Gods & Heroes: Preview @armchairempire.com


Ecco per voi un' altra preview sull' ormai sempre più imminente Gods & Heroes: Rome Rising, questa volta dai toni un pò meno ufficiali e un pò più critici, pubblicata dal sito armchairempire.com. Gustatevene la traduzione!

È frustrante. Negli ultimi anni ogni singola persona si è buttata nel mondo degli MMOPRG cercando di fare qualche dollaro veloce. Prima ci sono state le copie di Everquest, poi alcune corporazioni hanno adottato lo stile dei giochi coreani, e siamo stati bombardati dalle traduzioni di qualsiasi titolo su cui potessero mettere le mani, cercandone uno che potesse avere un buon impatto sul mercato. Nel frattempo, si decise di mancare di originalità al di fuori di certi titoli base che raccolsero parecchi soldi. In apparenza, sembrerebbe come se Perpetual Entertainment abbia notato che di questi titoli sul mercato ce ne sono innumerevoli e abbia cercato di stimolare il mercato con un MMO ambientato nell’Antica Roma: Gods & Heroes: Rome Rising.


Come potete supporre da questo titolo, ci saranno tante divinità Mitologiche e i giocatori potranno combattere contro gorgoni, furie, minotauri, ciclopi e altri mostri simili, e tutto questo lo farete nell’ambito dell’Impero Romano. Guardare la grande selezione di mostri,sottolinea quanto Roma abbia assorbito le caratteristiche ellenistiche del mondo antico e nasce la domanda: ”Roma conquistò la Grecia o fu conquistata da essa?” Sembra inevitabile che questo gioco sarà un incrocio tra influenze di culture che i giocatori sperimenteranno. Per un lungo periodo l’Impero cresce,i romani adottano tanti tipi di civilità,arte,religione,filosofia e altro dei territori che conquistano. Alla luce di questo,sarà interessante vedere come si diffonderà il gusto culturale di Rome Rising. Cercare di presentare il mondo di gioco nel modo in cui lo vede un Romano semplificherebbe troppo le cose, quindi si spera che gli sviluppatori cercheranno di catturare quanti più elementi possibili del tempo descritto.

Quando non stanno visitando le zone dell'Impero i giocatori avranno una grande quantità di combattimenti. Questo prenderà un posto in una tendenza più action-oriented alla pari della famosa serie di Diablo e considerando che la mente dietro Rome Rising sia Stieg Hedlund,che era a capo di Diablo II,questa cosa non si preannuncia come una sorpresa. E' inteso che il gioco sarà molto più strategico per i giocatori. che dovranno anche preoccuparsi di prendere la mira per i loro colpi. Non solo i giocatori avranno la possibilità di scacciare i nemici (e anche gli altri giocatori), ma potranno anche usare mosse finali spettacolari. I giocatori saranno in grado di guadagnare NPCs per aiutarli a schiacciare violentemente i cattivi ragazzi, i quali possono dare una mano per chi preferisce giocare in solo i suoi giochi online.

Quindi per definire meglio l’esperienza di gioco,c’è anche la questione delle classi del vostro personaggio nel gioco. Nel gioco ci saranno 6 archetipi principali: gladiatore,ladro,esploratore,soldato,mistico e prete. Al fine di un ulteriore personalizzazione del personaggio, il giocatore avrà il permesso di prendere i propri nuovi talenti in una delle 3 professioni in cui il personaggio si può specializzare. Molti MMORPG di questi periodi hanno risucchiato alcune informazioni da J.R.R Tolkien,copiandone sempre le stesse cose,con una piccola frazione di immaginazione del leggendario autore. Al contrario Rome Rising è completamente originale,come minimo gli sviluppatori stano cercando di fare qualcosa di differente. Al momento,il gioco sta percorrendo la fase di closed beta testing. Quindi,escludendo terribili contrattempi e disastri, potremo vedere Rome Rising in uscita prima della fine dell’anno.


Mr. Nash (30 ottobre 2006)



Traduzioen by karnack
 
Ultima modifica:
Alto