Kingdom Come: Deliverance - Trailer sul Role-Play e la Sopravvivenza




Kingdom Come: Deliverance esce con un nuovo video riguardante alcune delle sue meccaniche più interessanti: gli elementi di combattimento, role-play gaming e survivalist. Come potrete immaginare il mondo attorno a noi specialmente nelle fasi iniziali di gioco, ci sarà particolarmente ostile e conoscendo la lore, in cui noi saremo i figli legittimi di un re della Boemia allontanato dal trono in tenera età e gettato nelle peggiori slum di popolani, non sarà un impresa semplice riconquistare ciò che è nostro.

Partendo da questo possiamo subito descrivere alcune delle meccaniche "X" che dovremo conoscere e padroneggiare:

  • Mondo dinamico - gli NPC non sono di quelli che non combinano nulla tutto il giorno: proprio come voi avranno bisogno di dormire, mangiare e allenarsi per poter completare le loro sub-routine quotidiane. Potrete quindi interagire con essi in una vasta gamma di opzioni di gioco ad esempio avvelenandogli il cibo; sabotandone gli accampamenti; derubandoli durante la notte.
  • GDR realistico - il giocatore non sarà un semplice cosplayer medievale. Ubriacarsi potrà rendervi più forte in combattimento ma il giorno dopo ne pagherete le conseguenze; dormire poco inciderà sulle vostre capacità di contrattazione; le ferite agli arti influenzeranno corsa e combattimento; indossare vestiti appartenenti ad una determinata "fazione" vi garantirà determinati bonus o il privilegio di intrufolarvi nei loro accampamenti senza dare nell'occhio e concludere le quest in maniera molto diversa!
  • Comparto tecnico/grafico eccellente - L'estetica in Kingdom Come: Deliverance non passa assolutamente in secondo piano. Dando un'occhiata agli effetti di luce e alla qualità visiva dei paesaggi ci si rende subito conto di essere di fronte ad un apparato d'avanguardia. Non ci si ferma però alla sola cosmesi: le armature avranno ad esempio ben 4 livelli di corazzatura diversa, dal gambuson alla corazza in piastre, con oltre 20 slot per "addobbare" il nostro avatar e più di 200 tipi di abiti diversi.
  • Statistiche per tutto - Ogni elemento con cui interagire ha una relativa skill da aumentare: dalla furtività all'eloquenza, dall'abilità con le mazze alle capacità alchemica, ognuna richiede allenamento e concentrazione. Non vi sentirete abbastanza forti negli scontri fisici? Pagate un maestro di scherma per allenarvi.
  • Curate la vostra armatura - non dimenticatevi mai di riparare gli oggetti che negli scontri in battaglia deperiscono le loro qualità di protezione. Una volta che saranno rotti, lo saranno per sempre impedendovi di poter recuperarli in un secondo momento. Anche il cibo ed in generale ogni attrezzo che equipaggierete sarà soggetto all'erosione del tempo e dei ripetuti utilizzi.
Daniel Vàvra "Perchè nessuno ha mai realizzato un sistema dove ogni indumento indossato viene volumetricamente inserito sullo scheletro dell'avatar? Semplice, perchè è troppo difficile da fare!".


Rimandato in un paio di occasioni, Kingdom Come: Deliverance è atteso per il 2017.

Sito Ufficiale Kingdom Come: Deliverance:
https://www.kingdomcomerpg.com/
 
Ultima modifica:
#4
Graficamente è impressionante, mentre viaggiavo ha cominciato a piovere e ho "sentito" il bisogno di andare al coperto, mentre pian piano intorno si formavano pozzanghere, l'acqua che aumentava era distinguibile anche a lunga distanza sui colli.....mai visto qualcosa del genere
 
#9
Sembra molto bello! È un single player quindi non dovrebbe affrontare tutte quelle problematiche tipiche dl genere MMO.
 
Alto