Guild Wars 2: Arriva l'evento World Boss Beatdown

By Shinobi SEO WEB on 2 Maggio 2019 alle 07:48
  1. Shinobi SEO WEB

    Shinobi SEO WEB SEO WEB COPYWRITER
    Membro dello Staff A D M I N

    Registrato:
    30 Dicembre 2017
    Messaggi:
    4.013
    Ratings:
    +122
    [​IMG]

    Giocatori di Guild Wars 2, dal 6 al 13 Maggio potrete prendere parte al nuovo evento World Boss Beatdown.

    Coloro che parteciperanno all'evento riceveranno una ricompensa ad ogni completamento dello stesso.

    Le ricompense variano da oggetti cosmetici esclusivi ad oggetti utili di vario tipo. I giocatori verranno informati ogni qual volta una nuova creatura è pronta per essere affrontata.

    Formate un gruppo e preparatevi allo scontro!
     

Commenti

Discussione in 'MMORPGITALIA NEWS' iniziata da Shinobi SEO WEB, 2 Maggio 2019.

    1. PadreGascoigne
      PadreGascoigne
      E tra poco più di un mese finalmente si va tutti a shing jea alla festa del dragone! Ah no cazzo quello era un altro gioco, peccato. Lol
    2. fra700
      fra700
      Quando ho letto Shing Jea mi era preso un collasso :p
      Guild Wars 1-2 è uno di quei pochi giochi che mi affascinano, sia in fatto di lore che per le sue meccaniche. I primi tre episodi della Living Story 4 per esempio (non sono andato ancora oltre), mi sono piaciuti un botto e rispetto al passato ho visto un netto miglioramento in termini di sceneggiatura e colpi di scena.

      Un'altra cosa che apprezzo tantissimo, sono le decisioni prese negli anni da chi comanda.
      - Il gioco sarà/rimarrà b2p? vero come la barba che porto.
      - È necessario affidarsi allo store per essere competitivi? per niente! giochi bene anche senza sborsare un quattrino, tanto è tutta estetica. Se poi lo si vuole supportare, a me per primo non dispiace buttarci due soldi ogni tanto.
      - Viene ad oggi garantito il supporto, la sicurezza e la protezione anti-cheat? Si, si e si.
      - Il gioco, seppur a rilento (ma che pretendete senza una sottoscrizione?) viene ancora arricchito di contenuti? Basta averlo giocato al d1 e riguardarlo adesso per rendersi conto di quanta roba è stata aggiunta.
    3. PadreGascoigne
      PadreGascoigne
      In parte d'accordo e in parte no. Un gioco supportato come si deve, ma a parere mio non ha niente di guild wars. Mi aspettavo il passaggio da corpg a mmorpg, ma dovevano mantenere, storia, mappe e location precise. Capisco che siano passati più di 200 anni, ma le cose in game sono troppo diverse.il gioco è godibile e c'ho passato le mie 4000 ore, niente a che vedere con le mie 12 mila su gw1. La peculiarità di gw1 era proprio lato build ed è la prima cosa che hanno modificato... questo è stato il loro più grande errore. Poi è chiaro che pure gw2 è stato sicuramente un grande successo, ma in gw3 spero di rivedermi tutto: dalle build, ad un cross server a distretti relativi al paese in cui giochi, fino ad arrivare alla storia originale. Imho ;)
      P.s ho detto gw3? Vabbè fatemi sognare. xD
    4. fra700
      fra700
      Ma ti dirò, all'inizio la pensavo proprio come te, poi giocando mi son abituato ed ho capito anche diverse cose.
      Primo tra tutti, ho compreso che un gioco action è sempre ben gradito, anche se si tratta di un mmo. Lascia spazio a nuove idee, rende stilose e differenti le classi, movimenta le azioni nei combattimenti e via dicendo. A mio parere, gli action andavano bene in passato e vanno bene per il futuro.
      Secondo, mi rendo conto che con WoW in circolazione, il mondo non ha bisogno di un altro mmo con un combat system e altre meccaniche simili. Arenent c'è riuscita. Infatti oggigiorno, quando consigliamo un mmo, non diciamo mai "lascia stare gw2, piuttosto gioca a wow che tanto sono la stessa cosa". Penso che alla fine abbiano proprio voluto evitare questo.
      Sai? proprio due giorni fa ho loggato a Guild Wars. Ho riscattato una manciata di regali e poi mi son fatto un giro per le mappe, per paragonarle a quelle del due. Dal lato geografico di differenze ce ne sono in abbondanza, però i luoghi conservano la propria posizione. Ho poi proseguito facendo un giro a Amnoon: due tende fatte male in mezzo a due montagne di poligoni. Sono fuggito senza guardarmi dietro!
      Ora lasciando i poligoni, era scontato che degli scenari di tutto rispetto sarebbero dovuti venire a galla questa volta. Hanno creato qualcosa di stupefacente e di molto dettagliato (certo le imperfezioni non mancano eh). In Guild Wars 1 non c'era nulla al livello artistico e me ne rendo conto solo ora.
      Per quanto riguarda il fattore cooprpg e build, non mi dilungo. Ho preferito un mondo aperto così come lo è adesso fin dal principio. Per la questione build ho trovato dispiacere. Ma alla fine ho digerito la cosa. Presto o tardi ci si abitua, se un gioco lo si ama.
    5. PadreGascoigne
      PadreGascoigne
      Capisco perfettamente quello che vuoi dire. Io invece ho ragionato in maniera diversa. Guild wars non lo vedevo affatto come un concorrente di wow ma una valida alternativa, in cui può diventare un main game o un alt proprio perché aveva cose che wow non aveva. Wow ha già le build predefinite che ha gw2, ha già un mondo vasto e pieno di dettagli( non parlo di dettagli grafici, ma dettagli nell'esplorazione), ha già le mappe a completamento esattamente come le ha gw2 con i vari punti interesse, cuori, punti vista ecc ecc, ha già selezione razze. Guild wars 1 era un mondo semplice, una storia poco prolissa raccontata in modo tutto suo con le coop, un sistema build con oltre 250 skill a classe, un Po meno per le ultime classi introdotte. Aveva i titoli che potevi esporre le alcuni erano anche decisamente più rari( "non si muove foglia che io non voglia" o il classico" Dio tra i semplici mortali"), titoli ben più gratificanti che i classici achievement di gw2 o imprese di wow. Aveva un gvg grazie alle camionate di build imparagonabile a qualsiasi sistema di gw2 o wow. Era in italiano, un fattore decisamente positivo contro l'inglese di wow passato in italiano nel 2012. Il social a distretti era assurdo sembra quasi un social network e molto spesso causava attriti o alleanze tra gilde e ci si ritrovava a kamadan la sera a scherzare, flammare e quindi a stare insieme, diversamente da gw2 che per socializzare e cercare gente devi andare nei forum a reclutare. Gw2 per me è stato un voler copiare una parte degli mmorpg, usciti decisamente prima e così facendo per me ha perso gran parte di quel carisma che aveva il primo capitolo. Tutto questo imho.
      Ultima modifica: 2 Maggio 2019
    6. gatsu berserkk
      gatsu berserkk
      Confermo quello scritto sopra da padre io li ho giocati entrambi ma a differenza del secondo il primo non mi stancava mai era una droga.... quindi si preferisco anche io di gran lunga il primo titolo!!!
    7. fra700
      fra700
      Tutto vero, sono d'accordo.
      Correva l'anno 2006 quando misi le mani sul mio primo mmo. Guarda caso era proprio GW1.
      La tua esperienza l'ho vissuta anche io, così come la racconti, conservandone gelosamente dei bei ricordi.
      Però erano tempi diversi quelli. Non esisteva l'influenza odierna dei social network, et simili come TS3 né degli smartphone. Esistavamo solo noi e il gioco che avevamo davanti. Se non si socializzava al suo interno, si rischiava la noia e la solitudine.
      Ho lodato e protetto quei bei trascorsi proprio come hai fatto tu nei tuoi post. Ma sai? dopo un po' si cade malati e si finisce con il non accettare più sequel o altri generi simili. Mia moglie infatti ne è la dimostrazione inconfutabile. Dopo aver giocato a GW1, ha messo una pietra sopra su tutto il resto.
      Per questo rispondo in questo modo. È un argomento di cui ho discusso parecchio e che con volontà ho digerito.

Condividi questa Pagina