[Le Astronavi di Ogame]: descrizione e utilizzo

Discussione in 'Ogame: regole del gioco, manuali, guide, tips, con' iniziata da Captain Conan, 15 Luglio 2005.

  1. Captain Conan

    Captain Conan Super Postatore

    Registrato:
    29 Dicembre 2003
    Messaggi:
    1.243
    Ratings:
    +0
  2. Captain Conan

    Captain Conan Super Postatore

    Registrato:
    29 Dicembre 2003
    Messaggi:
    1.243
    Ratings:
    +0
    Cargo Piccolo

    [​IMG]

    Costo: 2000 metallo 2000 cristallo

    Hit point: 400, Shield: 10, Weapon 5, Store: 5000, Speed: 5000, Fuel: 10

    All’inizio, questa nave è l’unità base per il trasporto delle risorse. E’ indifeso, ha poca resistenza ai danni e può trasportare 5000 unità di materiale. Il Cargo piccolo è la prima nave che permette di attaccare fruttuosamente i vicini. Non bisognerebbe mai farli girare senza una scorta adeguata, in quanto possono essere abbattuti da un lanciamissili e danneggiato gravemente anche solo da una sonda spia.

    Richiede:
    Cantiere navale – livello 2
    Motore a combustione - livello 2

    Cargo grande

    [​IMG]

    Costo: 6000 metallo 6000 cristallo

    Hit point: 12000, Shield: 25, Weapon 5, Store: 25000, Speed: 7500, Fuel: 50

    E’ essenzialmente il fratello maggiore del Cargo piccolo. Questa nave ha una velocità maggiore e ha una capacità di carico di 25000 unità. Il consumo di carburante è leggermente più alto rispetto alla versione piccola, però alla lunga risulta molto più conveniente. La ricerca sul motore a combustione è molto dispendiosa per quanto riguarda il deuterio, ma l’efficacia dei raid a scopo di razzia aumenta drammaticamente con l’ausilio di queste navi. Anche in questo caso non bisogna mai far girare i Cargo senza una scorta adeguata, vista la loro debolezza anche contro le difese leggere.

    Richiede:
    Cantiere navale – livello 4
    Motore a combustione – livello 6

    Caccia Leggero

    [​IMG]

    Costo: 3000 metallo 1000 cristallo 0 deuterio

    Hit point: 4000, Shield: 10, Weapon 50, Store: 50, Speed: 12500, Fuel: 20

    Usati nei primi stadi di gioco, dal momento che è economico e non richiedono alti livelli di tecnologie. Nei primi stadi del gioco, nessun raid dovrebbe essere intrapreso senza l’ausilio di queste navi. Un Caccia leggero e un Cargo riescono a distruggere due lanciamissili. Una volta disponibili i Caccia pesanti, si possono invece usare come supporto per la potenza di fuoco che aiuta a distruggere le difese e a diminuire il rischio di perdite. Abbastanza veloce, ma vulnerabile. Negli stadi avanzati del gioco vengono usati in quantità massicce come fuoco di sbarramento per proteggere le navi pesanti (navi da guerra, bombardieri, ecc.) dalla contraerea nemica.

    Richiede:
    Cantiere navale – livello 2
    Motore a combustione – livello 3

    Caccia Pesante

    [​IMG]

    Costo: 6000 metallo 4000 cristallo 0 deuterio

    Hit point: 10000, Shield: 25, Weapon 150, Store: 1000, Speed: 10000, Fuel: 75

    La differenza tra il Caccia pesante e quello leggero è pressappoco la stessa che c’è tra il Cargo piccolo e quello grande. Ha una maggiore capacità di fuoco ed è più resistente ai danni, inoltre è più veloce grazie al nuovo sistema di propulsione. D’altra parte consuma di più e il suo costo è più del doppio rispetto al Caccia leggero. Più potente del predecessore, il Caccia pesante è una buona scelta per andare ad attaccare le colonie degli altri giocatori che sono difese soltanto con laser leggeri, lanciamissili e cannoni a ioni (rapporto 1:1 contro LM e LL, 1:2 contro i cannoni ionici). Non male per dare l’assalto alle navi da guerra. Perde di utilità negli stadi avanzati del gioco.

    Richiede:
    Cantiere navale – livello 4
    Motore a impulso – livello 2

    Incrociatore

    [​IMG]

    Costo: 20000 metallo 7000 cristallo 2000 deuterio

    Hit point: 27000, Shield: 50, Weapon 400, Store: 800, Speed: 15000, Fuel: 300

    Fuoco Rapido contro: Lancia missili (10), Caccia leggeri(3).

    La prima nave “importante” che si può costruire. Gli incrociatori sono perfetti per buttare giù gli sbarramenti nemici come caccia leggeri e missili, dal momento che usano rapid fire contro di essi. Hanno la velocità base + alta di tutte le navi. Risultano utili nelle fasi avanzate del gioco quando il nemico esagera con gli sbarramenti. Risultano però molto vulnerabili contro le navi da guerra e le corazzate, ed il loro rapporto prezzo/prestazioni non è dei migliori.

    Richiede:
    Cantiere navale – livello 5
    Motore a impulso – livello 3

    Nave da Guerra

    [​IMG]

    Costo: 40000 metallo 20000 cristallo 0 deuterio

    Hit point: 60000, Shield: 200, Weapon 1000, Store: 1500, Speed: 10000, Fuel: 500

    Sicuramente la nave più usata in Ogame. Veloce, economica (rispetto alla sua potenza di fuoco). Non ha rapid fire contro gli sbarramenti, e questo è il suo svantaggio maggiore, ma conviene sempre costruire una flotta mista – che si basa comunque sulle navi da guerra. Consigliata una flotta comprendente fuoco di sbarramento se si attacca un bersaglio grosso. Non necessita di deuterio per la sua costruzione – ottima per le tattiche d’incursione. L’unico sbaglio è quello di sviluppare la sua ricerca troppo presto, a causa degli altissimi costi che questa comporta. Nelle fasi avanzate del gioco diventa invece una spesa abbordabile e consigliata per l’utilità di queste navi.

    Richiede:
    Cantiere navale – livello 7
    Motore iperspaziale – livello 4

    Bombardiere

    [​IMG]

    Costo: 50000 metallo 25000 cristallo 15000 deuterio

    Hit point: 75000, Shield: 500, Weapon 1000, Store: 500, Speed: 4000, Fuel: 1000

    Fuoco Rapido contro: Lancia missili (10), Laser leggeri (10), Laser pesanti (5), Cannoni a ioni (5).

    L’arma risolutiva per radere al suolo le difese – questo era l’obiettivo da raggiungere quando è stata ideata questa nave. Ma la realtà ha deluso le aspettative. Questo non significa che sia debole contro le difese nemiche, ma è troppo lento, costa tanto in deuterio sia come costruzione che come consumo, e non è efficace nelle incursioni – solo per le strategie di sfondamento. Per attacchi di quel tipo ci vuole un numero considerevole di bombardieri per abbattere una difesa massiccia, ma è comunque conveniente rispetto all’uso delle navi da guerra. Bisogna però ricordarsi che i bombardieri hanno rapid fire solo contro le difese minori (lanciamissili, laser leggeri, laser pesanti e cannoni a ioni), non contro i cannoni Gaussiani o al plasma.

    Richiede:
    Cantiere navale – livello 8
    Motore a impulso – livello 6
    Tecnologia laser – livello 8
    Tecnologia dei plasmi – livello 5

    Corazzata

    [​IMG]

    Costo: 60000 metallo 50000 cristallo 15000 deuterio

    Hit point: 110000, Shield: 500, Weapon 2000, Store: 2000, Speed: 5000, Fuel: 1000

    Fuoco Rapido contro: Laser leggeri (10)

    Le corazzate sono un’ottima arma anche se non hanno il miglior rapporto costo/prestazione. Però sono l’arma definitiva contro la Morte Nera. Bastano 70 corazzate per abbattere una Morte Nera con una probabilità di successo del 100%. Ed è comunque conveniente! Hanno rapid fire contro i laser leggeri e sono un’ottima arma contro le navi da guerra. L’unico difetto è che sono abbastanza lente, ed allungano i tempi di viaggio delle flotte.

    Richiede:
    Cantiere navale – livello 9
    Motore iperspaziale – livello 6

    Morte Nera

    [​IMG]

    Costo: 5000000 metallo 4000000 cristallo 1000000 deuterio
    Hit point: 9000000, Shield: 50000, Weapon 200000, Store: 1000000, Speed: 100, Fuel: 1

    Fuoco Rapido contro: Lancia missili (200), Laser leggeri (200), Laser pesanti (100), Cannoni a ioni (100), Cannoni gauss (50), Caccia leggeri(200), Caccia pesanti (100), Incrociatori (33), Navi da guerra (30), Bombardieri (25), Corazzate (5), Morti nere (1), sonde spia (250), Satelliti solari (250), Tutte le altre navi (250).

    L’arma finale! Ma l’ultima versione è stata notevolmente indebolita. Al momento non sono consigliate in attacco, in quanto per essere davvero devastanti bisognerebbe avere una flotta di almeno 10 unità. Il loro impiego migliore è in difesa; ottima contro il fuoco di sbarramento, possiede il rapid fire contro qualsiasi arma escluso il cannone al plasma e solo le navi con potenza di fuoco superiore a 500 riescono a danneggiarla.

    Richiede:
    Cantiere navale – livello 12
    Motore iperspaziale – livello 6
    Tecnologia iperspaziale – livello 6
    Tecnologia gravitonica – livello 1

    Riciclatrice

    [​IMG]

    Costo: 10000 metallo 6000 cristallo 2000 deuterio

    Hit point: 16000, Shield: 10, Weapon 1, Store: 20000, Speed: 2000, Fuel: 300

    La Riciclatrice ha una funzione che la distingue da tutte le altre navi: può raccogliere detriti. Ha quasi la stessa capacità di carico del Cargo grande ma è molto più lenta (è la nave più lenta di tutte ad esclusione della Morte Nera). Le Riciclatrici hanno inoltre il vantaggio che andando a raccogliere i campi di detriti non vengono rilevate dai possessori dei pianeti interessati, e possono quindi essere mandate in giro senza scorta. E’ un’ottima strategia far partire le Riciclatrici in anticipo rispetto alla flotta attaccante, per farle arrivare subito dopo la fine dello scontro a raccogliere i detriti provocati dallo scontro.

    Richiede:
    Cantiere navale – livello 6
    Motore a combustione – livello 6
    Tecnologia di schermatura – livello 2

    Sonda spia

    [​IMG]

    Costo: 0 metallo 1000 cristallo 0 deuterio

    Hit point: 1000, Shield: 0.01, Weapon 0.01, Store: 5, Speed: 100000000, Fuel: 1

    La sua funzione primaria è quella di raccogliere informazioni sull’obiettivo velocemente e discretamente. E’ velocissima (quasi 100 volte + veloce di una nave da battaglia). Nonostante queste peculiarità c’è sempre il rischio che le sonde vengano individuate e distrutte. L’efficacia delle sonde e la difficoltà di individuazione da parte del nemico aumentano di pari passo con lo sviluppo delle Tecnologie di spionaggio. Le sonde sono importantissime, in quanto prevengono brutte sorprese quando si attacca.

    Richiede:
    Cantiere navale – livello 2
    Motore a combustione – livello 2
    Tecnologie di spionaggio – livello 2

    Satellite solare

    [​IMG]

    Costo: 0 metallo 2000 cristallo 500 deuterio

    Hit point: 2000, Shield: 1, Weapon 1, Store: 0, Speed: 0, Fuel: 0

    I satelliti solari sono stazionari in orbita intorno al pianeta in cui vengono costruiti. L’efficacia dei satelliti dipende dalla distanza tra il pianeta di appartenenza e il sole. Per quelli che vogliono una fonte sicura di energia questi sono assolutamente sconsigliati, in quanto sono vulnerabili agli attacchi. Sono una delle prede favorite dei razziatori di cristallo, che raccolgono i detriti in orbita dopo l’attacco. In generale le centrali solari o a fusione sono preferibili ai satelliti solari come fonte di energia, anche se questi ultimi vanno necessariamente sviluppati per la tecnologia gravitonica. L’unico vantaggio dei satelliti è che non occupano spazio sul pianeta, come invece fanno le altre centrali energetiche.

    Richiede:
    Cantiere navale – livello 1

    Colonizzatrice

    [​IMG]

    Costo: 10000 metallo 20000 cristallo 10000 deuterio
    Hit point: 30000, Shield: 100, Weapon 50, Store: 7500, Speed: 2500, Fuel: 1000

    Le colonizzatrici servono a prendere possesso di altri pianeti disabitati. Sono costose e vanno perse durante la fase di colonizzazione, ma è l’unico modo per occupare altri pianeti. E’ consigliabile non costruire tutte le colonie nello stesso sistema, ma sparpagliate nelle varie galassie, in modo da non essere individuate e rendere la vita più difficile ad eventuali attaccanti.

    Richiede:
    Cantiere navale – livello 4
    Motore a impulso – livello 3

    Riguardo il Fuoco rapido il valore frà parentesi dei pezzi distrutti per round di combattimento, è una media.
    Quindi può capitare che si possà distruggere più pezzi o meno pezzi di quanto riportato.


    Si ringrazia per la traduzione e la realizzazione dell'organigramma la nostra Purificatrice Lorelee
     
    #2 Captain Conan, 15 Luglio 2005
    Ultima modifica: 17 Luglio 2005
  3. Captain Conan

    Captain Conan Super Postatore

    Registrato:
    29 Dicembre 2003
    Messaggi:
    1.243
    Ratings:
    +0
    Come ottimizzare i motori delle nostre astronavi

    Per dare la cosidetta "spinta in più" alle nostre navi e fare in modo di accorciare i tempi di viaggio, vuoi per balzare prima sul nemico, vuoi per accellerare i tempi di trasferimento di materiali tra le colonie, bisogna aumentare il livello dei motori che servono come requisito alle nostre navi.

    Motori a combustione

    Usati da: Cargo piccoli, Cargo grandi, Caccia leggero Nave riciclatrice, Sonde spia.

    10% di velocità in più (velocità base *(1 + livello *0,1)

    Motori a impulso

    Usati da: Caccia pesanti, Nave colonizzatrice, Bombardieri, Incrociatori.

    20% di velocità in più (velocità base *(1 + livello *0,2)

    Motore iperspaziale

    Usati da: Navi da guerra, Corazzate, Morti nere.

    30% di velocità in più (velocità base *(1 + livello *0,3)
     

Condividi questa Pagina