News

Potato Killer Studios annuncia Fangold™: the eventful adventures of Land of Britain

Commenti (30)
  1. VoN Ti@TiX ha detto:

    Scusate ragazzi ma a me sembra che non stiate ne in una scarpa ne una ciabatta…
    Lasciamo perdere la mia più che totale indifferenza verso i card games MA… prima volevate sviluppare una specie di mmo e ora avete ripiegato su tutt’altro.
    Vi auguro tutto il bene di questo mondo ma a mio parere avete intrapreso una strada che dispederà le vostre risorse umane.
    Auguri

    1. Alex Z ha detto:

      pensa che sarà pure p2p

      1. Achmed82 ha detto:

        Meglio, card game F2P = Pay to win, da Magic ad Heartstone (o in alternativa: endless grind).

  2. ilpa ha detto:

    Ecco a me ste cose spaventano.

    Non si capisce se si crea un Lore per cominciare a costruire un mondo che poi può essere vissuto e sfruttato come meglio uno ritiene opportuno o se si parte con un’idea e poi vediamo dove andiamo a finire.

    Fosse interno a LoB, fosse completare a LoB, con obbiettivi da sbloccare per avere più carte o più eroi, trovarsi un appositi luoghi nel gioco per giocare a carte, sfruttare il mobile per giocare a carte (e anche basta) ma riuscendo a restare in contatto con gli amici che magari stanno giocando al Mmorpg.

    Così non lo capisco, forse lo capirò.

  3. Falce ha detto:

    sviluppare un mmorpg richiede, tempo, denaro e una buona dose di forza di volontà. ci ho provato anche io dopo tante delusioni ma mi sono scontrato con la dura realtà.
    all’inizio si è pieni di grinta e voglia, ma tra il volere e il potere c’è una grande differenza e prima o poi si verrà colpiti da frustrazione, da quel senso triste di scoraggiamento inevitabile di fronte alla cruda realtà.
    ci vuole ben altro per sviluppare un mmorpg, sopratutto gente competente, esperta e dotata di certe capacità sopra la media.

    1. BryanFury ha detto:

      Hai dimenticato la parte “leggermente” più importante: Servono i mezzi, non solo la gente, perchè sviluppare un mmorpg nello scantinato di casa, forse tra 9000 anni riuscirai a completarlo..

    2. Hanser ha detto:

      “sviluppare un mmorpg DECENTE richiede, tempo, denaro e una..”
      FIXED

      Sono d’accordo, però va detto anche che ultimamente ho visto fin troppi MMO(e non solo) sviluppati da gente completamente incapace(o quasi) che se ne escono con versioni complete al 2% o con vere e proprie trollate, spesso, riuscendo a vendere comunque tanto.

      Ormai ci sono tantissimi strumenti che ti danno una bella base di partenza, e che i furbi con qualche modifica riescono a vendere quella stessa base.

      Poi ovviamente dipende sempre da quello che si vuole ottenere, però ho notato che anche la mer*a digitale ha un mercato, quindi mi sembrava doverosa una piccola parentesi 😀

    3. Alex Z ha detto:

      veramente l’unica cosa necessaria sono i BIG MONEY

  4. Matteo Renzo ha detto:

    non ho capito

    1. Apocalipsum ha detto:

      In pratica noi ci aspettiamo un mmo ma ora annunciano un gioco di carte

  5. BryanFury ha detto:

    Non ci ho capito una fava, è un mmorpg o un card game?

    Si parla di PvE overlife o anche di PvP (e sopratutto di che tipo, stile moba, card battle, mmorpg open world tipo DAOC ed L2)?

    Vogliono farlo free o alla solita merda con anche sottoscrizione premium che ti dà il x9000 dei bonus??

  6. Kuroro ha detto:

    A me sembra di aver capito che sia un gioco a parte cmq collegato in qualche maniera a land of britain e funzionera da raccolta fondi

  7. Luca Panero ha detto:

    Fangold è un gioco di carte integrato dentro Land of Britain che verrà commercializzato prima per dare in cambio ai giocatori qualcosa da provare e che ci possa aiutare a finanziare il progetto primario che è Land of Britain MMORPG, il nostro è stato un voler mostrare con un gioco le nostre capacità e allo stesso tempo far sapere alla gente che i soldi che incasserà Fangold finanzieranno Land of Britain.
    Land of Britain e vivo e vegeto e in 2/3 settimane saranno presentati i primi personaggi in movimento 🙂
    Von non mi spaventare i lettori 😀 , Land of Britain uscirà a costo di vendere i reni di tutti quelli che partecipano al progetto 😀

    1. Kuroro ha detto:

      Mi hai fatto quasi collassare!!!XD Idea eccellente sopratutto dal punto di vista del marketing Grandi!!!

    2. gmork ha detto:

      un gioco di carte da taverna puo’ essere un buon meta-gaming. io ricordo con piacere quello che c’era in M&M7, ad esempio. l’unico problema e’ che venderlo come prodotto a se stante sara’ una bella sfida, data la concorrenza che ci sta.

    3. Hanser ha detto:

      Ma non dovevate finanziarvi con KS?

  8. AlphAtomix ha detto:

    Ma che è sto wall of text?
    Ma concentrarsi sul gioco è troppo mainstream? Sempre se vedrà mai la luce…

    1. Luca Panero ha detto:

      Noi siamo concentrati su entrambi i giochi e ti assicuro che vedranno la luce entrambi 🙂
      Stiamo cercando altre vie per autofinanziarci Noi lavoriamo con il cuore poi si spera che questo venga capito 🙂

  9. omis10 ha detto:

    signore mio come siamo messi !

  10. Hanser ha detto:

    Non mi sembra una buona idea portare 2 progetti avanti, manco Blizzard ha sviluppato WoW ed Heartstone insieme.

    1. Dream Guardian ha detto:

      No, ha sviluppato Heroes of the Storm ed Hearthstone insieme.

  11. MagoCarletto ha detto:

    Tengo le difese di Potato, almeno aspettate di vedere prima di scagliarvi contro. Personalmente non mi piacciono i giochi di carte ( neanche nella realtà ) ma sicuramente lo proverò per vedere. Ma in che forma uscirà? Si parla di f2p e poi di kickstarter…
    -LOB uscirà su kick?
    -Se uno compra/finanzia già con questo Fangold, gli risulterà qualcosa anche per lob?
    -Non ci sarà la possibilità di provarlo prima fangold? ( proprio per il fatto che non mi piacciono le carte, ed infatti di giochi di carte online alla fine non ne ho mai provati )

  12. MoonCrash ha detto:

    Non e’ che la taverna e’ la stessa di hearthstone? 😀