Mordhau: Gli sviluppatori rispondono alle accuse



Giorni fa abbiamo condiviso con voi una notizia riguardante l'indifferenza del team che si cela dietro Mordahu, da offese razziste, sessiste, omofobe e chi più ne ha più ne metta.

Quest'oggi il team si è degnato di rispondere alle accuse come segue:

Alla luce della recente pubblicità sullo stato attuale della comunity di Mordau, ci teniamo a precisare che siamo un team composto da soli 11 membri, oltretutto alle prime armi e che lavorano a distanza.

Al momento siamo impegnati su aggiunte importanti per il gioco in termini di contenuti e sfortunatamente non abbiamo personale che possa moderare tutto secondo gli standard.

Miglioreremo sicuramente la situazione e speriamo che i nostri giocatori comprendano la nostra posizione e continuino a riporre fiducia in noi.


Tutto risolto insomma, sono a corto di moderatori, chi si offre?
 

Commenti

#2
io non potrei mai:
-ti piacciono i vg?
-si
-ti piacciono quelli in eu3?
-si
-bannato.

-ti piacciono gli mmorpg?
-si
-ti piacciono gli mmorpg koreani?
-si
-bannato.
 
#5
Si sono accorti che la situazione in questo modo non è sostenibile e hanno cambiato politica, bravi.
Magari potevano risparmiarsi la scusa che ci hanno propinato per salvare le apparenze, vabbè.
 
#6
Si sono accorti che la situazione in questo modo non è sostenibile e hanno cambiato politica, bravi.
Magari potevano risparmiarsi la scusa che ci hanno propinato per salvare le apparenze, vabbè.
Hanno tagliato la testa al toro: hanno messo i bot per le chat con database di parole vietate che alterano istant i messaggi.

- ti piacciono i fiori?
- hai sempre desiderato fare il fiorista?
Di solito li mangio.

Se vedi una testuggine sottosopra nel deserto che fai?
 
#10
Razzista, sessista, omofobo, tutte parole senza alcun significato con il solo scopo di bollare i non uniformati alle ideologie globaliste/progressiste di sinistra. Lo capiranno mai che a queste intimidazioni non bisogna mai cedere ma anzi ribadire le proprie idee per quanto eretiche esse siano?
 
#11
Razzista, sessista, omofobo, tutte parole senza alcun significato con il solo scopo di bollare i non uniformati alle ideologie globaliste/progressiste di sinistra. Lo capiranno mai che a queste intimidazioni non bisogna mai cedere ma anzi ribadire le proprie idee per quanto eretiche esse siano?
E io che pensavo che nel 2019 ci fosse un livello di cultura sufficiente a prevenire in futuro un'altra discriminazione per etnia sesso oppure orientamento sessuale. Veramente tu non pensi che siamo tutti uguali e valiamo tutti 1? il profugo vale 0,5? la donna che fa la stessa mansione è giusto che prenda meno dell'uomo, magari la facciamo stare a casa a mantenere il fuoco? l'omosessuale meglio rinchiuderlo in un qualche recinto lontano dagli altri?

Io non so un'h di queste cose ma mi basta un po' di buonsenso e coscienza per capirle, e tu giustificheresti questi spregevoli comportamenti con un "quelle sono solo ideologie progressiste di sinistra"?

Beh spero solo che state giocando a fare i finti alternativi perchè pensavo che la civiltà istruita e in specie i giovani si stessero muovendo oltre alle discriminazioni.
 
#12
Razzista, sessista, omofobo, tutte parole senza alcun significato con il solo scopo di bollare i non uniformati alle ideologie globaliste/progressiste di sinistra. Lo capiranno mai che a queste intimidazioni non bisogna mai cedere ma anzi ribadire le proprie idee per quanto eretiche esse siano?
Il fatto che tu non ne conosca il significato non vuol dire che ne siano prive.

Se un giorno per autostima finalmente lo scoprirai (basta un po' di curiosità), ti stupirai di quanto prima di allora era facile manipolare le tue idee.
 
#13
E io che pensavo che nel 2019 ci fosse un livello di cultura sufficiente a prevenire in futuro un'altra discriminazione per etnia sesso oppure orientamento sessuale. Veramente tu non pensi che siamo tutti uguali e valiamo tutti 1? il profugo vale 0,5? la donna che fa la stessa mansione è giusto che prenda meno dell'uomo, magari la facciamo stare a casa a mantenere il fuoco? l'omosessuale meglio rinchiuderlo in un qualche recinto lontano dagli altri?

Io non so un'h di queste cose ma mi basta un po' di buonsenso e coscienza per capirle, e tu giustificheresti questi spregevoli comportamenti con un "quelle sono solo ideologie progressiste di sinistra"?

Beh spero solo che state giocando a fare i finti alternativi perchè pensavo che la civiltà istruita e in specie i giovani si stessero muovendo oltre alle discriminazioni.
Guarda che non esiste nessuna discriminazione contro donne, gay, immigrati. Anzi grazie al "progresso" sinistroide la discriminazione c'é davvero contro gli uomini ( pensa a cosa sono le quote rosa e se non vanno contro la meritocrazia, o in tribunale dove in casi divorzio é l'uomo a pagare gli alimenti alle donne). Il razzismo come ideologia di regime c'é stato in passato nessuno puó negarlo, ma oggi ha preso piede l'antirazzismo che vede razzismo ovunque soprattutto in chi é contrario a certi politiche criminali, vedi il business dell'immigrazione che vorrebbe portare l'intera Africa in Europa, annullando la nostra cultura, economia, etnia.
Cosa dire poi dei gay, spacciati dai movimenti e lobbies lgbt come vittime seriali di non si sa quali abusi per potere accampare diritti inesistenti, come quello di sposarsi o di avere un figlio. Chiunque osi obiettare razionalmente viene tacciato di omofobia (bellissima parola senza senso del newspeak) e fatto fuori. Espulso dagli ordini professionali, scuola etc (se vuoi ti faccio esempi concreti).
Svegliatevi da questa matrix di menzogne che vi hanno costruito attorno
 
#14
Guarda che non esiste nessuna discriminazione contro donne, gay, immigrati. Anzi grazie al "progresso" sinistroide la discriminazione c'é davvero contro gli uomini ( pensa a cosa sono le quote rosa e se non vanno contro la meritocrazia, o in tribunale dove in casi divorzio é l'uomo a pagare gli alimenti alle donne). Il razzismo come ideologia di regime c'é stato in passato nessuno puó negarlo, ma oggi ha preso piede l'antirazzismo che vede razzismo ovunque soprattutto in chi é contrario a certi politiche criminali, vedi il business dell'immigrazione che vorrebbe portare l'intera Africa in Europa, annullando la nostra cultura, economia, etnia.
Cosa dire poi dei gay, spacciati dai movimenti e lobbies lgbt come vittime seriali di non si sa quali abusi per potere accampare diritti inesistenti, come quello di sposarsi o di avere un figlio. Chiunque osi obiettare razionalmente viene tacciato di omofobia (bellissima parola senza senso del newspeak) e fatto fuori. Espulso dagli ordini professionali, scuola etc (se vuoi ti faccio esempi concreti).
Svegliatevi da questa matrix di menzogne che vi hanno costruito attorno
A parte che cadi subito in contraddizione visto che parli tu stesso di discriminazione e quindi come puoi affermare che il razzismo non esiste?
Concordiamo che vada combattuta in ogni sua forma, il problema sta nel creare delle categorie in contrapposizione tra il genere umano, noi vs loro, che si basano su presupposti di nessun valore.
Religioni, etnie, preferenze sessuali più ne conosci approfonditamente e più ti rendi conto che non ci rendono diversi ma così sorprendentemente uguali uno all'altro.
 
Ultima modifica:
#15
A parte che cadi subito in contraddizione visto che parli tu stesso di discriminazione e quindi come puoi affermare che il razzismo non esiste?
Concordiamo che vada combattuta in ogni sua forma, il problema sta nel creare delle categorie in contrapposizione tra il genere umano, noi vs loro, che si basano su presupposti di nessun valore.
Religioni, etnie, preferenze sessuali più ne conosci approfonditamente e più ti rendi conto che non ci rendono diversi ma così sorprendentemente uguali uno all'altro.
Non ho detto che il razzismo non esiste, esiste in entrambi i sensi, ma spesso ( quasi sempre) si usa questa parola per delegittimare le argomentazioni altrui.
Le religioni non sono tutte uguali, così come le razze ( che ovviamente sono geneticamente differenti). Per quanto riguarda l'ultimo punto ognuno é libero di fare quello che vuole, ma la normalità é l'accoppiamento tra un uomo e una donna, il quale puó produrre progenie. Ai voglia quanti sforzi fanno le lobbies lgbt nel condizionamento mediatico, una devianza non sarà mai normalità. Questo chiaramente non significa che queste persone debbano essere ostracizzate, ma anzi aiutate, perché i primi a vivere male sono loro
 
#16
Non ho detto che il razzismo non esiste, esiste in entrambi i sensi, ma spesso ( quasi sempre) si usa questa parola per delegittimare le argomentazioni altrui.
Le religioni non sono tutte uguali, così come le razze ( che ovviamente sono geneticamente differenti). Per quanto riguarda l'ultimo punto ognuno é libero di fare quello che vuole, ma la normalità é l'accoppiamento tra un uomo e una donna, il quale puó produrre progenie. Ai voglia quanti sforzi fanno le lobbies lgbt nel condizionamento mediatico, una devianza non sarà mai normalità. Questo chiaramente non significa che queste persone debbano essere ostracizzate, ma anzi aiutate, perché i primi a vivere male sono loro
Approfondisci, sono in vena di farmi quattro grasse risate. Tutto orecchi, vai.
 
#17
Approfondisci, sono in vena di farmi quattro grasse risate. Tutto orecchi, vai.
Vedo che non perdi mai la tua arroganza e sicumera neanche quando si parla di argomenti che non conosci. Comunque basta una semplice ricerca sulla distribuzione del qi per nazione per capire le differenze genetiche. O il fatto che ad esempio certe razze eccellono in certi sport, ad esempio i neri nella corsa.
Sulle differenze tra le religioni sono così tante e sostanziali che ci sarebbe da parlarne per ore, ed io non sono abbastanza qualificato per questo
 
#18
Per gli esseri umani il termine razza è stato superato con il concetto di etnia, non esistono razze umane, esistere il genere umano e diverse etnie localizzate su base geografica\linguistica\storica.. comunque ormai siamo ot io finirò qua i miei interventi
 
#19
Vedo che non perdi mai la tua arroganza e sicumera neanche quando si parla di argomenti che non conosci. Comunque basta una semplice ricerca sulla distribuzione del qi per nazione per capire le differenze genetiche. O il fatto che ad esempio certe razze eccellono in certi sport, ad esempio i neri nella corsa.
Sulle differenze tra le religioni sono così tante e sostanziali che ci sarebbe da parlarne per ore, ed io non sono abbastanza qualificato per questo
Il concetto di razza su base biologica applicato agli esseri umani è stato superato da un pezzo, al più, come ti è già stato fatto notare, si può parlare di diffenziazione etnica poggiante in massima parte su basi sociologiche. Per quello che dici sulle religioni: è come dire che la pasta di grano può essere cucinata in vari modi. Ora se non ci sono altre perle sarebbe il caso di chiuderla qui.
 
#20
Il concetto di razza su base biologica applicato agli esseri umani è stato superato da un pezzo, al più, come ti è già stato fatto notare, si può parlare di diffenziazione etnica poggiante in massima parte su basi sociologiche. Per quello che dici sulle religioni: è come dire che la pasta di grano può essere cucinata in vari modi. Ora se non ci sono altre perle sarebbe il caso di chiuderla qui.
Chiamale razze, chiamale etnie, differenze genetiche ci sono. Noto che non mi hai risposto nel merito delle differenze del qi. Anche quelle spiegabili dal punto di vista sociologico?
 
Alto