[News] Funcon Presenta i Dati Finanziari

Funcom ha rilasciato i dati finanziari dell'ultimo quarto del 2015 e ci sono buone notizie e cattive notizie.
Gli incassi ammontano a 342.000$ in più rispetto al quarto precedente, questo grazie alle buone vendite riscontrate da The Park (spin off horror di The Secret World) durante i saldi di Steam.
Questo dato però non deve ingannare poiché anno dopo anno le finanze di Funcom si stanno abbassando e pochi mesi fa è stato richiesto aiuto ai finanziatori per evitare la chiusura.
“The main creditors have confirmed that they are willing to restructure the the USD 3,950k working capital loan into the existing USD 4,000k convertible loan, and to postpone the maturity date of the USD 6,200k convertible bonds and of the convertible loan to respectively December 2018 and June 2019.”
Riusciranno i nuovi titoli in arrivo (l'unico annunciato ad oggi è Conan Exiles) a risollevare la softco norvegese?
Intanto grazie alla slide qui sotto possiamo notare come si sia deciso di puntare anche alla realtà virtuale ed inoltre saranno possibili ulteriori spin off delle serie di The Secret World e Conan (magari proprio in VR?).

Image1.jpg
 
AlphAtomix

Commenti

#2
è evidente che le idee le hanno sempre avute e hanno sperimentato ma secondo me hanno puntato troppo sul genere mmo puro negli anni e non ha pagato.
 
#3
è evidente che le idee le hanno sempre avute e hanno sperimentato ma secondo me hanno puntato troppo sul genere mmo puro negli anni e non ha pagato.
oddio diciamo che hanno fatto scelte discutibili, i giochi li sanno anche fare ma forse non li sanno gestire.. se davi un Conan alla blizzard probabilmente era ancora il gioco più giocato ad oggi..
 
#4
oddio diciamo che hanno fatto scelte discutibili, i giochi li sanno anche fare ma forse non li sanno gestire.. se davi un Conan alla blizzard probabilmente era ancora il gioco più giocato ad oggi..
Secondo me invece non li sanno fare. Non sanno puntare sul divertimento, pensano alle texture, pensano a "innovare" ma l'innovazione non è una parola da usare per vendere nè una forzatura da imporre mentre lavori, innovare è giusto quando ha uno scopo e quello scopo dev'essere il divertimento.
I loro giochi non hanno un'animazione che sia ben fatta in combattimento, non una. Un ammasso di dettagli elevati, di effetti ed è tutto lavoro buttato quando la parte della grafica che diverte è la parte animata ed è l'unica in cui peccano. Stessa cosa quando scelgono il gameplay imho, da Age of Conan fino a The Secret World.

Il centro del gioco deve sempre essere il divertimento, non il cercare l'innovazione fine a se stessa, non il cercare quella o l'altra nicchia e nemmeno la massa, il divertimento, se un gioco ha dei lati divertenti potrà avere successo altrimenti no.

Ecco gli strategici Blizzard sono proprio un esempio perfetto di come si possa rendere divertente un genere noioso. Cosa succede quando prendi una cosa ripetitiva come "crea la medesima base ad ogni santo livello" (chiamasi RTS) e la dai in mano a Blizzard, un team di gente che sa che un gioco deve innanzitutto essere divertente ogni suo istante, dall'inizio alla fine.
 
#5
Dire che in funcom non sanno fare giochi è una bestemmia però. L'unico problema che hanno sempre avuto è che han fatto giochi sempre molto piacevoli e divertenti ma che con il passare del tempo anziché migliorare sono peggiorati.
Se non li sapessero proprio fare sarebbero chiusi da un pezzo e col piffero che i finanziatori mettevano grano di tasca loro.
 
#6
Dire che in funcom non sanno fare giochi è una bestemmia però. L'unico problema che hanno sempre avuto è che han fatto giochi sempre molto piacevoli e divertenti ma che con il passare del tempo anziché migliorare sono peggiorati.
Se non li sapessero proprio fare sarebbero chiusi da un pezzo e col piffero che i finanziatori mettevano grano di tasca loro.
Per me un'azienda di videogiochi che non capisce che il divertimento dev'essere la priorità, che quindi il gameplay e le animazioni hanno la priorità ad esempio su texture e quantità di features "innovative" è un'azienda che fa un lavoro che non dovrebbe fare, che non sa fare giochi appunto.
Ha le capacità tecniche si, ha il coraggio pure, ma non ha proprio le basi ideologiche per mettersi a lavorare a qualcosa che deve generare "fun" ogni secondo e non solo mentre guardo il panorama (giochi molto immersivi senza ombra di dubbio) o leggo le features del gioco.
 
#7
Ai tempi AoC era molto pretenzioso: pesantissimo e Old Tirantia...persi il conto delle volte che caddi tra le texture.
 
#8
In Blizzard sono degli esperti a rendere i giochi divertenti? Diciamo che in Blizzard sanno beccare il gusto della massa ma che i loro ultimi giochi siano cosí divertenti ho sinceramente dei grossi dubbi....wow é oramai un prodotto trito e ritrito e senza il mercato asiatico avrebbe risentito di una crisi molto maggiore, diablo 3 idem, starcraft 2 uguale....non vedo un prodotto o una idea nuova da parte di Blizzard da tempo....e non credo proprio lo siano heroes of the storm o altro.....la monotonia e il piattume dei prodotti Blizzard Ea Ubisoft etc etc credo sia evidente a tutti...tant´é che i piú giocati ultimamente non sono i loro prodotti.....vedi the witcher 3......
 
#10
The secret world e' il miglior PVE in circolazione con meccaniche non facilissime il che porta ad essere piu' difficile all'inizio che alla fine che non e' una progressione idele ma e' colpa anche un po' del pubblico che e' fatto di imbecilli, con un po' di buona volonta e chiedendo in giro si semplifica molto l'impatto che comunque rimane molto complesso del solito

ovvio per molti essere complesso = "non divertente" di solito i bambini si scoraggiano di fronte alle prime difficolta amano la vittoria facile gear based e cose del genere.

AOC e' stato l'unico gioco PVP valido dopo gli storici UO e DAOC (sopratutto kheshatta ma anche i minigame erano carini) ovvio era anche lui purtroppo non compreso dai giocatori abbituati a essere dei semidei grazie allo stile "gear-dipendente" in AOC un lvl 50 veniva battuto facilmente da un 30 se il 30 sapeva muoversi bene perche' le gear contavano si e no un 5% e questo ha scazzato il 90% dei rusher e un bel 50% del rimanente pubblico a cui comunque piace vincere facile ("divertente puffo nga")

Uno che me dice che funcom non sa fare giochi entra subito nella categoria imbecille che non capisce i giochi un pelo piu' difficili delle solite quattro cagate.

Io ho giocato 3 anni a AOC, 2 1/2 a TSW e 6 mesi a wow 9 mesi a STWOR 3 mesi a GW2 3 mesi a Warhammer 1 anno a Ryzom 1 anno a DAOC 3 mesi a Eve.. sicuramente me ne sono dimenticato qualcuno a si 3 settimane a Wildstar 2 settimane a TESO ora sto provando Blade and Soul (ma dubito lo giochero' per piu' di un mese).

la differenza tra AOC e TSW di qualita' e il resto e' enorme 2 anni dopo che usci AOC era ancora la miglior grafica per MMO in circolazione si ovvio con PC patacca sicuramente non funzionava ed e stato fatto uscire con un 6 mesi di anticipo queste cose capitano io fortunatamente ho sempre avuto pc decisamente buoni quindi non posso commentare da quel punto di vista.

Non l'avessero rovinato probabilmente sarei ancora su AOC
 
Ultima modifica:
Alto