FFXIV - Caduto l'embargo per Stormblood!



E' caduto finalmente l'embargo stampa per quanto riguarda Stormblood, e Gamerscape ci ha deliziato con una succosa anteprima di molte delle cose che vedremo durante l'espansione in un interessante articolo esclusivo dal quale potrete vedere tutte le immagini riguardanti il content mostrato (che per correttezza a parte l'immagine utilizzata come header di questo articolo non incolleremo sul nostro forum): https://gamerescape.com/2017/05/31/hands-on-with-final-fantasy-xiv-stormblood/

Possiamo dividere l'articolo in content di tipo background e content gameplay. Inizieremo a parlare dell'ambientazione dell'espansione.


Ambientazione


Kugane
è la nuova capitale di questa espansione, a differenza delle altre capitali finora introdotte sarà sviluppata in un'unica area anziché in due aree differenti. La larghezza della mappa si può paragonare a 1.75x le capitali attuali. La popolazione ovviamente è molto orientale come il tema stesso della capitale e camminando per la città si potranno vedere anche dei consolati di altre nazioni come L'impero di Garland e il consolato di Thavnarian. Aree che vedremo molto probabilmente nell'espansione successiva a Stormblood.


The Peaks, un'altra area nelle vicinanze di Ala Migho, montuosa, è il punto di ingresso verso l'hub per la riconquista di Ala Migho, ossia Rhalgr's Reach (la località che si vede nella opening dell'video di espansione).


Ruby Sea, una delle aree che la stampa ha potuto esplorare in maniera più approfondita. La peculiarità di questa parte di mappa aldilà della enorme torre di Jenga (si il gioco da tavolo) presente nel gioco, è la presenza di tanta acqua dove poter immergersi, un isola vulcanica (con nemici a base di lava). Quando ti tuffi in acqua la transizione è di un paio di secondi nel quale lo schermo si riempie di acqua e bolle. Mentre uno è immerso può vedere tranquillamente la superficie da sott'acqua con barche o NPC che galleggiano. Ci sono anche delle bolle subacquee con delle case della nuova beas tribe dei Koga (tartarughe).


Dungeon
Shisui of the Violet Tides
è il dungeon di livello 64 di Stormblood. E' il tempio sottomarino che si vede in uno dei trailers di Stormblood. Il dungeon come molti del gioco è magnifico e visivamente impressionante con Geyser che fanno saltare il giocatore lungo il path e continui salti verticali verso nove aree. Durante il fight con il boss c'erano dei forzieri che davano un particolare buff che impediva al boss di charmare i players.


Battle


Durante l'hands on, si è avuta l'opportunità di switchare jobs per testare le nuove azioni che i players andranno a prendere.
Il più grande cambiamento è ovviamente quello delle cross abilities che ora sono divise in cinque categorie: Tank, MDPS, RDPS, Caster e Healer. Quindi a seconda del Job che userete avrete accesso a 10 differenti role actions. Di queste 10 ne potrete equipaggiare cinque contemporaneamente perciò prima di entrare in un dungeon adesso è da considerare anche chi vuole equipaggiare quale azione, specialmente tra i dps se ce ne sono due nella stessa categoria. Alcuni ruoli avranno delle azioni che vi immaginerete, i MDPS ad esempio dispongono di Goad, Invigorate e Bloodbath. In contrapposizione avremo Palisade per i Ranged DPS, che ridurrà il danno ricevuto per un determinato e corto periodo di tempo, un azione di cui non disponevano precedentemente. I RPDS non avranno anche più il casting timer quindi Bardo e Machinist saranno classi da combat instant.
Un altro cambiamento è ovviamento quelle delle Job Gauges, le barre specifiche dei job di cui però vi abbiamo già ampiamente parlato in precedenza.

Questo è tutto per questa prima parte, prossimamente posteremo un articolo specifico sulle classi del gioco che vi aiuterà a comprendere a fondo i cambiamenti dei vari job. Restate con noi!
 
Ultima modifica di un moderatore:

Commenti

Molti si lamentano del WHM,io onestamente lo trovo utilissimo e sgravo già adesso.Qualche modifica allo stesso?
si lamentano per i proc random che portano una riduzione dei cd delle cure: le cure le usi quando servono non a cd quindi sembra piuttosto inutile.

si lamentano anche della mancanza di buff al raid.

l'ast ha sempre le sue carte

lo sch ha guadagnato quella sorta di "scan" che aumenta il crit rate del 20% sul target.
oltre as avere la solita fatina che cura mentrelo scholar fa dps.

le lamentele sono quindi derivate dal fatto che il whm resta fuori dalla composizione ottimale di un raid e dalla mancanza di abilità che supportano il raid.
 
E
Quindi lo deleto?
Cmq sto livellando anche un Astro
Lo Sch allora è sgravissimo.
Ma che discorso è...
Questi discorsi valgono in ambito unicamente endgame harcore del gioco, parliamo del 5% del content totale. Buttare una classe perché performa IPOTETICAMENTE un quanto? 5 o 10% meno degli altri due healer (con lo scholar molto più difficile da giocare di un WHM) è stupido.
 
Esty scherzavo
Immagina che questa cosa mi era stata detta in partenza del WHM,ma io faccio sempre il contrario di quello che mi dicono
A me piace giocarlo
A presto
 
si lamentano per i proc random che portano una riduzione dei cd delle cure: le cure le usi quando servono non a cd quindi sembra piuttosto inutile.

si lamentano anche della mancanza di buff al raid.

l'ast ha sempre le sue carte

lo sch ha guadagnato quella sorta di "scan" che aumenta il crit rate del 20% sul target.
oltre as avere la solita fatina che cura mentrelo scholar fa dps.

le lamentele sono quindi derivate dal fatto che il whm resta fuori dalla composizione ottimale di un raid e dalla mancanza di abilità che supportano il raid.
Son discorsi da reddit, da chi non è main healer.
Ne parliamo nella parte 2 però.
 
Son discorsi da reddit, da chi non è main healer.
Ne parliamo nella parte 2 però.
dipende tutto da come sono i raid, se mettono gli autoattack che tirano mazzate ai tank tutti vorrano avere un WHM che tunnella il tank (e il tank in tank stance), specie con la abilita che mette le stack sul target che puoi usare per la mega cura.

se i raid invece sono come ora dove il boss escluse le abilità grosse fa i grattini al tank ovviamente è tutto potenziale sprecato e gli altri healer vanno tranquilli.
 
dipende tutto da come sono i raid, se mettono gli autoattack che tirano mazzate ai tank tutti vorrano avere un WHM che tunnella il tank (e il tank in tank stance), specie con la abilita che mette le stack sul target che puoi usare per la mega cura.

se i raid invece sono come ora dove il boss escluse le abilità grosse fa i grattini al tank ovviamente è tutto potenziale sprecato e gli altri healer vanno tranquilli.
Nei savage non fanno i grattini, ma soprattutto ci sono delle fasi di healing aoe che costano un bordello di MP.
Attualmente hanno facilitato la gestione del mana, ma un healer in ff14 va abbastanza in fretta OOM se deve lanciare bombe di continuo.
Per capirci,
- un cure I costa 442 MP
- un cure III costa 1600 e rotti MP
Con un pool di poco meno di 15mila MP


Inoltre, se hanno davvero intenzione di mettere dei "super fight" cioè "incontri singoli a difficoltà maggiorata, a livello del coil di bahamut", altro chè grattini, pigliati food e consumabili che tornano i ceffoni alla bud spencer e Terence hills.
 
Alto