La Palude nera e l'amuleto

Morgoth75

Lurker
*in locanda dopo tanto tempo, intrattiene una chiacchierata con il redivivo Hand Melemend!!.
Più che una chiacchierata si rilevo una serie di battute, diciamo poco culturali, eheh....Balmung dopo un po con una scusa si allontana, e i due rimangono soli al tavolo continuando nel loro "teatrino di battute e risate esilaranti. C'era anche una certa Elena in locanda , una sculettatrice seducente intente ad abordare chiunque si faccia vivo e rispiri!! persino Thomas!!.

Elden era comunque preoccupato per suo fratello e ne parlo con gli astanti finchè non ebbe l'illuminazione nel ricordarsi che l'amuleto, datogli da Nadril tempo fa, si illuminò di una strana luce quando si trovava nei giorni scorsi presso il bosco delle ninfe.

cercò di spiegare agli altri la cosa, ma in maniera confusionaria, solo hand per ovvie ragioni lo capì!!!. Partirono solo loro due verso la foresta, ed all'altezza di boscoquieto incontrarono Jin....completamente nudo e steso a terra!!!

"Jin che fai qui a terra? ti hanno derubato?!" jin:"evidentemente eld che domande fai??!!"

*avevo fretta e chiesi a jin se voleva unirsi ma doveva decidersi in fretta,non avevo molto tempo; dopo alcuni istanti e sotto consiglio di hand, che forni oltretutto un vestito a jin, si mosse e venne con noi.
proseguimmo scontrandoci al picco del vento con un gruppo di bastardi banditi; hand grazie ad una sua trappola ne fece fuori uno, gli altri grazie ad Ettore e la mia fida spada perirono uno ad uno!!*

"signori andiamo avanti" * con noi c'era anche il falchetto, Mephit, lo stesso che portò il messaggio a mio fratello*

*La strada verso Il bosco delle ninfe fu abbastanza tranquilla, a parte qualche ragnetto eheheh.
Giunti a destinazione, fummo colti da improvvisa stanchezza e tutti, cademmo a terra in preda ad un sonno profondo....sembrava di vivere un sogno, quando ad un certo punto........

Hand: COSAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA?!!?!?!?!?!?!?!?!?
Jin: ??!?!???!?!?!!
Elden: che c'è?! *si volta e vede un Treant*!!!!!!

"o mio Aughiel e quello ???"

*dopo discorsi un po troppo filosofici per i tre avventori..."Qui ci voeva Drin, o Elendil, insomma noi no!!!"
*ascoltarono i discorsi della creatura, inerenti ad un Druido malvagio che prima di morire, uccidendosi creò una palude, nella quale nei tempi successivi un uomo vi entro e riusci ad uscirne, portando con se sventure e corruzione; costui si rilevò maligno, preso dall'influsso della palude nera vicino Vajas, da quanto capimmo, e lottava contro le tre dame*
*con fartica i tre misero assieme i pezzi della storia. Una cosa era sicura Elden era stato fornito del "dono", l'amuleto, grazie al quale poteva essere riconosciuto l'uomo corrotto dalla palude*

"bene signori non so voi, ma ho capito poco di quel che ha detto la creatura albero, ma da quel poco che ho capito , grazie all'amuleto che indosso posso riconoscere l'uomo malvagio, e faro di tutto per bloccare l'inquietudine che costui produce negli esseri della natura, ora torniamo, penso che per questa missione dovro chiedere aiuto ad alcuni amici, "pensa a Drin, Elendil,Lenton,Alessar,Aniel, Lucas, ed altri,,".....

*i tre tornarono verso Atramar.....*

[continua]
 
Alto