News

H1Z1: Crafting & Edifici di Base

Articolo Precedente
RIFT: Nightmare Tide Rimandata
Commenti (24)
  1. fra700 ha detto:

    Mi auguro che il gioco si proietti più verso lo spirito che infonde The Walking Dead e si distanzi invece dalla politica “DayZiana”, dove l’unico scopo è quello di accumulare equip militare e fare pvp.

  2. *Damone* ha detto:

    Mah, alla fine ci si annoia sempre a seccare orde di zombie e si finisce spesso per puntare all’uomo.
    Personalmente, è questo quello che mi piace di questo genere di giochi: va bene avere il proprio clan, va bene anche la cooperazione ma se non ti conosco e sei armato una palla in fronte te la concedo volentieri.
    Anche perchè difficile che gli altri giocatori ti riservino un trattamento diverso.

    Tempo fa dissero che le armi saranno presenti ma che dovranno esser usate con accortezza, forse intendono fornire poche munizioni in modo che il tutto non si risolva alla *sparo a cazzo, qualcosa prendo*.

    Vedremo, per ora non vedo perchè sostituire un DayZ con questo H1Z1.

    1. Venser ha detto:

      Perchè sostituire Dayz con questo? Perchè DayZ è un fallimento, ecco perchè. A meno che tu ti riferisca alla mod.
      DayZ:SA funziona così: entri in game, spawn di m***a, mi uccido sperando di spawnare in un posto migliore e continuo a farlo finchè non mi capita, PVP. Bel survival…

      1. *Damone* ha detto:

        Più che un fallimento, mi sa che giochi da fallito.

      2. stevevaughan ha detto:

        forse non ti è ben chiaro il significato di fallimento , anzi sicuramente non lo è !
        Direi che definire un gioco fallimento quando vende quasi 4 milioni di copie è abbastanza una cavolata , anzi completamente una cavolata asd !
        Fallimento vuol dire ben altro , che poi lo stand alone non sia all’altezza del dayz originale con le mod è iper assodato , ma da qui a dire fallito ce ne vuole alla graaaaaande , ripeto il significato di quella parola studiatela bene e poi ne riparliamo tranquillamente una volta appresa !!

        1. ChronoCrusader ha detto:

          Ok hai ragione. Non è un fallimento. È solo fatto col culo e aggiornato per sbaglio ogni tanto

          1. stevevaughan ha detto:

            ok così va decisamente meglio

        2. Venser ha detto:

          Eh giustamente, numero di vendite = indicatore di qualità.
          Io lo vedo come fallimento videoludico, non commerciale.

          1. stevevaughan ha detto:

            e allora hai sbagliato anche con quello looool , è tra i giochi più giocati di steam , ed è pure costante come numero di player , ergo manco così è un fallimento .
            Non ce la fate proprio ad usare i termini giusti asd

            Basta dire che hanno sbagliato i tempi dello sviluppo (quindi sono molto lenti) , che le varie mod precedenti sono ancora nettamente superiori e che arma 3 e le sue varie mod (tra poco epoch uscirà è bene precisarlo ) è già passato avanti .
            Ergo lo stand alone ha perso il treno .
            Semplice no , ci sono arrivato io ci può arrivare chiunque eh asd !!

            Ma ripeto e riripeto non è un fallimento ne videoludico (ci giocano un numero notevole di giocatori) ne commerciale visto le vendite !

          2. Venser ha detto:

            Cioè tu continui a commentare senza senso perchè ti da fastidio il termine “fallimento” invece di “hanno sbagliato i tempi dello sviluppo”… WTF??

            La mod è superiore, è stata sviluppata in meno tempo, più stabile, più giocata.
            Lo stand alone ha un budget molto più ampio, un team di sviluppo più ampio, e sono anni che è in produzione.
            Se non è un fallimento questo…
            Sì, il numero di giocatori è alto, e allora? Anch’ io entro per un po’ di pvp, ma pvp, non survival o pve contro gli zombie.
            Trovi soddisfazione a giocare contro gli zombie? Li hanno dovuti buffare allo sfinimento per renderli un po’ “difficili” da gestire invece di essere solo un fastidio.

            Da quando hanno introdotto, finalmente, gli spawn a Cherno ed Elektro ormai il pvp è tutto lì. Addio Berezino ed Northern Airfield (qui ancora qualche wallhacker gira).

            E continuano pure ad espandere la mappa… Senza veicoli è impossibile girarla tutta a meno che tu non voglia giocare a “Running Simulator 2015”.

            Il melee è ancora una porcata, le armi melee sono una porcata, gli hitbox una porcata, il desync non ne parliamo nemmeno, sugli hacker non ci spendo manco parola.

            Ma vabbè… Non è un fallimento. Ok…

            Edit: Dimenticavo, il team è ora occupato con la versione ps4, capito? Ancora non hanno una versione decente su pc, e si dedicano a quella console. Quando si parla di rispetto…

          3. stevevaughan ha detto:

            ribadisco il fallimento a casa mia è tutta un’altra cosa , a casa tua è questo , ma il termine fallire ha poco a che vedere con dayz stand alone , volenti o nolenti ha venduto un botto , addirittura più di quello immaginato , lo giocano costantemente in tanti ed anche questo è un dato di fatto !!
            Ergo non è un fallimento .

            Che poi abbiano sbagliato quello è un altro discorso e siamo pienamente d’accordo e non ho mai detto il contrario !!

            Ripeto ulteriormente che il termine “fallimento” non è da prendere in considerazione !

            Ah precisazione lo stand alone non è “da anni” che lo sviluppano , in ea è uscito a fine dicembre e lo hanno iniziato poco prima !
            Seguo dall’inizio il progetto Dayz , già detto e ridetto , sono un amante di arma fin dal primo capitolo e le mod le seguivo ancor prima del suddetto e famoso dayz ! fidati nel forum di rocket c’ero fin dai primi momenti e non è stato un progetto nato e fatto uscire in 10 minuti , tutt’altro !
            Poi ancora per precisare il mega successo di dayz lo hanno fatto le ulteriori mod su di esso , cioè i vari origins , overpoch , con epoch il suo apice , portando dayz a degli ottimi livelli !
            Per quanto riguarda lo stabile , beh dipende tutto dal server e vabbè c’è poco da continuare su sto fatto !

            Fino a che non andrà in release si può dire mille cose ma che rimangono fine a se stesse e soprattutto con le dimissioni di rocket di qui a pochi mesi vedremo cosa riusciranno a fare .

            Tutto questo non voglio assolutamente difendere lo stand alone , ci credevo e ci volevo credere nel progetto , e purtroppo so che una volta completato sarà sempre più indietro alle mod che usciranno su arma3 , uno su tutti perchè proprio arma 3 è eoni avanti ai predecessori arma .

            Ha tutti i difetti di questo mondo ma fallire è tutta un’altra cosa !

    2. fra700 ha detto:

      cit: “Anche perchè difficile che gli altri giocatori ti riservino un trattamento diverso”.

      Beh, in realtà basterebbe poco per restringere questo discorso. Un sistema di reputazione farebbe comodo in questo caso. Detto tipo alla Sword Art Online: i giocatori con la tacca verde sono i buoni, mentre i giocatori con la tacca arancione i cattivoni, ovvero tutti coloro che uccidono altri player ingiustamente. E’ ovvio che questa feature da sola potrebbe non bastare, perché purtroppo molti di noi siamo attratti dalla personificazione del delinquente in giochi simili, e pertanto si potrebbe rinforzare questo discorso rendendo i buoni meno soggetti agli attacchi di orde di zombie (giusto per fare un esempio). In pratica ci si ritrova a prendere una decisione importante: killare il tizio e derubarlo ma finire preda del fiuto dell’orda e possibilmente restarne fritti non finché la tacca torni al verde, oppure risparmiarlo e condividere con lui le proprie difficoltà, razioni e attrezzature varie.

      1. *Damone* ha detto:

        Si, però mi ammazza l’immersività vedere gente colorata in modo diverso.
        Io credo che, in prodotti del genere, deve esser lasciata libertà di fare come si vuole, accettandone vantaggi e conseguenze negative, senza esser marchiati in un modo o nell’altro; il *segnalare* il problema mi devasta la tensione.
        In giochi del genere il bello è anche non sapere mai cosa può capitarti.

        1. fra700 ha detto:

          Non posso darti torto, anche a me secca ritrovarmi dei limiti in un gioco, però è anche vero che in qualche modo bisogna pur far funzionare il sistema, altrimenti si finisce per ottenere un prodotto politicamente identico a dayz ma con feature diverse.

          Ricordo infatti, che ai miei inizi su dayz standalone, prima di premere il grilletto contro uno sconosciuto, gridavo la classica frase “hey man, friendly!”. Tutto sommato parte delle volte mi andava bene. Mentre adesso sembrano tutti impazziti! Difficilmente incrocio il giocatore che tenda di instaurare un rapporto amichevole, ed è per questo che anche io stesso ho cambiato modo di ragionare, tant’è che sparo a vista se ne ho l’occasione. Chiamami bastardo e pezzo di m****a, ma non ci tengo a rifare tutto da zero (quantomeno senza aver lottato faccia a faccia). Pensa che l’altro giorno loottando con un amico, due tizi ci assaltano alle spalle, così, senza alcun motivo; alla fine li abbiamo stanati ed uccisi. La stessa scena ricapita meno di un’ora dopo. E ancora ricapita nell’ora successiva, dove però questa volta finisco preda delle angherie di un hacker.

          Insomma, io penso che un gioco online senza un minimo di social è sprecato. Giochi del genere organizzati nel giusto modo, aiutano una povera anima solitaria ad instaurare un rapporto con gente estranea, e a non dover invidiare il vantaggio che può avere un gruppo di conoscenti che giocano spalla a spalla anche in altri giochi.
          “Esistono i forum dedicati sai?”. Si lo so, ma cercare amici in un modo esterno al gioco, secondo me spezza quella sensazione di realismo che si avverte giocando e sopravvivendo in quella relativa realtà.

          1. Venser ha detto:

            Il sistema di reputazione è stato discusso ampiamente ma il team di sviluppo ha le orecchie tappate…
            L’ idea più carina era quella di cambiare il sangue degli zombi dal classico rosso, ad un marrone molto scuro, quasi nero quindi. Mentre il sangue dei player sarebbe dovuto rimanere rosso vivo.
            In questo modo quando un player uccide un altro player i suoi vestiti saranno sporchi di rosso (all’ aumentare dei player uccisi sarebbe dovuta aumentare l’ area coperta dal sangue).

          2. Doc Dente ha detto:

            Sarebbe simpatico anche un sistema di taglie all’interno del gioco. Il PK a mio avviso deve essere penalizzato in qualche modo, ricordiamoci della filosofia gamer “Big risk, big reward”. Se tu massacri costantemente player solo per il gusto del loot devi assumerti la responsabilità delle tue azioni, cosa che non avviene nei survival MMO, quindi niente di meglio che mettere il tuo bel faccione su un book delle taglie. A cosa diavolo mi serve vedere che uno c’ha il sangue rosso addosso piuttosto che il sangue scuro? Un segnale non ha alcun senso perchè tanto sappiamo come funziona il cervello del player medio: Ti vede e ti spara, fine dei giochi (O se è il classico cazzone sniper va anche peggio).

            Poi diciamocelo chiaramente, l’idea di fare appositamente il tagliagole per cancellare la faccia dei PK è appagante oltre ogni limite.

    3. Daktaris ha detto:

      Se mi spari appena mi vedi come faccio a conoscerti?

      1. *Damone* ha detto:

        Ovviamente alludevo a giocatori nello stesso clan/party/chiamatelo come volete.
        Come dice fra700, nel suo ultimo post, puoi usare la chat vocale e starnazzare quanto vuoi la tua PRESUNTA (perchè dichiararsi amichevoli non significa che tu lo sia per forza) intenzione di non prendersi a colpi in faccia ma, in 9 casi su 10, la pagherai cara.

        DayZ va giocato in gruppo, laddove il clan è formato da gente che ti porti dietro dall’esterno, fare amicizia in game è quasi impossibile.
        Bello o brutto, giusto o sbagliato che sia, le cose stanno così.

        1. Daktaris ha detto:

          si capisco ma io che gioco da solo e cerco gente in game per formare un gruppo sono destinato al massacro.

  3. Mwu ha detto:

    Un paio di chicche: la carne lasciata per terra diventa marcia in poco tempo e quando muore un giocatore sopra il cadavere svolazzano i corvi. Devono ancora implementare il fatto di diventare zombie dopo esser stati uccisi

    1. stevevaughan ha detto:

      quello di diventare zombie c’è già

  4. josep ha detto:

    Non si sa ancora nulla sull’early access?

  5. Francesco Frenk ha detto:

    Ciao raga, stiamo formando un gruppo di gioco… unitevi agli Italian Hunters

    https://www.facebook.com/groups/H1Z1italiani/