Paradox: I giochi longevi dovrebbero costare di più

By Shinobi SEO WEB on 5 Luglio 2019 alle 18:40
  1. Shinobi SEO WEB

    Shinobi SEO WEB SEO WEB COPYWRITER
    Membro dello Staff A D M I N

    Registrato:
    30 Dicembre 2017
    Messaggi:
    3.833
    Ratings:
    +123
    [​IMG]

    L'ultima trovata del team Paradox è quella di vendere i giochi ad un prezzo differente a seconda della loro longevità.

    Su Spotify gli autori dei brani vengono pagati in base a quante volte viene riprodotto, su Onlive ad esempio ci avevano offerto la possibilità di pubblicare i nostri giochi, a patto di ricevere il pagamento solo in base alle ore che un nostro titolo veniva giocato.

    Questo concetto non è poi cosi sbagliato, anche perchè i nostri giochi vengono giocati per almeno 300-400 ore a differenza dei giochi single player narrativi.

    Il Game Pass non rende di certo giustifica ai nostri titoli, paragonandoli a giochi decisamente meno longevi.


    Cosa ne pensate?
     

Commenti

Discussione in 'MMORPGITALIA NEWS' iniziata da Shinobi SEO WEB, 5 Luglio 2019.

  • Tag (etichette):
    1. Ladyowl
      Ladyowl
      basta far pagare l'abbonamento ed un fisso iniziale... più giochi più mesi paghi, eliminando i f2p dalla faccia della terra.
      O come propone Chronicles of Elyria (se mai uscirà) paghi il "lifespan" del pg... più volte muori e più si accorcia la durata della vita virtuale e prima devi pagare la "vita" successiva (che in media dura 12 mesi)
    2. Dragorosso
      Dragorosso
      Secondo me un metodo di pagamento del genere rischia di fallire ancor prima di entrare a regime. Almeno per me pagare per un pg che poi non ho più è inaudito (escluse certe modalità particolari di un paio di h'n's. )

Condividi questa Pagina