News

Crowfall ad 1.060.000$ ed in Italiano!

Articolo Precedente
HEX: Arriva l'Arena Ghiacciata
Commenti (34)
  1. Drev-san ha detto:

    godo

  2. Plinious ha detto:

    Ottimo. Ma quindi se io ora volessi finanziare il gioco (tramite paypal o kickstarter) quanto devo pagare al minimo?

    1. josep ha detto:

      5 $ per un badge sul forum mentre con 34 $ prendi la copia digitale del gioco e l’accesso alla beta (parte però in inverno)

    2. Frazius ha detto:

      Dai Plinious, caccia ‘sti 34$ e provaci! XD

      Sono molto contento se lo traducono anche in italiano.

      1. Plinious ha detto:

        Ahah, preferisco aspettare ancora un po’.

  3. BryanFury ha detto:

    L’ennesima perdita di tempo, la localizzazione italiana ed altre lingue che sono inutili. Inglese, serve l’inglese e basta, la localizzazione è da sempre stato un metodo per dividere la popolazione di players, ancora nessuno l’ha capito…

    Poi se ci mettiamo pure che ci sono tanti, troppi, italiani medi che sono ancora ignoranti come capre, anzi più delle capre, ignoranti come la polvere, il pulviscolo, che ancora pretendono di avere la localizzazione italiana, arriviamo al peggio, perchè questo è un metodo per dare un contentino inutile, e spillare soldi a sta gente stupida.

    Impararsi l’inglese è ormai diventato FONDAMENTALE, ancora con sta utopia della localizzazione italiana…. è la morte di un gioco, una cosa del genere… lo è sempre stata…

    E giù di donazioni allora, venghino venghino, siori e siori, donate i vostri soldi per qualcosa che è inutile, che dividerà la popolazione di players, che rallenterà lo sviluppo del gioco stesso (tradurre TUTTO richiede MOLTO tempo, è questa la verità, a differenza di chi dice di no che dimostra di non capire un pisello di niente!), e creerà un obbrobbriosità mostruosa, perchè le traduzioni di QUALSIASI prodotto videoludico si sono rivelate dei mostri mostruosi (tranne alcuni RARI casi)

    1. DDevil ha detto:

      Non divide un bel niente, i server EU/US sono gli stessi senza region-locking. Inoltre si tratta solo di tradurre l’interfaccia (niente npc che parlano o quest).

      1. omis10 ha detto:

        ma lascialo perdere, ha scritto un mare di idiozie come il suo solito fa tanto la morale sulle traduzioni e poi gioca a tekken che ha 0 conversazioni da tradurre lol

        1. Drev-san ha detto:

          Bryanfurbo gioca a lineage 2, che è ben più triste…

        2. BryanFury ha detto:

          Tekken non è un gioco di lettura, è un gioco di botte. Non devo leggere niente, ti devo pistare fino a che non muori sul pavimento.

          1. omis10 ha detto:

            eh! mi sa che di botte ne hai prese anche troppe, vedendo come ragioni ahahaha

          2. BryanFury ha detto:

            Evito di commentare ste battute veramente insignificanti e da 4 centesimi…

          3. omis10 ha detto:

            ma hai commentato! devo ammettere che drev aveva ragione… dovevi chiamarti bryanfurbo non fury lol

          4. BryanFury ha detto:

            Ma non ho detto quello che penso… almeno conoscere il significato di quello che si scrive…

            Commentare (ant. comentare) v. tr. [dal lat. commentari «avere nello spirito, riflettere», poi «commentare», der. di mens mentis «mente, memoria», col pref. con-] (io comménto, ecc.). – Illustrare con commenti, interpretare, esprimere osservazioni, giudizî su qualche cosa: c. un fatto, le parole di qualcuno.

          5. omis10 ha detto:

            non ce la può fare i cazzotti che ha preso in tekken sono tanti…TROPPI ! asd

      2. Doc Dente ha detto:

        Io non ci credo che l’hai capito in quel senso. Mi rifiuto categoricamente lol
        Intendeva divisione metaforica, non fisica.

        1. DDevil ha detto:

          E cos’è una divisione metaforica esattamente?

          1. Doc Dente ha detto:

            La metafora è una figura retorica che implica un trasferimento di significato, indi per cui in questo caso non sta parlando di divisione FISICA delle community, anche perchè si stava lamentando della questione “Localizzazione”. Lui si sta lamentando di gente ignorante che non conosce l’inglese che non fa altro se non continuare a stare lontano dal lato sociale internazionale della questione. Non lo condivido come pensiero però non credo si riferisse alla creazione di server esclusivamente italiani, anche perchè non sta scritto da nessuna parte.

          2. BryanFury ha detto:

            Menomale che nella marea di stronzate che altri user hanno scritto qualcuno è riuscito a capire cosa intendo (quella del bambino arrabbiato potevi tenertela, sono adulto e vaccinato, ho 30 anni non 12 :P).

    2. CaputCorvi ha detto:

      Non hanno detto che ci saranno server ITA dedicati ma che verrà tradotto anche nella nostra lingua pertanto il tuo discorso è totalmente illogico.
      Inoltre la lingua italiana è musicale, aperta, varia e passionale e non riesco a comprendere il tuo astio nei suoi confronti. La conoscenza dell’inglese è utile in molti casi ed è fondamentale nel nostro particolare ambito di discussione e, pur avendo piena comprensione della lingua d’Albione, provo piacere nel leggere ed ascoltare il mio idioma natio. Capisco le ragioni di mercato che portano i produttori a tradurre un video gioco in tedesco, francese o spagnolo ignorando l’italiano tuttavia non vedo perché ci si debba incaponire nell’esterofilia estrema invece di perorare la causa della nostra nazione.

    3. josep ha detto:

      Guardate che crowfall NON è il classico MMORPG con testi chilometrici. Quà da tradurre ci sono solo le skill e poco altro. Insomma, chi come me preferisce il client italiano per maggiore comodità è contento (e non ti preoccupare che non impiegheranno mesi e mesi per tradurre 2 skill).

      Gli altri possono ovviamente giocare impostando la lingua inglese.
      Ricordo ai filosofi metropolitani che l’inserimento della lingua italiana NON VI OBBLIGA a giocarlo nella nostra lingua.

    4. Valdemon ha detto:

      per fortuna ci sei tu che alzi la media dell’intelligenza degli Italiani solo sapendo l’inglese -.- (sarcasmo) te lo metto tra parentesi perchè magari lo prendi come apprezzamento

    5. darnakiel ha detto:

      La localizzazione lascia il tempo che trova, è un obiettivo secondario….il vero obiettivo dello stretch goal su paypal è far gestire il server dalla Artcraft senza intermediari e senza region locking US/EU.
      Per inciso Walton, pur non avendo statistiche da kickstarter, scherzosamente diceva che a suo avviso il peso europeo nel crowdfunding di Crowfall sarebbe minimale…ragazzi suvvia a questo punto è anche una questione d’onore “continentale” !

    6. Doc Dente ha detto:

      A mio avviso non cambia niente. I Sub-italiani che vanno in giro restano tali e non portano nessun tipo di cambiamento al panorama. Sono sempre stati con altri italiani e non hanno mai intaccato altre community appunto perchè impossibilitato nel comunicare con loro, ergo che si localizzi o meno i fatti cambiano poco e niente.

      Che poi vuoi prendertela perchè sono delle capre fai pure. Sgarbi più, Sgarbi meno.

      1. CaputCorvi ha detto:

        E’ una “capraggine” relativa: ho un collega che parla alla perfezione tedesco e francese e non conosce una parola d’inglese; mia sorella possiede nozioni di base d’inglese ma conosce benissimo giapponese, cinese e coreano. BryanFury ha deciso che l’intero globo terrestre si debba piegare alla lingua inglese ma visto che non conta un cazzo, per fortuna, possiamo andare avanti nella nostra parziale ignoranza.

        1. Plinious ha detto:

          Non conta un cazzo BryanFury o la lingua inglese?

          1. Doc Dente ha detto:

            Super Plinious alla riscossa.

        2. Doc Dente ha detto:

          L’intero Globo s’è piegato alla lingua inglese da un pezzo, mi spiace rovinarti la sorpresa.

          Tralasciando il fatto che tutti siamo capre a nostro modo, c’è da dire che esistono delle priorità. L’inglese è la lingua internazionale, non le altre, quindi si presuppone che sia il principale mezzo di comunicazione nel caso si fallisca nel trovare altri metodi d’incontro. Qua mi spiace ma potete andare contro Bryan quanto vi pare, fatto resta che c’ha ragione. Che poi l’abbia detto come un bambino arrabbiato che non ha capito una sega della vita è un altro paio di maniche.

          Per il resto mi astengo e vado contro ciò che ha scritto. Le persone incapaci di parlare inglese si sono sempre attaccate alle community parlante la loro lingua nativa e non hanno mai dato fastidio a nessuno, anche se certa dice che sa solo dire “Fuck you” “Fuck your mom” io la brucerei viva e basta.

          1. Arzon ha detto:

            Fuck you! *sarcasm*

  4. josep ha detto:

    chiedo sempre le localizzazioni in italiano… dovevate taggarmi subito in questo post 😀 😀 😀
    In ogni caso non ci sarà molto da tradurre (penso solo le skill e poco altro… alla fine non è il classico MMORPG con testi lunghi da tradurre, è un sandbox con mondo persistente ed elementi di gdr).
    Fra 15 giorni vedremo il risultato di kickstarter.

  5. gmork ha detto:

    io lo dico sempre: i tedeschi e i francesi che vogliono e ottengono SEMPRE i giochi tradotti sono delle capre provinciali, e quindi noi italiani, che non li abbiamo quasi mai e siamo pieni di lamentele a ogni traduzione annunciata, dobbiamo per forza essere un popolo all’avanguardia :rotfl: (se non si capisce ero sarcastico ^^)

    1. josep ha detto:

      ci sono determinati accordi commerciali con i francesi e i tedeschi per cui i giochi spesso vengono localizzati nella loro lingua.
      Un pò come accade anche per la cina

  6. angelomitico ha detto:

    Quindi basta prendere un pacchetto qualsiasi su kickstarter pagando tramite paypall. Uhm interessante sono indeciso non ho mai pagato prima dell’uscita di un gioco, non vorrei fare la fine del paypollo 😀

  7. Nellus ha detto:

    visivamente è urfido…