(Background accolito O.I:) Vicariol

Scritto da Olderico

Venne trovato dai Preti di Sigmar ancora in fasce sull'uscio di un vecchio tempio Sigmarita nelle campagne ad Est di Altdorf, vicino al confine fra lo Stirland e la tetra regione di Silvania.
Venne accolto con riluttanza dai monaci, piu avvezzi al salmodiare e pelleggrinare che del allevare un infante.
Vicario crebbe negli insegnamenti dei monaci e nella loro fede, che vedeva in Sigmar inizio e fine di tutto.
Crescendo acquisi dai suoi padri adottivi , molto sulla storia dell 'Impero, delle sue regioni dei suoi misteri e delle virtu dei suoi abitanti.
Fin dall'adolescenza si mostro risoluto nell'affrontare gli orrori che il mondo gli palesava d'innanzi.
Crebbe forte ed il suo carisma fu fonte ispiratrice per chi lo circondava, ora per la difesa di un villaggio o durante le eterne guerre che imperversano nell'Impero.
Fu durante il suo pellegrinaggio, lasciato il tempio nel quale aveva vissuto per anni, che incontro il Maestro Balakite.
Era inverno e le forze dell'Impero tenevano contro l'assalto del Chaos alle porte dellla citta costiera di New Emskrank, nel Nordenland. Le sue litanie echeggiavano , spargendosi dalla piazza principale a ridosso della costa, e la milizia cittadina rispondeva a queste dimostrando determinazione e devozione.
Fu quando le forze del chaos avanzarono in massa, ultimo tentativo per la presa della citta, che la voce e le preghiere di vicario vennero dissolte dalle urla e dal clangore della battaglia.
Nel momento in cui tutto parve essere perduto, il suono di una preghiera a Sigmar si levo forte nell'aria , sopraffando persino il boato dei cannoni. Una figura si faceva largo tra i corpi della milizia e degli assalitori, circondata da una luce mistica segno della presenza e benedizione di Sigmar.
L'animo della milizia venne rinsaldato e l'assalto fu respinto.
Vicario combatte insieme a questa figura li a New Emskrank e da quel giorno ancora oggi la segue in pellegrinazione per l'Impero, Egli era il Maestro Bakalite dell'Ordo Iustitiae.
 
Alto