Apex Legends Legacy: Aggiornamento sulla mappa di Olympus

Olympus.jpg



Oggi Respawn Entertainment ed EA hanno pubblicato sul blog un post che permette di immergersi profondamente in tutti i cambiamenti in arrivo su Olympus, la terza mappa degli Apex games introdotta per la prima volta in Apex Legends: Ascensione.

In Apex Legends: Origini una flotta di navi canaglia è giunta, dallo spazio, nell'atmosfera di Psamathe, mentre una nave chiamata The Icarus ha attraccato su Olympus, portando con sé una pianta parassita di origine sconosciuta. The Icarus e le tortuose piante rampicanti che sporgono dalla nave cambiano drasticamente il paesaggio di Olympus, alterando tutto d’un tratto la visuale, una volta libera, dei cecchini e scuotendo ulteriormente il movimento con più POI.

Sull’isola si possono trovare anche cadaveri di scienziati che hanno lavorato a bordo della nave: questi offrono carte chiave che si rigenerano casualmente e permettono l’accesso al bottino di alto livello a bordo di Icarus. Ulteriori modifiche a Olympus includono la ridistribuzione dei palloni ridotta per alleggerire le schermaglie di "terze parti" e incoraggiare nuove rotazioni nelle aree chiave della mappa.

Apex Legends: Origini fornirà anche Arenas, una nuovissima modalità permanente 3v3, la leggenda volante Valkyrie, una nuova arma, un nuovo Pass battaglia e molto altro ancora. Nel caso ve lo foste perso, Respawn Entertainment ha rilasciato un nuovo trailer di gioco che offre uno sguardo più ravvicinato a tutta l'azione imminente di Apex.

Apex Legends: Origini verrà lanciato il 4 maggio su PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X|S, Nintendo Switch e PC tramite Origin e Steam.

 
Alto