Nuovo MMORPG dalla Cina: Tower of Fantasy

IDJoey

Lurker
Tower of Fantasy è un MMORPG free-to-play in stile anime, ambientato in una realtà post apocalittica. Il comparto grafico ricorda quello di Genshin Impact ed ha un sistema gatcha al suo interno, tuttavia differente. L'esplorazione è una parte molto importante del gioco e potrete: scalare, nuotare, volare e muovervi anche attraverso le mount presenti... non mancheranno i boss di mappa, puzzle interattivi e tanto altro ancora...
Saranno presenti anche dei contenuti PvP con ranking o semplicemente just-for-fun richiedendo un'incontro amichevole con gli altri giocatori.

Noi della community Italiana di Tower of Fantasy vi lasciamo qui i nostri social in cui troverete le ultime news sul gioco ed altre persone appassionate del titolo:
Discord: https://discord.gg/pYZZsyH3Du
Facebook: https://www.facebook.com/groups/toweroffantasyitalia
Telegram: https://t.me/TowerofFantasyItalia
gty.jpg
 

Luisen

Divo
Il titolo in se è molto interessante: ho seguito da diversi anni il suo sviluppo ma è da capire come funziona il sistema gatcha.
Se mi permette di avere tutto con un investimento minimo e per minimo intendo cifre non superiori a 5€ al mese allora si può fare, altrimenti per me è scaffale :)
Il pity deve essere ragionevole e 100% garantito su tutto in modo tale che un player f2p e/o un low spender possa mettersi in pari con una balena, chiaramente col tempo.

Ricordo che il sistema gatcha è considerato a tutti gli effetti gioco d'azzardo: stiamo ancora aspettando una legge europea chiara che ne regoli le modalità di utilizzo.
 

IDJoey

Lurker
Clone di Genshin Impact ma da provare
Se lo vediamo sotto l'aspetto della grafica, il sistema gatcha (che comunque è diverso) sullo sblocco della mappa tramite le casse, la planata, l'arrampicata, ti do ragione... per il resto il personaggio base lo crei tu, qui puoi switchare le armi a differenza dei personaggi ed utilizzare le mount per spostarti. La co-op è fatta molto meglio, inoltre non sei legato dalla resina ed hai più contenuti end-game (non solo le daily, finire il BP e l'abisso), ma ovviamente sono due generi di giochi differenti e queste sono alcuni elementi che mi vengono in mente adesso, se vuoi un ragazzo gioca sempre alle versione Cinese sul discord dal d1 e puoi chiederli tutto ciò che vuoi.
 

IDJoey

Lurker
Il titolo in se è molto interessante: ho seguito da diversi anni il suo sviluppo ma è da capire come funziona il sistema gatcha.
Se mi permette di avere tutto con un investimento minimo e per minimo intendo cifre non superiori a 5€ al mese allora si può fare, altrimenti per me è scaffale :)
Il pity deve essere ragionevole e 100% garantito su tutto in modo tale che un player f2p e/o un low spender possa mettersi in pari con una balena, chiaramente col tempo.

Ricordo che il sistema gatcha è considerato a tutti gli effetti gioco d'azzardo: stiamo ancora aspettando una legge europea chiara che ne regoli le modalità di utilizzo.
Si, allora il mensile (stile blessing di GI) sono 5 euro per il pass invece 18 euro e dura 2 mesi.

Per il pity all'80esima hai un SSR garantito che non si resetta qual'ora tu lo trovassi prima.

Se vuoi sapere dell'altro abbiamo messo su ds, una guida a disposizione di tutti.
 

x0xShinobix0x

SEO WEB COPYWRITER
Membro dello Staff
A D M I N
Se lo vediamo sotto l'aspetto della grafica, il sistema gatcha (che comunque è diverso) sullo sblocco della mappa tramite le casse, la planata, l'arrampicata, ti do ragione... per il resto il personaggio base lo crei tu, qui puoi switchare le armi a differenza dei personaggi ed utilizzare le mount per spostarti. La co-op è fatta molto meglio, inoltre non sei legato dalla resina ed hai più contenuti end-game (non solo le daily, finire il BP e l'abisso), ma ovviamente sono due generi di giochi differenti e queste sono alcuni elementi che mi vengono in mente adesso, se vuoi un ragazzo gioca sempre alle versione Cinese sul discord dal d1 e puoi chiederli tutto ciò che vuoi.

si vede lontano un miglio che è un genshinlike, comunque ripeto, è da provare questo si
 

Luisen

Divo
Si, allora il mensile (stile blessing di GI) sono 5 euro per il pass invece 18 euro e dura 2 mesi.
Quindi siamo già a 14 euro al mese...
Per il pity all'80esima hai un SSR garantito che non si resetta qual'ora tu lo trovassi prima.
80 pull sono decisamente troppi, non si resetta se lo trovi prima, ok, ma non puoi nemmeno scegliere quale prendere... male, molto male...
Se vuoi sapere dell'altro abbiamo messo su ds, una guida a disposizione di tutti.
No, ti ringrazio :)
 

gatsu berserkk

Super Postatore
Si, allora il mensile (stile blessing di GI) sono 5 euro per il pass invece 18 euro e dura 2 mesi.

Per il pity all'80esima hai un SSR garantito che non si resetta qual'ora tu lo trovassi prima.

Se vuoi sapere dell'altro abbiamo messo su ds, una guida a disposizione di tutti.
Ma quando esce si sa?
 

Sir k

Super Postatore
Sicuramente lo giochero', sebbene con tante perplessita' dovute essenzialmente ai seguenti fattori:
1) gioco multipiattaforma compreso Android ed Apple, che tradotto in meccaniche di gioco significa che non puo' essere un gioco dai profondi contenuti. Probabilmente le features di maggior rilievo saranno riposte nell'impatto grafico (anime+accattivante) stili con tanti effetti scenici molto belli. Poi pero' servirebbero maggiori informazioni per capire quanto a lungo sara' giocabile e quale potrebbe essere la curva di apprendimento di questo gioco. Le domande sono:
Quanti livelli di exp sono previsti? Quali modalita' ci sono per livellare (quests, incontri random, Dungeons, quests con storia principale....secondarie....di personalizzazione del proprio personaggio)? Esiste un sistema di crafting? quanto ben articolato e coinvolgente? Esiste modalita' editing e building nel gioco? Skill tree? Che tipo di interazione viene proposta con l'enviroment? e' possibile osservare ed usare edifici dal loro interno oppure sono semplicemente elementi decorativi? Dopo aver raggiunto il cap dei livelli xp cosa viene riservato ai giocatori?
2) Lo sviluppo dei giochi costa tanto, necessariamente le software houses devono guadagnare pagare gli stipendi valorizzare il loro investimento iniziale per poi passare ad ulteriori progetti, se non fosse cosi' temo che non ci sarebbero in circolazione molti giochi fatta eccezione per quelli sviluppati da amatori per diletto, per se stessi, per hobby. che in genere hanno grossi problemi di manutenzione e servizio e sono di bassa qualita'. Ne derivano le seguenti soluzioni, giochi con pagamento una tantum, giochi con pagamento iniziale e sottoscrizione mensile, giochi p2p. Fra questi l'ultima categoria e' per me la meno apprezzabile nello specifico caso, il fatto che il gioco si estenda ai cellulari significa tante tantissime micro transazioni per poter giocare. Comunque vediamo.
 
Alto