Background PG Fezeryko

Fezeryko

Divo
Clouderfix ti posto qui di seguito il BG del mio primo personaggio, tieni presente che questo diciamo sarà il mio main da gruppo con cui rushare i contenuti di gioco. Per questo ho scelto un Nano Guardian Fighter. Probabilmente seguiranno altri alt con cui gustarmi con maggiore calma i contenuti del gioco, probabilmente un drow ranger e un grat weapon fighter mezzorico. Eventuali futuri altri BG verranno comunque aggiunti sempre in coda a questo topic.
 

Fezeryko

Divo
Fezenor Bloodbeard
[FONT=&amp]Fezenor è uno degli ultimi membri ancora in vita del clan [/FONT][FONT=&amp]Bloodbeard[/FONT][FONT=&amp], che una volta si occupava della difesa di [/FONT][FONT=&amp]Cittadella Felbarr[/FONT][FONT=&amp] e che si diceva discendesse dallo stesso [/FONT][FONT=&amp]Clanggedin Silverbeard. [/FONT][FONT=&amp]In seguito alla caduta di [/FONT][FONT=&amp]Cittadella Felbarr,[/FONT][FONT=&amp] durante la [/FONT][FONT=&amp]Battaglia di Molte Frecce[/FONT][FONT=&amp] nel [/FONT][FONT=&amp]1104 DR[/FONT][FONT=&amp], l’intero clan fu spazzato via quando decise di sacrificarsi per consentire agli altri nani di mettersi in salvo. Fra i superstiti vi fu [/FONT][FONT=&amp]Fezlin Bloodbeard[/FONT][FONT=&amp] (il padre di [/FONT][FONT=&amp]Fezenor)[/FONT][FONT=&amp], che allora era solo un giovane nano cui fu impedito di partecipare alla battaglia. [/FONT][FONT=&amp]Fezlin[/FONT][FONT=&amp], avendo visto morire in battaglia suo padre [/FONT][FONT=&amp]Fezgar[/FONT][FONT=&amp], trafitto da numerose frecce orchesche, covò per tutta la vita odio e desiderio di vendetta verso gli orchi, sentimenti che non mancò di tramandare a suo figlio [/FONT][FONT=&amp]Fezenor[/FONT][FONT=&amp].

La vita nella [/FONT][FONT=&amp]Frontiera Selvaggia[/FONT][FONT=&amp], per un giovane nano senza né un clan né una casa, non fu certo facile. Tutte le avversità contribuirono però fortificare lo spirito del giovane [/FONT][FONT=&amp]Fezenor[/FONT][FONT=&amp], nonché naturalmente a migliorare le sue abilità di combattente. [/FONT][FONT=&amp]Fezenor [/FONT][FONT=&amp]trascorse più di un secolo insieme a suo padre, intraprendendo la carriera di avventuriero, mercenario e soldato di ventura, vendendo la sua ascia a chiunque se la potesse permettere. In questo modo [/FONT][FONT=&amp]Fezenor[/FONT][FONT=&amp] acquistò una certa fama tanto presso i mercanti erranti delle [/FONT][FONT=&amp]Marche D’Argento[/FONT][FONT=&amp], quanto tra le comunità naniche di [/FONT][FONT=&amp]Mithrill Hall[/FONT][FONT=&amp] e di [/FONT][FONT=&amp]Cittadella Adbar[/FONT][FONT=&amp]. Fu così che divento amico di [/FONT][FONT=&amp]Re Bruenor Battlehammer[/FONT][FONT=&amp] e di [/FONT][FONT=&amp]Re Harbromm[/FONT][FONT=&amp], trasformandosi da giovane nano inesperto a guerriero veterano temprato. In seguito, quando [/FONT][FONT=&amp]Fezlin[/FONT][FONT=&amp] morì di vecchiaia (morte considerata ingloriosa per un nano del clan [/FONT][FONT=&amp]Bloodbeard[/FONT][FONT=&amp]) senza aver potuto mantenere fede al suo giuramento di liberare [/FONT][FONT=&amp]Cittadella Felbarr[/FONT][FONT=&amp], [/FONT][FONT=&amp]Fezenor [/FONT][FONT=&amp]promise a se stesso di esaudire le ultime volontà del padre. [/FONT][FONT=&amp]L'occasione si presentò nel nel [/FONT][FONT=&amp]1367 DR[/FONT][FONT=&amp], quando Emerus Warcrown[/FONT][FONT=&amp] mise insieme una spedizione di nani per reclamare [/FONT][FONT=&amp]Cittadella Felbarr[/FONT][FONT=&amp]. [/FONT][FONT=&amp]Fezenor[/FONT][FONT=&amp] decise di unirsi a loro combattendo in prima linea e distinguendosi in battaglia per valore e coraggio. Dopo la riconquista di [/FONT][FONT=&amp]Cittadella Felbarr[/FONT][FONT=&amp] il nuovo governante, [/FONT][FONT=&amp]Re[/FONT][FONT=&amp] Emerus Warcrown[/FONT][FONT=&amp], offrì a [/FONT][FONT=&amp]Fezenor[/FONT][FONT=&amp] l’antica carica riservata ai membri del clan [/FONT][FONT=&amp]Bloodbeard[/FONT][FONT=&amp] e la possibilità di ricostruire l’intero clan. Ma [/FONT][FONT=&amp]Fezenor[/FONT][FONT=&amp] ormai era cambiato, era diventato un avventuriero errante poco avvezzo alla vita stazionaria e disciplinata delle cittadelle naniche, che sentiva stargli stretta. [/FONT][FONT=&amp]Fezenor[/FONT][FONT=&amp] vedeva la vita e le responsabilità affidategli più come un onere che come un onore, era come se ormai gli mancasse qualcosa. Egli decise quindi di tornare alla sua vera vita e vocazione, quella dell’avventuriero! Grazie a delle antiche mappe ritrovate tra le rovine di [/FONT][FONT=&amp]Felbarr[/FONT][FONT=&amp], che riportavano la locazione di alcune antiche cittadelle del perduto reame nanico di [/FONT][FONT=&amp]Delzoun[/FONT][FONT=&amp], [/FONT][FONT=&amp]Fezenor[/FONT][FONT=&amp] si mise a organizzare spedizioni atte a recuperare gli immensi tesori sepolti. Fu così che accumulò notevoli ricchezze e grande prestigio tra i clan nanici delle [/FONT][FONT=&amp]Marche Argentate[/FONT][FONT=&amp]. Purtroppo però l’abilità di [/FONT][FONT=&amp]Fezenor[/FONT][FONT=&amp] come cercatore di tesori era proporzionale alla sua capacità sperperare tutte le sue ricchezze nelle numerose taverne delle [/FONT][FONT=&amp]Marche D’Argento[/FONT][FONT=&amp]. Questo unito al suo carattere irascibile fece sì che Fezenor venisse ufficialmente etichettato nelle [/FONT][FONT=&amp]Marche Argentate[/FONT][FONT=&amp] come, disturbatore delle quiete pubblica. [/FONT][FONT=&amp]Fezenor [/FONT][FONT=&amp]fu bandito da quasi tutte le principali locande tra [/FONT][FONT=&amp]Silverymoon[/FONT][FONT=&amp], [/FONT][FONT=&amp]Everlund[/FONT][FONT=&amp] e [/FONT][FONT=&amp]Sundabar[/FONT][FONT=&amp]… venne anche dichiarato nemico degli [/FONT][FONT=&amp]Halfling[/FONT][FONT=&amp] dopo aver inventato un nuovo sport da taverna, [/FONT][FONT=&amp]“Il lancio dell’Halfling!”

In seguito a questi eventi [/FONT][FONT=&amp]Fezenor[/FONT][FONT=&amp] decise che era giunta l’ora di cambiare aria e il fato volle che la sua attenzione fu catturata da un manifesto di reclutamento [/FONT][FONT=&amp]Pugno Fiammante[/FONT][FONT=&amp]… quando si rese conto che il comandante del distaccamento assegnato a [/FONT][FONT=&amp]Neverwinter[/FONT][FONT=&amp] altri non era che il suo lontano cugino [/FONT][FONT=&amp]Skur Main[/FONT][FONT=&amp], pensò che questo fosse un segno di [/FONT][FONT=&amp]Clangeddin Silverbeard[/FONT][FONT=&amp] in persona e decise così di mettersi in marcia verso Neverwinter.

[/FONT]
[FONT=&amp]“...la parte anteriore della sua corazza da guerra è lucente come uno specchio in modo che i suoi uomini possono distinguerlo facilmente sul campo”[/FONT][FONT=&amp].[/FONT]
[FONT=&amp]Quando [/FONT][FONT=&amp]Fezenor rivide dopo tanto tempo il suo antico compagno d’armi e di clan esclamò:

“vecchio mio ti ho riconosciuto da un miglio di distanza, per tutto il pantheon nanico, luccichi come la porta di un bordello! Hahaha!”cit.
[/FONT]
[FONT=&amp]p.s. La divinità di Fezenor[/FONT][FONT=&amp] è [/FONT][FONT=&amp]Clangeddin Silverbeard[/FONT][FONT=&amp], non essendo presente tra le divinità disponibili in Neverwinter Online per estensione ho selezionato [/FONT][FONT=&amp]Moradin il patrono dell’intero Pantheon Nanico.[/FONT]
 
Ultima modifica:

Fezeryko

Divo
Rob ti allego anche il BG del mio altro pg il mezzorco Great Weapon Fighter


Fezok Bonecrusher

Tra le comunità del nord il sangue orchesco è sempre visto con diffidenza, questo a causa di secoli d’invasioni e saccheggi subiti dalle inferocite orde di orchi provenienti dal Dorso del Mondo. In una di queste comunità della Valle Grigia ha origine la storia di un mezz’orco di nome Fezok. Nessuno sa se egli sia nato tra le sicure mura di Loudwater o fra gli intrighi degli Zentharim di Llorkh. Quello che è certo, è che alla sua nascita fu abbandonato nelle terre selvagge, dove sarebbe sicuramente morto qualora non fosse stato trovato e allevato da uno dei clan degli Uthgardt appartenenti alla tribù Bestia del Tuono. Per gli Uthgardt della Bestia del Tuono, infatti, sono le azioni e il valore a determinare il destino di un uomo, non di certo il suo sangue o tanto meno le sue origini. Per questo motivo nella tribù (differentemente da quanto avviene tra gli altri clan degli Uthgardt), trovano spesso posto ibridi mezzo sangue come mezzelfi e mezzorchi. Solitamente i mezzosangue hanno difficoltà a trovare il loro posto nel mondo, giacché non appartenenti né a una razza né all’altra, ma ciò non avviene tra le “Bestie del Tuono”, dove è rispettato chiunque aiuti a combattere i nemici ancestrali della tribù, gli orchi e i lupi, quale arma migliore per combattere gli orch,i se non rivoltare contro di essi la loro stessa progenie?

Fu così che Fezok crebbe tra le Bestie del Tuono che lo introdussero ai precetti di Uthgardt, l’alfiere Tempus e il marito di Chauntea, e gli insegnarono combattere e ad affrontare con coraggio tanto la vita quanto la morte, poiché non vi è nulla da temere dalla morte, se affrontata con onore. Non vi può essere disonore più grande che morire nel proprio letto, lontano dal campo di battaglia e dallo sguardo di Uthgardt.
Crescendo Fezok seppe meritarsi il proprio posto nel clan, grazie anche al suo sangue orchesco che gli garantiva braccia forti, in grado di brandire armi che i comuni omuncoli non erano in grado neanche di sollevare. Fu grazie alla sua forza straordinaria che si guadagno presso il clan l’appellativo di Bonecrusher, durante una battaglia contro numerosi non morti e golem scheletrici, quando alla fine dello scontro egli si ergeva sopra una montagna di ossa, esausto, appoggiato sulla sua enorme arma.

Al di là del suo Clan, Fezok, non riusciva a percepire la Frontiera Selvaggia come casa poiché, a causa del suo retaggio, era sempre visto come un mostro dagli abitanti del luogo, quasi preferiva la brutalità delle terre selvagge, dove almeno sapeva sempre cosa potersi aspettare. Così accadde che, durante l’ultima celebrazione di Rune Unite (festività in cui le tribù di Uthgardt usano recarsi in pellegrinaggio verso i propri tumuli ancestrali), Fezok colse l’occasione per lasciarsi definitivamente alle spalle l’ostile e freddo Nord inospitale. Si mise quindi in marcia verso Morgur’s Mound, il tumulo ancestrale sacro alla tribù della Bestia del Tuono, secondo la leggenda il luogo di sepoltura dello stesso Uthgardt. Morgur’s Mound sorge poco a est della Costa della Spada Settentrionale, tra le città di Luskan e Neverwinter e Fezok ebbe così modo di girovagare fra gli insediamenti del luogo. Egli scoprì con piacere quanto gli abitanti del luogo fossero più tolleranti verso i mezzorchi, rispetto alle popolazioni della Frontiera Selvaggia, forse anche perché non avevano subito per secoli le incursioni e le razzie degli orchi. Poco importava comunque a Fezok che aveva finalmente la possibilità di visitare le grandi città umane e di sentirsi parte di qualcosa. Per un abile combattente era, infatti, molto facile trovare un impiego presso le numerose carovane di mercanti che viaggiavano lungo la Costa della Spada. Fu così che le sue abilità finirono ben presto per catturare l’attenzione di una delle compagnie mercenarie più importanti della regione, Il Pugno Fiammante.

p.s Rob per quanto riguarda la divinità così come per il nano adoravo Clangeddin Silverbeard e per estensione Moradin, anche in questo caso adoro Uthgardt e per estensione Tempus.

Rob ti aggiungo l'immagine per il mezzorco, appena ne trovo una che mi ispira per il nano ti metto pure quella



Ovviamente riadatta pure le dimensioni se lo reputi opportuno :)
 
Ultima modifica:
Alto