6 ragioni per cui il mercato MMORPG è di fronte una svolta

By kourahn on 24 Maggio 2017 alle 14:36
  1. kourahn

    kourahn Divo

    Registrato:
    27 Ottobre 2008
    Messaggi:
    2.035
    Ratings:
    +225
    [​IMG]

    Moltissime persone nell'industria dei videogame sono convinti che il genere MMO sia il passato del settore online. Eppure crediamo di essere di fronte ad una autentica 'svolta' per gli MMORPG e abbiamo 6 buone ragioni per pensarlo...

    [​IMG]

    Ashes of Creation

    Perchè no? In fondo è stata la grande novità delle ultime 2 settimane. E' riuscito a conquistare decine di migliaia di giocatori e vagonate di dollari in finanziamenti tramite Kickstarter in una misura che lascia sperare la creazione di un MMORPG davvero unico. Potrebbe cambiare il concetto dietro ai nodi ed ampliarlo ad un livello mai visto prima d'ora; ha un'ottimo comparto grafico e un assortimento tra classi e razze molto variegato. Siamo eccitati all'idea di vedere cosa ha da mostrarci nei prossimi mesi.

    [​IMG]

    Crowfall: nuovi test e sempre più fan
    Stanno per superare la quota dei 200mila utenti registrati sul loro forum scalando classifiche di popolarità ad una quota vertiginosa. Ad ogni modo il team non si è adagiato sugli allori, ed in particolare dopo l'ultimo update, possiamo dire che come IP sta uscendo fuori quello che ci aspettavamo se non di meglio. Così come cresce la
    loro popolarità, crescono loro. Vinciamo tutti.

    [​IMG]

    Star Citizen: Il futuro di domani... oggi
    Star Citizen non è solo un gioco 'futuristico'; è un'avventura fantastica da cui moltissimi si sono fatti attrarre. Non è completo e chissà quando vedremo la sua uscita definitiva, impossibile però non considerarlo un progetto decisamente di successo (almeno se si pensa a quanto hanno incassato dal primo giorno di lavoro!). Con 26 sistemi visitabili annunciati e 22 navi tra cui scegliere, sarà un MMO spettacolare. Potrà non piacere a tutti, ma sono tanti invece quelli che hanno aderito alla Robert's Industry. Chissà quanti ancora ne arriveranno..

    [​IMG]

    ESO: Morrowind
    E' un po come tornare a casa per moltissimi di noi. Il gioco rimane uno dei migliori sul mercato, capace di un livello tanto alto di gameplay a cui pochi possono competere. Zenimax Online ha fatto un numero incredibile di cose sul suo MMO e dopo il rilascio di Morrowind crediamo farà l'ennesimo Boom, nonostante sia una espansione abbastanza costosa (quasi 30 euro), saranno tantissimi nuovi giocatori in entrata nel reame di Tamriel più celebre di tutti, ne siamo sicuri.

    [​IMG]

    Final Fantasy XIV: Stormblood
    Un'altra espansione incredibile, ma lasciatevi dire quanto ci abbia entusiasmato scrivendo questo: @Alion ha detto che ne è rimasto così incuriosito da voler tornare su questo incredibile MMO. Insomma un mezzo miracolo. Grazie all'arrivo di tonnellate di nuovi contenuti e bilanciamenti, FFXIV sembrava stesse mollando dopo l'annuncio della free trial fino al 35esimo livello, ma adesso è il momento di tornare a riscuotere popolarità e successo!

    [​IMG]

    Albion Online
    Ero indeciso se inserirlo o meno in questa lista, ma è un titolo in uscita nel 2017 e sui cui amiamo darvi aggiornamenti. Sappiamo che avete voglia di giocarci, provare il suo faction system, la guerra tra gilde, il crafting ed il grande numero di biomi e nemici affrontabili. Crossplatform, giocabile anche da una moltitudine di dispositivi diversi portatili, lo consideriamo un titolo a 360°. Il costo del gioco in sé, unito alla necessità di doversi abbonare potrebbe essere un deterrente per parecchi. Noi ci crediamo possa avere una chance in questo anno però.. e voi?
    _____________________________________________________

    Ma ci sono anche dei grandi assenti:

    Guild Wars 2
    - dopo i leak potrebbe essere in arrivo un'espansione decisamente estesa. Siccome sappiamo poco o nulla a riguardo meglio non rischiare: potrebbe arrivare anche quest'anno o potrebbe non uscire fuori nulla.

    Black Desert Online - con l'arrivo di Kamysilvia, la regione di appartenenza degli elfi, in Corea già nello scorso anno, aspettiamo qualcosa di simile anche noi europei. Eppure come spiegato dagli stessi sviluppatori, non sarà nulla di debordante nei contenuti (se escludiamo quanto rivelato riguardo le flying mount anche queste però 'work in progress').

    Destiny 2 - bellissimo, fantastico, ma non è un MMO. Se escludiamo gli HUB, nulla porterebbe questo titolo a distinguersi rispetto un altro tra i tanti sofisticati team-shooter presenti.

    Wild West Online - l'ultimo arrivato. Hype e poco di materiale su cui parlare. Ok che ieri hanno confermato si potrà fare a scazzottate nei saloon in stile Bud Spencer & Terence Hill ma a noi questo non basta.. vogliamo saperne di più!

    Chronicles of Elyria - ...???
     
    #1 kourahn, 24 Maggio 2017
    Ultima modifica di un moderatore: 25 Maggio 2017
    • Like Like x 1

Commenti

Discussione in 'MMORPGITALIA NEWS' iniziata da kourahn, 24 Maggio 2017.

    1. Thalim
      Thalim
      SE NON SBAGLIO la release di Albion Online è luglio 2017 :).
    2. kourahn
      kourahn
      Errore mio mentre scrivevo. :asd: Adesso dovrebbe essere a posto
    3. Il Deprecabile
      Il Deprecabile
      Scam Citizen-Corvofallo o muerte :metal:
    4. Spidersuit90
      Spidersuit90
      26 sistemi visitabili dove in SC? Dalla 3.0? Ti sei perso dei "piccoli" aggiornamenti. Ci sarà solo un pianeta e due lune per la 3.0
      Il resto verrà dopo...
    5. Thalim
      Thalim
      cosaa!? ma dove caxxo li hanno buttati tutti sti dannati milioni? 150 se non sbaglio?
      WHAT THE PHUCKKKK
    6. Spidersuit90
      Spidersuit90
      Il discorso è sempre quello: se non lo hai sotto mano non vuol dire che non ci lavorino eh. Intanto falli partire da qualcosa di minuto e piccolo. Se non riescono a gestire 1 pianeta e 2 lune figurati 26 sistemi. Il vero problema del gioco rimane il netcode e i bug. Aggiungere altri pianeti o astronavi non è un problema, teoricamente. Implementato 1 ne implementi anche 100... il tutto bisogna vedere come viene gestito lato client-server e a livello di GPU e CPU.
    7. Thalim
      Thalim
      ho capito ma 5 anni di sviluppo e 150milioni non sono abbastanza per ovviare tutti 'sti problemi?
    8. grasthard
      grasthard
      tra vaporware e nuovo gia vecchio (albion) direi che il settore è in crisi nera. crowfall poi non penso sia un mmorpg al 100%

      solo ashes of creation potrebbe rivelarsi la novita, ma è ancora presto per dirlo
    9. Spidersuit90
      Spidersuit90
      Ti direi di sì se avessero usato un metodo classico di sviluppo, ovvero partire da un embrione e poi pian piano espanderlo. Qui però han fatto uno sviluppo strano: han sviluppato le varie cose in parallelo, tra cui oltre il MMO anche il singleplayer. Aggiungici poi che SC non è propriamente un progetto piccolo o semplificato e che a pieno regime di sviluppo sono entrati 3 anni fa forse, sì, ti direi che avere i soldi non bastano. Conta che sì sono 150 mln, ma non è che li hanno sempre avuti, come non hanno sempre avuto le 300 persone che oggi ci lavorano sopra. L'unico vero problema dello sviluppo temo sia proprio la supervisione di Chris Roberts. E' un precisino capace di rifar fare un lavoro anche 10 volte se non gli piace e non gli si può dir di no. C'è un rischio di fallimento del progetto? Non credo e non credo nemmeno scapperanno coi soldi, come puntualmente la gente dice. Sarebbero già scappati da tempo e abbandonato il progetto e sopratutto non ci lavorerebbero 300 persone. Son tutti scemi che lavorano gratis? Non penso. Ricordiamoci che grazie a dio non è CR stesso che ci lavora, ma sono altri 299 persone che hanno una certa esperienza e sicuramente non ci terrebbero ad avere nel CV un progetto fallito all'attivo. Quindi più che in CR bisogna aver fiducia negli altri che ci lavorano. E poi non scordarti le varie partnership con grossi nomi come Amazon e Saitek (ora dentro Logitech). Insomma, davvero la gente pensa che Amazon investirebbe e appoggerebbe un progetto fallimentare? Senza contare gli americani che sanno dove abita CR. No, SC non può fallire. E' diventata talmente grande la cosa che come minimo esce un gioco mediocre, altrimenti un gioco epocale.
    10. Grignard
      Grignard
      Scusate ma Final Fantasy XIV è F2P?
    11. Estylon
      Estylon
      no
    12. Hashel
      Hashel
      Se la lista da te citata è la 'svolta' allora siamo già alla frutta XD
    13. Grignard
      Grignard
      Ok grazie avevo capito il contrario dall'articolo e mi non mi tornavano i conti...
    14. Spidersuit90
      Spidersuit90
      Ha una free trial a tempo indefinito, con i limiti classici a livello, cose da fare ecc ecc... quindi hai la possibilità di giocarlo gratis fino a che non arrivi al cap, a quel punto decidi se ne vale la pena. Non è malvagia come cosa. Dovrebbero fare tutti così i MMO con canone invece di passare al f2p che li rovina e basta.
    15. Grignard
      Grignard
      Ok grazie mille, infatti lo avevo provato in passato...bello ma non bellissimo a mia opinione... anche se a vedere le ultime uscite mi vien da dire che vale la pena tornare a giocare ai vecchi game piuttosto che quelli nuovi... che amarezza...
    16. gmork
      gmork
      PANTHEON: RISE OF THE FALLEN!!!!!!
    17. Grigdusher
      Grigdusher
      dopo stormblood (16 giugno) molte cose cambiano, le abilità di tutte le classi e certe stat sostituite.
    18. Puck
      Puck
      quindi sui giochi che salveranno i mmorpg:
      - Ashes of creation uscirà, se tutto va molto bene, tra 2-3 anni. Al momento si hanno solo concept di gioco e tante persone fiduciose
      - Star Citizen ha già avuto tante persone fiduciose, ma proprio tante, ed uscirà quando sarà pronto, non mi pare sia stata comunicata una data seppur approssimativa.
      - Crowfall e' bellissimo, ha tutto, test spettacolosi, quasi qualsiasi feature implementata. Unica parte non testabile il multiplayer, ed i suoi dettagli ancora nebulosi a dir tanto. Magari in un MMorpg potrebbe avere la sua importanza
      Mi son perso qualcosa?
    19. Grigdusher
      Grigdusher
      perchè te parti dal presupposto che il genere mmorpg significhi giocare ad un gioco e magari giocarci per anni per una community di persone che costruisci col tempo e ti senti parte del gioco e senti un legame con queste persone.

      niente di più sbagliato!

      giocare ai mmorpg significa principalmente stare in riva al lago e guardare i cadaveri che passano, mettersi tutti insieme con le sedie da pesca e la birra in mano il ciotolone di pop corn e lamentarsi di quanto faccia schifo i nuovi titoli per poi lanciarsi in arditi commenti e previsione sul quando e come il gioco andrà f2p.

      Non a caso l'epoca d'oro del genere dei mmorpg fu quando uscivano titoli AAA ogni 3 mesi e tutti si fiondavano sul nuovo per poi abbandonarlo dopo 1 mese o due per poi mettersi ad aspettare il successivo discutendo quanti soldi sono stati buttati dai pubblisher per finanziare i titoli sopracitati.

Condividi questa Pagina