I giocatori moderni di mmo (niubbini)


Ormai sono un vecchiaccio attempato nel mondo MMO e preferisco la comunicazione sul forum e via Teamspeak.
Nel corso di questi ultimi 3 anni come si sono evoluti i giocatori di MMO? Come diamine comunicano tra loro e cercano info sui vari MMO?
Sono tutti brainelss che guardano alcuni cretidioti su youtube (mio figlio mi fa vedere certi video di alcuni youtuber alla moda che se fossero i miei figli li massacrerei di legnate) o passano tutto il tempo a sbrufolarsi su facebook?
Eravamo meglio noi vecchiardi pionieri legati ancora ai forum?
La comunicazione negli anni cambia a me sembra solo in peggio..... che ne pensate? Anche reddit mi fa defecare a spruzzo ma non posso negare che è pieno di info.
 
VoN

Commenti

#2
reddit sa più da old style e mi fa defecare per quello, però trovi ciò che ti serve e quindi va bene. Gli youtubers li ammazzerei tutti ma anche loro devono lavorare, quella è tutta gente che non farebbe un cazzo dalla mattina alla sera. Cmq mi sono dovuto adeguare a discord rispetto a ts, mi fa cagare ma funziona a dovere, integra forum chat e ts in un unico software. A prescindere chiunque inizia un gioco e guarda videoguide invece di leggere le info accessibili dal gioco stesso è un brainless. Posso capire se mi fai vedere le meccaniche di dungeon difficili che se fatti con gente random che a differenza tua sanno già farlo li fai incazzare tutti, ma per tutto il resto non concepisco proprio l'esistenza di gente che streama. Cazzo mi frega di vedere come giochi tu, capisco in una competizione pvp ma nel pve...
Cmq la gente è anche peggio di come credi. Iniziano un gioco e chiedono se è p2w quindi le cose sono 2 o spera di shoppare o spera di non shoppare. Quelli che non shoppano si presuppone che quindi si vogliano godere il gioco con calma. Macchè. Si skippano tutti i filmati e di quelle poche quest in croce non si legge mai una riga, si bloccano un'attimo e invece di leggere la quest che ti risolverebbe il problema cercano in internet, nel migliore dei casi roba da leggere (altrimenti video). Prendono una classe e chiedono che build fare senza provare, sperimentare, leggere cosa fanno le skills, provare delle rotation o altro. Vogliono i drop subito e arrivare subito all'endgame per annoiarsi prima. Se non riescono a essere sempre al top nell'equip o nel saper fare i contenuti end game perchè ne introducono di nuovi troppo spesso, leftano il gioco. Se ritardano a tirar fuori contenuti si anniano e leftano il gioco. Se perdono in pvp è la loro classe che è merda, se altri con la loro classe vincono, è perchè hanno connessioni migliori. Se shoppano arrivano subito all'endgame e si annoiano prima.
Questa è l'attuale utenza media che trovi nei mmorpg, e rispecchia la gioventù moderna. Tutto di corsa possibilmente con stratagemmi senza sudarsi le conquiste e annoiarsi perchè non c'è sfida.
 
#3
Io pur essendo piu giovane di molti ma nn tanto, preferisco come dici te forum e ts3 e attualmente uso solo questi, ho provato con facebook, youtube ma nn ce paragone xD
Per questo motivo spero che questo portale che oltre ad essere l'unico in italiano sempre al passo resista e continui ad esistere.
Poi potremmo dire anche che mmo decenti ormai nn ce ne sono piu ma questo è un altro discorso... io onestamente mi sto rompendo e forse e direi finalmente sto passando a giocare ad alcuni giochi su console...
 
#8
A parte che gli MMO pian piano stanno morendo perché sbarcano giochi alla moda tipo overwatch, league of lezzo e amici. 3 anni sono pochi. Penso si possa parlare di cambiamento rispetto a 6 anni fa. I videogiocatori, rispetto a tempo fa, sono tantissimi tanto che aprono molte anziende videoludiche per pc, telefoni, consolle, chi si butta con un team di poche persone e chiede l'elemosina di 30.000 dollari per progetti che vengono realizzati nel tempo di 5 anni e fanno cagare o chiudono, ecc. La maggior parte sono casual player ormai. Tempo fa o ti piaceva ed eri un hardcore gamer o poco dopo mollavi e il termine casual player non esisteva.
Alcuni youtuber meritano ma la maggior parte sono solo bambinetti che fanno gameplay su clash royal o giochi da bm. Alcuni esempi, cicciogamer e favij. Vidi giusto qualche loro video anni fa e da quel momento non ne ho mai più visto uno. Da quando si è scoperto di fare soldi con yt, tutti che ci si buttano con intro dubstep e titoli del tipo +++CLASH ROYAL 10 SCRIGNI LEGGENDARI OMMIODDIO+++.
 
#9
A parte che gli MMO pian piano stanno morendo perché sbarcano giochi alla moda tipo overwatch, league of lezzo e amici. 3 anni sono pochi. Penso si possa parlare di cambiamento rispetto a 6 anni fa. I videogiocatori, rispetto a tempo fa, sono tantissimi tanto che aprono molte anziende videoludiche per pc, telefoni, consolle, chi si butta con un team di poche persone e chiede l'elemosina di 30.000 dollari per progetti che vengono realizzati nel tempo di 5 anni e fanno cagare o chiudono, ecc. La maggior parte sono casual player ormai. Tempo fa o ti piaceva ed eri un hardcore gamer o poco dopo mollavi e il termine casual player non esisteva.
Alcuni youtuber meritano ma la maggior parte sono solo bambinetti che fanno gameplay su clash royal o giochi da bm. Alcuni esempi, cicciogamer e favij. Vidi giusto qualche loro video anni fa e da quel momento non ne ho mai più visto uno. Da quando si è scoperto di fare soldi con yt, tutti che ci si buttano con intro dubstep e titoli del tipo +++CLASH ROYAL 10 SCRIGNI LEGGENDARI OMMIODDIO+++.
E' un fenomeno temporaneo, lascia il tempo alle aziende di realizzare la pubblicità che pagano su quella robaccia non ha ritorno e ci mettono 5 minuti a smettere di buttarci soldi sopra.
A quel punto resteranno solo quelli a cui piace veramente fare quella roba (nessuno?).

E' cmq il destino di qualsiasi "attività" tecnicamente inutile e basata solo sulla pubblicità.


La bolla sarebe gia scoppiata se non fosse che la maggior parte di coloro che visualizzano quela roba lo fanno da telefono con l'applicazione di YouTube a cui e' difficile applicare un blocco della pubblicità.
Dovesse diffondersi una Applicazione con integrato un blocco dela pubblcità sui video vedresti il casino che ne verrebe fuori.

Ogni tanto sarei pure tentato di scriverla io e rilasciarla gratuitamente solo per gustarmi l'effetto che causerebbe.

----------------------------
Riguardo gli MMO:
E' vero, il problema e' hce tutti vogliono divertirsi (sacrosanto, ala fine lo scopo e' quello).
Quindi tutti vogliono "vincere" e nessuno e' disposto a "perdere".

E' chiaro hce se fai un mmo basato sul pvp o cmq in cui lo scontro tra giocatori diventa una componente importante non otterrai MAI una soluzione a questo problema (qualcuno deve perdere, non si scapa da qui).

Il pve potrebb invece risolvere questo problema pero' va svilupato bene e sembra che pochi o nessuno voglia spenderci sopra tempo e risorse, buttandosi in insipidi ed inutili survival a cui mi sembr anon interessa niente ad alcuno.

Guild Wars2 aveva fatto un passo nella direzione giusta a mio avviso, pero' solo uno.
 
Ultima modifica:
#10
Io non comunico. Al massimo in chat game. Sono leggermente asociale e i giocatori poco educati che ho incontrato negli anni non sono riusciti a cambiare questo lato del mio carattere :p

Molto tempo fa usato team speak, gestii anche un forum di gilda. Ma in entrambi i casi l'esperienza si rivelò fallimentare. Per un po' vollero usare le chat sul telefono, quelle effettivamente funzionavano ma non sono durate granché.
 
#11
Io ormai comunico solo via facebook o team speak coi vecchi amici per qualche sprazzo di hype su qualche gioco in beta ma dura sempre meno... c'è stata una de-evoluzione del genere inaspettata, penso che dopo Lineage2 non ho visto niente di duraturo... a parte Wow che non è e non sarà mai il mio genere... io continuo ad aspettare visto che sono uno che non si accontenta, purtroppo penso che il giocatore medio sia ancora di portafoglio troppo largo specie per early access&simili, è da troppi anni ormai conviene lanciare giochi incompleti piuttosto che finiti, confido prima o poi in una inversione di tendenza. Per rispondere alla tua domanda i giocatori di mmo negli ultimi anni purtroppo si sono deevoluti agevolando i comodi delle software house e non i propri di consumatore.
 
Ultima modifica:
#12
Continuo a usare TS, per giocare a LoL con qualche amico.
Server privato su VPS ovviamente, controllo totale.
Gli MMO li ho abbandonati anni fa, purtroppo, o per fortuna.
 
#16
Non son sicuro del perchè la gente usi ancora TS, quando Discord ne è l'ovvia evoluzione...
Ultimamente anche molti devs hanno cominciato ad utilizzarlo, per avere un rapporto più stretto con la community; per esempio sul canale Discord di Ashes of Creation vengono rilasciate molte info e video sul gioco ( a volte in esclusiva per l'utenza discord).

un bimbominkia in meno...
record di ban veloce
Ma dai, poraccio...Sti "giovincelli" non son abituati ad avere a che fare con il Von :asd:
 
Ultima modifica:
#17
Io non comunico con nessuno. Semmai uso il VoIP interno al gioco se c'è. Tanto non sono in nessuna gilda nemmeno in ps2 a cui gioco da più di 4 anni.

Cmq quoto carradori. Alla fine i giocatori di oggi vogliono tutto subito. Capisco non voler fare del gioco un secondo lavoro ma il piacere di scoprire, imparare, qualche volta perdere... Cavolo io quando iniziai a giocare a SWG mi rifiutai di leggere qualsiasi tipo di guida eccetto il manuale nella scatola. E furono i mesi videoludici più belli della mia vita.

Vorrei tanto un sandbox vecchia scuola in cui perdermi. Ma non quelle cagate di survival.
 
#18
Io non comunico con nessuno. Semmai uso il VoIP interno al gioco se c'è. Tanto non sono in nessuna gilda nemmeno in ps2 a cui gioco da più di 4 anni.

Cmq quoto carradori. Alla fine i giocatori di oggi vogliono tutto subito. Capisco non voler fare del gioco un secondo lavoro ma il piacere di scoprire, imparare, qualche volta perdere... Cavolo io quando iniziai a giocare a SWG mi rifiutai di leggere qualsiasi tipo di guida eccetto il manuale nella scatola. E furono i mesi videoludici più belli della mia vita.

Vorrei tanto un sandbox vecchia scuola in cui perdermi. Ma non quelle cagate di survival.
asociale ma hai ragione coi giochi moderni non si comunica troppo
 
#19
Purtroppo non ci sono più gli mmorpg di una volta e non ci sono più i giocatori di una volta (ovvero noi 10 anni fa).. ma è colpa anche dei giochi stessi.. ultimamente escono giochi che non ti spingono a socializzare ma a poter fare anche tutto da solo.. negli mmorpg di un tempo dovevi cercare persone con cui socializzare per salire insieme di livello facendo party e successivamente formare una gilda.. ma proprio perchè i contenuti del gioco lo richiedevano (vuoi per difficoltà o vuoi per lo spirito dello stare insieme)... adesso invece ? Tutto questo è scomparso.. quest autocompletanti.. ricerca del gruppo stando fermo nella piazza mentre saltelli come un beduino.. raid boss così facili da poterli fare con gruppi di gente che nemmeno conosci.. in più basta metterci che il mercato è pieno di mmorpg coreani fotocopia con lo shop super invasivo che proprio non ti permette di giocare ad armi pari con chi ha shoppato e capisci che quei giocatori (ovvero i noi di 10 anni fa) crescono con la mentalità "io mi compro il vestito ultra mega op così shotto tutti, chi me lo fa fare di stare a farmarmi l'equip ?" Purtroppo questo è diventato il tutto, posso dire che l'unico mmorpg che non mi è dispiaciuto giocare negli ultimi anni è stato Elder Scrolls Online... tutto il resto l'ho accantonato quasi subito.
 
#20
Purtroppo non ci sono più gli mmorpg di una volta e non ci sono più i giocatori di una volta (ovvero noi 10 anni fa).. ma è colpa anche dei giochi stessi.. ultimamente escono giochi che non ti spingono a socializzare ma a poter fare anche tutto da solo.. negli mmorpg di un tempo dovevi cercare persone con cui socializzare per salire insieme di livello facendo party e successivamente formare una gilda.. ma proprio perchè i contenuti del gioco lo richiedevano (vuoi per difficoltà o vuoi per lo spirito dello stare insieme)... adesso invece ? Tutto questo è scomparso.. quest autocompletanti.. ricerca del gruppo stando fermo nella piazza mentre saltelli come un beduino.. raid boss così facili da poterli fare con gruppi di gente che nemmeno conosci.. in più basta metterci che il mercato è pieno di mmorpg coreani fotocopia con lo shop super invasivo che proprio non ti permette di giocare ad armi pari con chi ha shoppato e capisci che quei giocatori (ovvero i noi di 10 anni fa) crescono con la mentalità "io mi compro il vestito ultra mega op così shotto tutti, chi me lo fa fare di stare a farmarmi l'equip ?" Purtroppo questo è diventato il tutto, posso dire che l'unico mmorpg che non mi è dispiaciuto giocare negli ultimi anni è stato Elder Scrolls Online... tutto il resto l'ho accantonato quasi subito.
qua ci sono ancora i players di 16 anni fa...
 
Alto