News

Land of Britain si mostra in video

Articolo Precedente
Darkfall Online - reboot?
Commenti (51)
  1. AlphAtomix ha detto:

    complimenti

  2. auramasda ha detto:

    carino, unico appunto togliete quei pezzi di muro in poroton in finta pietra o fateli meglio

  3. Grail971 ha detto:

    Non male, non male davvero !!!
    Graficamente non è il top, ma non importa: trasmette un bel mood, e questo è l’importante.

    1. Luca Panero ha detto:

      rispondo qui ad Alphatomix, Auramasda e Grail per non spammare troppo 🙂
      Grazie per i complimenti e possiamo dire che ciò che vedete non è la versione definitiva ma soprattutto non abbiamo usato tasselation e altre cose pesanti perché vogliamo che il gioco sia accessibile a tutti e per ora vogliamo mostrare le atmosfere e non pompare troppo una grafica che stenterebbe a girare su di un MMORPG.

  4. gmork ha detto:

    la novita’ sono gli oculus? :asd:

    1. Luca Panero ha detto:

      Ci hai letto nel pensiero? Stiamo valutando la possibilità di rendere alcune zone tipo le Città, molto più social e quindi i nuovi visori 3D potrebbero venirci incontro su questa nostra visione 😉

      1. gmork ha detto:

        ho chiesto a otelma :asd: scherzi a parte, se ci riuscite sarebbe davvero un punto a favore, anche se, immagino, unire oculus e comandi di gioco non sia affatto facile.

      2. Folderblo ha detto:

        Questo vuoldire anche prima-persona o oculus ma comuqnue terza-persona?

        1. Luca Panero ha detto:

          Prima persona per giocare alla taverna, oppure entrare in uno shop e vedere gli item in 3D all’auction

  5. josep ha detto:

    sarà b2p? e sarà open pvp?

    1. Luca Panero ha detto:

      Il gioco sarà P2P mentre per quel che riguarda il PvP avrà due aree una definita in cui ci saranno fortezze, keep, citta di gilda con avanposti che daranno risorse e ve ne sarà un altra zona dove sarà possibile expare, dungeon ecc… che però sarà aperta a tutti i regni e quindi PvP

      1. Ainvar ha detto:

        Due zone PvP distinte non le capisco, a meno che si intenda un open PvP e un BG.

        1. Luca Panero ha detto:

          Presto sveleremo il perché della seconda zona PvP 🙂

      2. josep ha detto:

        azzardato il canone mensile di questi tempi 😉

      3. auramasda ha detto:

        non prendetemi come uno iettatore ma un P2P di questi tempi a parte WOW è un suicidio, tutti quelli che ci hanno provato, e ci sono anche marchi molto blasonati vedi teso, alla fine sono passati tutti al F2P, per voi che siete degli sconosciuti nel mercato videoludico equivale ad affossare il progetto

        1. Shockwave ha detto:

          Questo perchè la gente ha la mentalità da telefono cellulare e giochini col market.

          Tutti si lamentano che non escon piu’ giochi validi con contenuti nuovi e divertenti… ma come fanno gli sviluppatori a far uscire cose nuove se non possono esser retribuiti come meritano per quel che offrono?

          Non sono uno studioso del mercato, non sono nessuno, ma si fa presto a capire che per pagare lo sviluppo di un MMO poco blasonato e per pagare i server che servono per ospitarlo servon tanti soldi. Per far soldi con un gioco O metti il canone mensile (che ti garantisce introiti SICURI da parte di quelli che giocano) O metti un marketplace INVASIVO, imho rovinando il gioco.

          Se hai un gioco con tanto hype e tanta gente che parteciperà sicuramente al lancio allora puoi permetterti anche di provare a mettere un market poco invasivo, magari solo con oggetti estetici e poco altro (mi pare fosse cosi’ su Path of Exile se non han cambiato), ma se non sei cosi’ conosciuto non te lo puoi permettere, perchè sarebbe troppa la gente che gioca senza pagare e troppo poca a comprarti oggetti ingame.

          Detto questo…

          purtroppo mi tocca darti ragione al 100%. Se sarà a canone mensile (e non sarà il gioco del secolo) allora avrà vita breve e dovrà presto passare a F2P.

          Io, a 33 anni e con un lavoro fisso, non ho problemi a pagare 10-15-18 euro al mese per giocare a un videogioco online; ho da poco pagato due mesi di WOW sapendo che, con una figlia appena arrivata, probabilmente avro’ pochissimo tempo per giocarlo.
          Il problema è di quelli che hanno meno disponibilità economica o che hanno la mentalità piu’ chiusa… molti dicono “io non pago per giocare quando ci sono altri mille giochi gratis identici” (ho piu’ di un amico che la pensano cosi’ e puoi dargli anche il gioco del secolo e non ti daranno mai un soldo).

          Purtroppo i tempi son cambiati… se TESO fosse uscito 6 anni prima probabilmente avrebbe guadagnato tanto… forse ad oggi la scelta migliore è il F2P o il B2P (come Guild Wars, che in realtà alla fin fine è un misto di entrambi, perchè si fa pagare il gioco ed ha market ingame).

          1. josep ha detto:

            vero. Infatti guild wars 2 è l’esempio lampante di gioco per morti di fame

            ma smettiamola …

        2. Luca Panero ha detto:

          Ci abbiamo pensato su questo, però da giocatori sappiamo cosa possiamo offrire e siamo sicuri che vedendo il gameplay e tutto ciò che non avete ancora visto ci darete ragione 🙂

          1. Shockwave ha detto:

            Questa dichiarazione mi sorprende!

            Se davvero quindi avete in serbo qualcosa di realmente innovativo; qualcosa che non si è ancora visto da nessun’altra parte e che possa indurre tanti player a pagare un canone mensile in questo periodo allora stiamo a vedere… l’hype inizia a salire…

  6. Johnthebeast ha detto:

    Niente male, complimenti!

  7. Alex Z ha detto:

    auguri per il p2p

    1. Alímurtacc ha detto:

      Effettivamente farlo p2p mi sembra una scelta pessima, dovrebbero puntare al B2P

  8. phoenix530 ha detto:

    per essere fatto in unreal engine 4, non mi sembra il massimo come dettagli e grafica…comunque ancora troppo presto per dare un giudizio a questo gioco…

  9. Luisen ha detto:

    La grafica visibile nel filmato non mi sembra fatta con l’unreal engine 4: dettagli bassissimi, texture spiaccicate e forme degli oggetti troppo affusolate, come se fossero stati usati pochissimi vettori/triangoli per definirli.
    Il ponte per esempio risalta parecchio di questi difetti, quasi fosse uno stile più cartoonesco che altro.

  10. Mastice ha detto:

    Non credete di essere un tantino presuntuosi (lasciatemi passare il termine) nel voler

    promuovere il crowdfounding e allo stesso tempo avere un modello p2p?

    Come ben si nota in questo ultimo periodo il p2p sta andando a morire (vedi il nuovo modello

    blizzard o la strada futura di wildstar e teso) non vorrei che sia solo un modo per raccimolare

    altri soldi facili nel primo periodo per poi fare non si sa quale fine.

    Per quanto riguarda il video invece, è carino, peccato che sia solo il rendering 3d delle immagini che ci

    avete presentato qualche mese fa, mi aspettavo qualche rivelazione più nutrita.

    Ad ogni modo buona fortuna col progetto, ve ne serve davvero tanta.

  11. Frazius ha detto:

    Carino

  12. Suan/Danka ha detto:

    ok
    buon filmato
    d’accordissimo sul metodo p2p se a cifre moderate,
    non sto facendo il fansboy me personalmente la vedo così,
    1) F2P – “haooo, che vuoi da me? stai a giocà gratis”
    e poi spesso si trasforma in P2W
    2) B2P – un po una spada di Damocle, oramai hai coprato il gioco
    e se ti piace è quello che vedi se no cercane un altro
    3 P2P – il totale interesse da parte dei produttori a tenersi la clientela
    più a lungo possibile.
    Ma attenzione, che non diventi come in WOW, che la dove la classe
    che piangeva di più veniva pompata e altre classi nerfate, e questo
    con una ripetività circa trimestrale.
    il pvp , nutro lievi dubbi sul pvp a zone, per un notevole rischio di trovarti
    zone costantemente deserte e altre sovraffolate ,
    ma se riuscite a motivare i giocatori a frequentare le zone
    pvp con magari la possibilità che in tali zone si potranno
    trovare materiali e mob di IA di qualità assai più elevata
    allora la cosa potrebbe anche funzionare.
    comunque sia i miei migliori auguri per il vostro progetto.
    ciao
    Carlo

    1. MagoCarletto ha detto:

      Beh, ovviamente se chiedono 13-15€ mensili son morti prima di nascere.
      Se riescono a limitarsi ad un più abbordabile 8€ mensili ( con sconti per 3-6-12mesi ) può ritagliarsi una sua fetta di mercato e pagarsi le spese di server e aggiornamento negli anni. Graficamente non mi fa impazzire e sul fatto della grafica leggera per renderlo accessibile a tutti mi sembra una scusante…i settaggi grafici a cosa servono? In base al pc chi giochera a 1024×768 al minimo, chi in QHD con tutti gli effetti al massimo. Ultimamente non mi diverto + con nulla e son passato ai browsergame, quindi della grafica poco mi importa, importante è la giocabilità e divertimento ( senza stress di ritmi frenetici ). Aspetto sempre novità ( e le linko sul forum 😛 )