game world, through the quest lines (both main and secondary), and investigate the past events, in order to proceed towards one of the possible endings. The discovery of the origin (or dawn) of the apocalypse becomes critical to understand which path to take. Just as in real life there is no marked trail, we want the players to determine the fate of mankind.
    MMORPGITALIA: Vi andrebbe di condividere alcune informazioni sulle origini del vostro progetto e come le persone al suo interno ne sono rimaste coinvolte?

    Zosky Games: Apocalypse Dawn nasce dall’idea di un piccolo gruppo di sviluppatori professionisti con la passione per il gaming, scontenti dall’attuale offerta del mercato dei giochi MMO Survival, che si riduce ad una moltitudine di gankbox con poche variazioni sul tema. Siamo convinti che i giocatori del genereSurvival Online meritino molto più di questo, quindi abbiamo deciso di dar vita a questo progetto.
    Abbiamo coinvolto game designers, story designers e giocatori esperti al fine di offrire un’esperienza di gioco il più completa e avvincente possibile, dando voce anche al resto della community tramite i nostri canali Facebook e Discord, in modo da raccogliere il maggior numero di feedback possibili.

    interviewer: Can you give share a little information on the origin of this project and the people involved?

    Zosky Games:
    Apocalypse Dawn comes from the idea of a small group of professional developers with a strong passion for gaming, disappointed by the current Survival MMO games, which arejust a multitude of gankboxes with a few trivial differences. We believe that the players of the Survival Online genre deserve much more than this, so we decided to start this project.
    We have involved game designers, story designers and experienced players in order to offer a gaming experience the most complete and compelling as possible, while listening to the community thoughts through our Facebook and Discordchannels.

    [​IMG]
    *I mezzi aerei sul gioco? Ci saranno, e vale anche per gli elicotteri!

    MMORPGITALIA: Quando chiamate Apocalisse Dawn un MMO, intendete dire un 'MMORPG tradizionale, o state cercando di creare qualcosa di diverso nel genere?

    Zosky Games: Apocalypse Dawn è un MMORPG ambientato in un mondo survival realistico. In questo sarà diverso dagli altri, che appartengono al genere fantasy, o limitano la componente online ad un’arena PvP.

    interviewer: When you call apocalisse dawn an MMO, do you mean “traditional MMORPG” or are you trying to appeal out-genre?

    Zosky Games:
    Apocalypse Dawnè un MMORPG set in a realistic survival world. It will be different from the others, who belong to the fantasy genre, or restricting the online component to a PvP arena.
    MMORPGITALIA: Cosa differenzierà questo titolo da qualsiasi altra cosa che sia mai stata fatta prima d'ora?

    Zosky Games: La sfida di Apocalypse Dawn sta nel proporre un MMORPG survival finalmente completo.
    Molti giochi dello stesso genere escludono completamente la componente narrativa, in favore di un’esperienza di gioco in stile Battle Royale, senza alcuna crescita del personaggio, e con una gestione delle risorse limitata a fattori come sete, fame e poco altro. Spesso i giocatori vengono abbandonati a loro stessi senza uno scopo in un’enorme mappa procedurale.
    Il nostro progetto vuole invece coinvolgere i giocatori, offrendo loro una storyline varia e con finali multipli a seconda delle loro scelte, uno sviluppo del proprio personaggio all’interno di un articolato sistema di classi e talenti, ed una longevità molto più elevata grazie a missioni che sbloccheremo nel tempo.
    Ultimo ma non ultimo, il gioco non sarà uno dei tanti titoli rilasciati in eterno early access, intendiamo lanciare il gioco in beta pochi mesi prima dal lancio definitivo, che vedrà implementate tutte le funzionalità di cui stiamo già parlando.

    interviewer: How will this game differentiate itself from everything else that’s out there or that is in the making?

    Zosky Games:
    The challenge of Apocalypse Dawn is to offer a finally complete Survival MMORPG.
    Many games of the same genre completely exclude the narrative component, in favor of a Battle Royale like gaming experience, with no character growth, and a resource management limited to factors such as thirst, hunger and little else. Players are alsooften left on their own without a purpose in a huge, meaningless procedural map.
    Our project, on the other hand, aims to engage players, offering them anamazing storyline with multiple endings (which depend on their choices), a character growth within a very articulate classes and talents system, and a much higher longevity through quests that we’ll unlock over time.
    Last but not least, it won’t be one of the many early access games, as we intend to launch the game in beta just a few months before the final release, which will have all the featuresalready implemented.

    [​IMG]
    *Gli sviluppatori vogliono che il giocatore abbia una grande interazione con gli elementi di gioco!

    MMORPGITALIA: La descrizione che fate di apocalypse dawn sembra renderlo un titolo con degli obiettivi davvero immensi. Come vorreste realizzando con un team davvero piccolo come il vostro e senza dietro di voi i grandi budget di altri studios?
    Zosky Games: Il primo punto del nostro piano di sviluppo è l’ampliamento del team. Siamo consci della vastità del progetto e della sfida che rappresenta.
    Al momento abbiamo già alcuni investitori interessati, ma è importante dimostrare l’interesse verso questo progetto. Apocalypse Dawn partirà con una campagna su Kickstarter per raccogliere parte dei fondi necessari. Abbiamo bisogno dell’aiuto della community per assicurare il completamento dello sviluppo.

    interviewer: The game description sounds like it has immense scope. How are you planning to achieve this scope and make it all work with a smaller team and a presumably smaller budget than some of the larger studios?

    Zosky Games:
    The first step of our development plan is the expansion of the team. We are aware of the vastness of the project and the challenge it represents.
    At the moment we already have some interested investors, but it is important to show that people are interested in this project. Apocalypse Dawn will start with a Kickstarter campaignto raise part of the funds needed. We need the help of the community to ensure the completion of the development.
    MMORPGITALIA: Sono stati realizzati molti MMO indie negli scorsi anni che hanno una forte componente PvP. Quanto sarà una componente importante il PvP in questa parte del gioco? Potranno i giocatori che amano il PvE giocare in pace a questo gioco, oppure questa è un'esperienza open-world con PvP libero? In altre parole: è un gankbox?

    Zosky Games: È nostra intenzione discostarci da questa moda, perché non fa altro che limitare enormemente le potenzialità del genere survival, ancora oggi poco approfondito.
    Il nostro gioco non è centrato sul PvP, anche se alcuni elementi possono incoraggiarlo, ad esempio la conquista della base di un altro clan di giocatori, o la lotta per gli obiettivi della propria fazione.
    Al momento prevediamo di lasciare il PvP libero, a meno di eventuali safe zones. Ci saranno così tante cose da poter fare che il ganking non sarà il passatempo più divertente. Essendo aperti alle necessità dei giocatori, qualora dovessero pervenirci molte richieste a riguardo, potremmo valutare l’idea di aggiungere server con PvP open world disabilitato.

    interviewer: A lot of indie MMOs announced in the past couple of years have a strong PvP focus. How dominant do you see PvP being in apocalisse dawn? Will PvE players be able to play in peace or is this more of an open-world PvP experience? In other words, is this a gankbox?

    Zosky Games:
    We’re not going to follow this trend, as it only limitsa lot of the potential of the survivalgenre.
    Our game is not PvP focused, although some elements may encourage it, for examplewhile conquering of the base of another clan of players, or fighting for the goals of your own faction.
    We currently expect to leave the PvP not restricted, unless we add some safe zones. There are so many things you can do that ganking will not be the most enjoyable way to spend your time.
    Being open to the community needs, if many players will ask for it, we could evaluate the idea of adding servers with open world PvP disabled.

    [​IMG]
    *Gli effetti di luce in game, come tutto il resto del comparto estetico, sarà gestito dal superbo Unreal Engine 4

    MMORPGITALIA: Quanto durerà la produzione di apocalisse dawn? E' qualcosa che potrebbe durare anni? Avremo una versione giocabile presto? A che punto siete?
    Zosky Games: Stimiamo due anni circa per la release finale, o meno nel caso in cui raccogliessimo abbastanza fondi da poter ingrandire ulteriormente il team di sviluppo. Attualmente, nonostante la scarsità di tempo e budget, abbiamo già sviluppato le principali meccaniche di gioco, una bozza dell’architettura server e lo script della prima storyline.
    La release di una prima demo giocabile per i nostri sostenitori su Kickstarter è programmata nel Q3 2017. A metà dell’anno prossimo il gioco sarà in beta test, per poi rilasciarlo definitivamente entro la fine del 2018.

    interviewer: How far into production is apocalisse dawn? Is this something that might be playable next year or four years from now? Any sort of time frame?

    Zosky Games:
    We expect about two years for the final release, or less if we will gather enough funds to be able to further enlarge the development team. Currently, despite the shortage of time and budget, we have already developed the main game mechanics, a draft of the server architecture, and the script of the first storyline.
    The release of a first playable demo for our supporters on Kickstarter is planned in Q3 2017. In the middle of the next year the game will be in beta test, and then it will be released by the end of 2018.
    MMORPGITALIA: Prometteteci ci saranno musiche importanti in questo titolo!

    Zosky Games: Sicuramente la componente musicale ha un grossi impatto sulla qualità dell’esperienza di gioco. Faremo del nostro meglio per non deludervi sotto questo punto di vista!

    interviewer: Promise me you guys will have great music in the game!

    Zosky Games:
    We agree that the soundtrack has a big impact on the quality of the gaming experience. We will do our best not to disappoint you!

    [​IMG]
    *Sfondare una porta a calci dopo che è stata sbarrata da un altro survivor? Perchè no?

    MMORPGITALIA: Che tipo di modello economico avete in mente? Ci avete già pensato, o è troppo presto per commentarlo?

    Zosky Games: Apocalypse Dawn non sarà un titolo in abbonamento. Congiuntamente ai proventi della campagna su Kickstarter e ai fondi forniti dai nostri investitori, per sostenere gli aggiornamenti futuri inseriremo uno shop per gli elementi estetici. Ci interessa sottolineare che il gioco non sarà un Pay-To-Win, in quanto lo shop non offrirà niente che vada ad incidere sulle prestazioni ingame.

    interviewer: What kind of business model are you looking at? Is it too early to comment on this?

    Zosky Games:
    Apocalypse Dawn won’t require a subscription. Thanks to the funds gathered through the Kickstarter campaign and our investors, we expect to cover further game updates costs with a shop for vanity items and skins.
    We want to emphasize that the game will not be a Pay-To-Win, because the shop won’t offer anything that affects the ingame performance.

    MMORPGITALIA: Cosa possono aspettarsi i vostri fan nei prossimi mesi dal titolo?
    Zosky Games: Durante lo sviluppo terremo periodiche sessioni di streaming in cui la community potrà portarci i suoi feedback, oltre al poter partecipare al nostro forum dedicato. Nel frattempo pubblicheremo anche nuovi video del gioco per mantenere aggiornati i nostri fan.
    Dopo il rilascio della prima demo, e successivamente della beta, collaboreremo strettamente con i players per perfezionare la versione finale del gioco.

    interviewer: What can fans expect to see or hear about the game in the coming months?

    Zosky Games:
    During the development there will bescheduled streaming sessions, in which the community can bring us its feedbacks, in addition to be able to join our dedicated forum. Meanwhile, we will publish new videos of the game to keep our fans updated.
    After the release of the first demo, and then the beta, we will cooperate closely with the players to improve the final version of the game.

    [​IMG]
    *Gli accampamenti nel gioco saranno un punto di incontro per ogni genere di viandanti..

    MMORPGITALIA: Come potete garantire che rispetterete tutte le promesse se il gioco fosse finanziato?
    Zosky Games: Questo progetto non è una scusa per raccogliere soldi: per noi rappresenta un rischio, oltre che una sfida. Dobbiamo metterci la faccia, lasciare il nostro posto di lavoro, combattere contro la diffidenza che sappiamo che la community ha nei nostri confronti, e vi assicuriamo che non è facile.
    Ciò che è facile è aprire un progetto fasullo, raccogliere fondi, e rilasciare un gankbox PvP in eterno early access con la promessa di aggiornarlo in futuro. Non è questo il caso.
    Abbiamo le competenze e la tecnologia per farlo, non ci fermeremo solo perché qualcuno ci ride dietro al suono di “migliaia di giocatori sullo stesso server”, senza nemmeno conoscere la nostra architettura software. Il nostro scopo è rilanciare un settore di mercato ormai morto, definendone un nuovo standard di qualità. Vi chiediamo solo di non farci scontare gli errori di altri.

    interviewer: How can you guarantee that you will respect all these promises if the game gets funded?

    Zosky Games:
    This project is not an excuse to raise some easy money: for us it’s a risk, as well as a challenge. We have to expose ourself, leave our jobs, fight the distrust that we know that the community has against us, and we assure you that it is not easy at all.
    What is easy is to open a fake project, raise funds, and drop a PvP gankbox in eternal early access with a promise to update it in the future.
    This is not the case.
    We have the skills and the technology to do it, we will not stop just because someone laughs at us when hears "thousands of players on the same server", without even a bit of knowledge about our software architecture.
    Our goal is to revive a market sector almost dead, defining a new standard of quality.
    We only ask you not to make us pay for the mistakes of others.




    ______________________________________________________________

    Intervista conclusa. E se anche voi aveste delle domande da fare alla Zosky Games? Siamo certi che qualche sviluppatore ci sta ascoltando... :angelo:
     
    #1 kourahn, 10 Gennaio 2017
    Ultima modifica: 10 Gennaio 2017
    • Like Like x 3

Commenti

Discussione in 'MMORPGITALIA NEWS' iniziata da kourahn, 10 Gennaio 2017.

    1. Sixoo
      Sixoo
      di dove sono?
    2. petit
      petit
      Parliamo di Apocalypse Dawn, il primo titolo a venire prodotto dal team milanese di Zosky Games
    3. kourahn
      kourahn
      Grazie caro. Sixxo, questa meme è per te!
      :spammer:

      (Chi l'ha fatta è un genio ahuahuua)
    4. Kaiman
      Kaiman
      L'uomo da sei milioni di dollari....!
      Scusate m non ce l'ho fatta a resistere.
      Un progetto italiano è sempre una grande cosa ed una buona speranza.
      Un in bocca al lupo.
    5. Sixoo
      Sixoo
      ho proprio missato il pezzo dell'intervista dove avevi scritto milanese, sono pure andato sul sito a cercare ma non è indicato, c'è solo partita iva. più curiosità che altro.
    6. r3dl4nce
      r3dl4nce
      Dicono di non voler essere come altri e intanto vogliono sviluppare l'ennesimo survival (sono già passati di moda) con tanto di crowdfunding.
      Bah, posso augurare loro buona fortuna, per carità, ma sinceramente credo che sarà l'ennesimo flop.
    7. dimiandre
      dimiandre
      Ciao, sono uno degli sviluppatori del gioco nonchè uno dei fondatori della società.
      La parte innovativa del gioco è proprio che non vuole essere "l'ennesimo survival", in nessun mmo zombie/survival puoi giocare una storyline e sei abbandonato a te stesso. Noi vogliamo mettere una pezza proprio a questa mancanza, fornendo ai giocatori un'esperienza nuova.

      per qualsiasi cosa non esitate a chiedere, son più che felice di rispondere a tutti
    8. doc jekill
      doc jekill
      Avrà sempre i server da massimo 100 persone modello survival ? Non ho letto il lungo papiro :D

      Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
    9. dimiandre
      dimiandre
      Assolutamente no, il numero di giocatori è una delle cose di cui andiamo più fieri. Abbiamo ideato una struttura server innovativa che ci consentirà di farvi giocare fino a 5000 players sulla stessa mappa.

      Anche la mappa ovviamente è studiata per far giocare bene tutta quella mole di giocatori.

      Sò che vi sembra fantascienza, ma credetemi non è così complicato gestire quel traffico, la Blizzard l'ha fatto 12 anni fa ;)
    10. doc jekill
      doc jekill
      Hai preso un sacco di punti...spero che ci sarà un sistema classi a Trinità, sono estraneo ai survival ma sono endgame e attualmente attivo alla maggior parte degli mmorpg seri, spero puntiate sul comparto social(elemento passato in secondo piano negli attuali giochi online) in modo che ts/ discord diventino un'alternativa e non il primo mezzo per comunicare.

      Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
    11. r3dl4nce
      r3dl4nce
      Io gioco ai videogiochi proprio per le storyline, ma spesso, a meno di non fare giochi come SW:TOR o TESO, avere altri giocatori che possono attaccarti mi rovina l'esperienza di gioco, quindi non giocherei mai un gioco dove seguire una storyline con il rischio di essere ucciso dai soliti bambinetti idioti che si divertono a rovinare l'esperienza di gioco altrui, al tempo stesso capisco bene che un survival si basa proprio sul rischio continuo di morire, quindi credo sia proprio per questo che raramente i survival hanno delle storie da seguire, perché tanto poi i giocatori sono stupdi e sono interessati solo a far diventare il gioco una gankfest continua.

      Come ho già detto, vi auguro buona fortuna, ma temo che ciò che volete fare, per quanto interessante, sia incompatibile con la playerbase attuale.
    12. dimiandre
      dimiandre
      grazie per il consiglio riguardo la parte social, essendo appunto un mmorpg con componenti survival è difficile trovare il giusto bilanciamento tra realismo e divertimento, ma faremo del nostro meglio!

      Capisco perfettamente il punto di vista, pensavamo infatti di inserire diversi tipi di "reami" (passatemi il termine) con diverse tipologie di gioco che vanno a definire per esempio l'open world attivo o disattivo e cose di questo genere, così da bilanciare al meglio tutto e differenziare i vari tipi di community, dipenderà ovviamente tutto dall'affluenza di giocatori che avremo, ma mi aspetto comunque di fare buoni numeri che consentiranno di mettere a disposizione più modalità di gioco
    13. r3dl4nce
      r3dl4nce
      Ecco, a molti questo non piacerà però per giocatori come me sarebbe l'unico modo per poter anche solo prendere in considerazione questo gioco.
      Vi rinnovo gli auguri sperando che possiate riuscire, quando il gioco uscirà ne valuterò l'acquisto.
    14. doc jekill
      doc jekill
      Per tanti reami ci deve deve essere dietro un lore immenso, secondo me la cosa giusta sarebbe creare una mappa come warhammer online, dove hai una parte di mappa che entrando, il gioco ti flagga pvp con roba da conquistare e cosi facendo fai accumulare punti o achievement ecc ecc... mentre nel resto della mappa fai pve e se vuoi fare pvp, devi flaggarti manualmente, con eccezione che una volta flaggato puoi tornare giocatore dopo 5 min che ti sei deflaggato.
      Cosi non stressi i pvettari ed eviti giocatori come i Bimbiminkia, che giocano il pvp solo come dei ganker cretini.
      Inviato dal mio ASUS_Z00AD utilizzando Tapatalk
    15. dimiandre
      dimiandre
      mannò, nessuno si lamenterà.
      Semplicemente ognuno sceglierà la modalità che gli piace di più e troverà solo giocatori che vogliono giocare la sua stessa modalità

      anche questa è una buona idea,
      quello che intendevo io per reami erano semplicemente dei server cloni paralleli, ma con persone diverse.

Condividi questa Pagina