1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
By Utente02 on 20 Marzo 2017 alle 11:59
  1. Utente02

    Utente02 Divo

    Registrato:
    8 Settembre 2009
    Messaggi:
    1.574
    Ratings:
    +349 / 0 / -1
    Per cinque giorni la città di Roma è diventata davvero la capitale del videogioco: sono state infatti 31.300 le presenze registrate nel corso di Let’s Play, il Festival del Videogioco d’Italia. La splendida cornice delle ex caserme novecentesche di Via Guido Reni ha saputo accogliere un pubblico fatto di appassionati, famiglie con bambini e giovanissimi che hanno avuto la possibilità di assistere a panel di approfondimento, laboratori, workshop, ma anche di incontrare i propri idoli di YouTube e di giocare con i titoli più attesi della stagione. La dimostrazione che il videogioco sia diventato oggi uno strumento maturo in grado di coinvolgere tutta la famiglia è data dalla grande affluenza ai vari workshop di programmazione: sono stati infatti più di 1000 i ragazzi che, in compagnia dei genitori, hanno deciso di seguire i laboratori progettati da Agnese Addone con il supporto di Marco Vigelini. In questi appuntamenti a loro dedicati, i ragazzi hanno potuto mettere alla prova le proprie capacità di logica utili a superare una serie di ostacoli, imparando così un linguaggio unico: il coding.

    [​IMG]

    Let’s Play è stato anche il Festival per i ragazzi che vogliono fare del videogioco una professione: in 600 si sono cimentati in alcune delle attività fondamentali dello sviluppo come la scultura, la modellazione e la programmazione, così come sono stati circa 400 gli studenti che hanno seguito i panel dedicati proprio alle varie professionalità che ruotano intorno al game development. Sono state invece in 31 le aziende che ce l’hanno fatta e hanno mostrato il proprio videogame agli ospiti di Let’s Play. Dal videogioco in Realtà Virtuale a quello incredibilmente definito dal punto di vista grafico, è stato un vero e proprio intrattenimento per gli amanti delle ultime novità indipendenti. E che dire dei giochi? Sono state più di 350 le console (a retrogaming e ultime novità) e 101 i pc sui quali è stato possibile giocare oltre 50 titoli, tra cui 3 anteprime e 10 novità. E ancora, nella spettacolare arena a loro dedicata si sono alternati 23 YouTubers (da FaviJ ai Mates, a La Sabrigamer…) accolti da un grande pubblico di fan giovanissimi ed entusiasti.
     
    • Like Like x 1
Nato nel pieno dell'era informatica e dei videogiochi grazie ai quali mi sono ritrovato a lavorare all'età di 17 anni. Un sogno da bambino. Dalla gestione di tornei eSports di livello mondiale sono passato e soprattutto ho ritrovato la voglia e libertà di far fronte alla mia passione in MMORPGITALIA.

Nella mia vita lavoro per una società leader del settore comunicazione e marketing per alberghi e ristoranti di alto livello su tutto il territorio nazionale, nel tempo libero organizzo serate ed eventi.

Commenti

Discussione in 'MMORPGITALIA NEWS' iniziata da Utente02, 20 Marzo 2017.

Condividi questa Pagina