[mordenkein@alessandro8m]

nome pg: Mordenkainen
razza: Tiefling
classe: CW
livello: 5

Ho ignorato il mio passato per diversi mesi. Nella mia mente c'era solo il buio, oscurità mista a dolore. Il trauma che avevo subito era stato troppo stressante per una mente umana. Quando mi sono svegliato in un monastero a Amn pensavo di essere appena stato resuscitato, ma era una sensazione strana, sentivo più potere in me, e una vena di malvagità che quasi mi spaventava, ma contemporaneamente mi incuriosiva. Capii da li a poco cosa mi avevano fatto per riportarmi in vita. Anni e anni di caccia ai demoni aveva permesso agli studiosi di Oghma di comprendere come mescolare i geni umani a quelli demoniaci, e serviva un cadavere fresco e intriso di magia per sperimentare la mutazione: me. Non ero più umano, ero qualcosa di più.

Da qualche giorno ho alcune visioni sulla mia vita precedente, la mia vita da umano. Sono in viaggio per Neverwinter, e ho sentito che ci sono dei conflitti in città. Probabilmente la malvagità che si trova in quel luogo ha risvegliato qualcosa in me. Mi ricordo del giorno dell'incidente, era la prima volta che non riuscivo a trovare i reagenti che il maestro ci aveva chiesto, così sostituii alla cenere di olmo richiesta una polvere trovata sotto ad un forziere vuoto. Mai mi sarei immaginato che quel piccolo gesto incosciente potesse provocare una tale reazione. L'esplosione alla gilda fu enorme, non so quanti feriti ci siano stati, ma mi auguro nessuno grave come me.

Non so come mai, ma non riesco a provare tristezza o nostalgia della mia vecchia vita, ora come ora penso unicamente al mio nuovo potere. E poi queste nuove corna non mi stanno male....
 
Ultima modifica:
Alto