Paradox: I giochi longevi dovrebbero costare di più


L'ultima trovata del team Paradox è quella di vendere i giochi ad un prezzo differente a seconda della loro longevità.

Su Spotify gli autori dei brani vengono pagati in base a quante volte viene riprodotto, su Onlive ad esempio ci avevano offerto la possibilità di pubblicare i nostri giochi, a patto di ricevere il pagamento solo in base alle ore che un nostro titolo veniva giocato.

Questo concetto non è poi cosi sbagliato, anche perchè i nostri giochi vengono giocati per almeno 300-400 ore a differenza dei giochi single player narrativi.

Il Game Pass non rende di certo giustifica ai nostri titoli, paragonandoli a giochi decisamente meno longevi.


Cosa ne pensate?
 

Commenti

#2
Beh fare pagare di meno non sarebbe male, di certo non di più, almeno per i giochi di merda o in generale meno longevi. Da anni con la scusa di sconti che si trovano in giro, gioco solo roba originale.
 
Ultima modifica:
#3
paradox, quella che ha appena attaccato steam per esaltare l'epic store?
greedy over 9k :sisi:
 
#4
..e magari paradox è piena di giochi "longevi":trollface: (longevi per chi? posso stufarmi in "un ora" di un gioco che può durarne 200)
 
#8
se uno fa un gioco rogue-like con dungeon creati random, magari 2d con una spesa irrisoria, quanto dovrebbe costare? 200 euro? :asd:
e invece uno sparatutto aaa dai costi elevati ma dalla durata molto minore lo vendono a 15 euro?
 
Ultima modifica:
#9
Prima o poi i simpatici paradoxiani torneranno con la coda tra le gambe a steam e alle altre piattaforme dopo il periodo di esclusiva con epic. Bisogna solo attendere che prendano la loro dose di pizze in faccia su egs dall'utenza.
 
#10
Di stronzate in quasi 25 anni di gaming ne ho sentite/lette/viste... ma questa mi mancava...

Quindi per logica di quanto detto.. un mmorpg che giochi per tanti anni, per pagarlo devi aprire un mutuo?
 
#11
Di stronzate in quasi 25 anni di gaming ne ho sentite/lette/viste... ma questa mi mancava...

Quindi per logica di quanto detto.. un mmorpg che giochi per tanti anni, per pagarlo devi aprire un mutuo?
In un certo senso è la logica delle subscription nei MMO P2P stile WoW o FFXIV. paghi un tot per 30 giorni al mese se continui a giocare al gioco altrimenti quando ti stufi smetti e finito il mese pagato non giochi più.
 
#12
In un certo senso è la logica delle subscription nei MMO P2P stile WoW o FFXIV. paghi un tot per 30 giorni al mese se continui a giocare al gioco altrimenti quando ti stufi smetti e finito il mese pagato non giochi più.
In realtà l'articolo di ce "pagare di più" non "pagare una costante nel tempo", quindi più dura più "costa"... e se la logica è questa, se io ho intenzione di giocare, del tipo 10 anni ad un mmorpg, devo fare un mutuo, perchè il costo si alza.
 
#13
In realtà l'articolo di ce "pagare di più" non "pagare una costante nel tempo", quindi più dura più "costa"... e se la logica è questa, se io ho intenzione di giocare, del tipo 10 anni ad un mmorpg, devo fare un mutuo, perchè il costo si alza.
cosa che già fai perché paghi gioco+espansioni+mensile.
Il concetto è semplice : se vuoi un AAA paghi, se vuoi monnezza va bene il f2p.
Solo che il bimbo di oggi vuole tutto splendido e gratis.

Esempio scemo : Star Citizens.
Diciamo che ce la faranno a farlo uscire e sarà un gioco fenomenale che riuscirà a riunire milioni di players.
Personalmente lo farei uscire come B2P a non meno di 150-200 euro più abbonamento da almeno 15-20 euro al mese, vista l'enorme mole di lavoro dietro... e sempre personalmente li pagherei di buon grado se davvero posso contare su una community mondiale di milioni di players ed un gioco che possa tenermi incollato per 10 anni.
Invece mi aspetto già le storture di naso per (ipotetici) 19 euro di costo "gioco" e ancora peggio se ci sarà il mensile :D
 
#14
cosa che già fai perché paghi gioco+espansioni+mensile.
Il concetto è semplice : se vuoi un AAA paghi, se vuoi monnezza va bene il f2p.
Solo che il bimbo di oggi vuole tutto splendido e gratis.

Esempio scemo : Star Citizens.
Diciamo che ce la faranno a farlo uscire e sarà un gioco fenomenale che riuscirà a riunire milioni di players.
Personalmente lo farei uscire come B2P a non meno di 150-200 euro più abbonamento da almeno 15-20 euro al mese, vista l'enorme mole di lavoro dietro... e sempre personalmente li pagherei di buon grado se davvero posso contare su una community mondiale di milioni di players ed un gioco che possa tenermi incollato per 10 anni.
Invece mi aspetto già le storture di naso per (ipotetici) 19 euro di costo "gioco" e ancora peggio se ci sarà il mensile :D
Eh no, non hai capito il mio senso umoristico... io intendo che devi farti un mutuo, perchè se vuoi giocare un gioco 1 mese lo paghi 5 euro no? Se lo giochi 1 anno lo paghi 50 euro.. se lo paghi per 10 anni lo devi pagare 50.000 euro ok? XD
 
#15
credo che quello che abbia voluto dire Paradox è, che dovresti pagare in base a quante ore giochi
quindi se tu giochi a un gioco per 2 anni quanto devi pagare? non smetti mai di pagare? 200 euro? questa è follia...ora io sono d'accordo che bisogna dare il giusto valore alle cose e anche ai giochi, ma loro devono capire che non vendono diamanti e che noi non ce li possiamo permettere, quindi la questione è, ci tengono di più che il prezzo appaia sull'etichetta, o a vendere?
Perchè loro possono fare il prezzo che vogliono, se poi per me è troppo alto, semplicemente non lo compro ed è inutile che poi loro facciano filosofia sulla questione, perchè in realtà è molto semplice, non possono pretendere che noi compriamo a prezzi folli "perchè loro devono pur vivere" a parte che loro vivono già benissimo, dato che i manager sono strapagati, mentre i dipendenti sviluppatori fanno la fame con orari da schiavi. Pensassero a organizzare meglio le aziende e magari poi si può parlare di prezzo giusto, ma il discorso di chi ha le mani bucate e poi viene anche a piangere soldi perchè non gli bastano quelli che ha, non regge. E poi noi non siamo Onlus, non facciamo beneficenza, non facciamo prestiti, siamo consumatori, noi difendiamo il nostro interesse e il nostro interesse è pagare meno, se loro vogliono far costare i loro giochi di più si accomodino, vedremo alla fine chi sorriderà.
 
#16
quindi se tu giochi a un gioco per 2 anni quanto devi pagare? non smetti mai di pagare? 200 euro? questa è follia...ora io sono d'accordo che bisogna dare il giusto valore alle cose e anche ai giochi, ma loro devono capire che non vendono diamanti e che noi non ce li possiamo permettere, quindi la questione è, ci tengono di più che il prezzo appaia sull'etichetta, o a vendere?
Perchè loro possono fare il prezzo che vogliono, se poi per me è troppo alto, semplicemente non lo compro ed è inutile che poi loro facciano filosofia sulla questione, perchè in realtà è molto semplice, non possono pretendere che noi compriamo a prezzi folli "perchè loro devono pur vivere" a parte che loro vivono già benissimo, dato che i manager sono strapagati, mentre i dipendenti sviluppatori fanno la fame con orari da schiavi. Pensassero a organizzare meglio le aziende e magari poi si può parlare di prezzo giusto, ma il discorso di chi ha le mani bucate e poi viene anche a piangere soldi perchè non gli bastano quelli che ha, non regge.
Ma gli articoli in cui si leggeva che i giochi non sono più giochi ma "play as services" l'hai perso? :D
In pratica ti vendono un servizio e come tale finché lo utilizzi devi pagare (cosa che ritengo giustissima finché il prodotto venduto merita di essere giocato)
Chiaramente devono proporre roba valida sennò come in tante occasioni van falliti in 2 mesi, peò anche l'utenza deve superare il "voglio il giocone definitivo ma free to play" perché altrimenti riceveremo sempre e solo merda.
(immaginatevi ad andare a fare il colloquio al lavoro che avete sempre sognato e poi il capo del personale fa "eh ma è un lavoro f2p niente stipendio" ... LOL )
 
#17
quello è un altro discorso, quando anche Skyrim, Overwatch e grim fandango diventeranno play as service ne riparleremo, fino ad allora pari e palla al centro.
Che poi il F2p non esiste, basta con questa storia, ce la siamo bevuta per 20 anni la storia del F2P e ancora non l'abbiamo capito...su giochi come Blade and soul e Black Desert Online spendi molto di più che a pagare un abbonamento mensile.
 
#18
Giusto pagare per giocare se il prodotto merita.

Basta merda gratis incompiuta creata solo per spillare quattrini !

Certamente ha senso solo il discorso del "canone", perché a priori come decidi che un gioco debba durare xxxx ore?

In base al genere? Però anche qui, io un dark souls 3 l'ho giocato 800 ore, un altro magari l'ha giocato 30.
Io Skyrim 200, un altro l'ha utilizzato per 1000.
Che si fa?

Vendi Skyrim a 300 euro perché potenzialmente infinito? Chi l'ha detto?

C'è chi l'ha preso e si è stufato dopo dieci ore: (
 
#19
Prima dovrebbero definire quali sono per loro gli elementi che rendono un gioco longevo, e poi in un secondo momento, se mai, dargli un valore...
 
Alto