PC Gaming fascia alta

By Ares on 9 Giugno 2016 alle 17:20
  1. Ares

    Ares Divo

    Registrato:
    8 Settembre 2009
    Messaggi:
    1.568
    Ratings:
    +326
    [​IMG]

    MMORPGITALIA
    e RomaPCPoint hanno allestito per voi un PC da Gaming di fascia alta. Tutti i componenti utilizzati, e non solo, sono in vendita presso il nostro partner con uno speciale sconto riservato ai nostri utenti.


    Andiamo a vedere come abbiamo allestito il nostro PC per questi test:

    OS: Windows 10 Professional Edition
    Mother board: Z170X-Gaming 3
    CPU: Intel i7-6700K @ 4.00 GHz
    Dissipatore: Noctua NH-L9
    RAM: 2x8GB DDR4 Corsair Vengeance 2400MHz
    SSD: Kingston 128 GB
    HD: Toshiba 500 GB
    VGA: MSI GeForce GTX 960 4G
    PSU: Thermaltake Smart DPS G 600W
    Case: Thermaltake Overseer RX-I


    Perché questi pezzi? Il rapporto qualità/prezzo riferito a questo target per un PC da gaming ci ha indotto a scegliere questi componenti. Ovviamente siete liberi di cambiare brand, se ad esempio la VGA della MSI non è di vostro gradimento, l’importante è andare a rispettare il numero del socket e chipset di riferimento per non subire delle variazioni nelle prestazioni. Vedremo poi come fare, il nostro partner vende tutti i brand. Procediamo analizzando i singoli componenti in tutte le loro caratteristiche:

    Z170X-Gaming 3

    [​IMG]

    Come ogni essere umano anche i PC hanno un cuore, nel nostro caso si tratta della MSI Z170X-Gaming 3.
    Andiamo a riassumere le particolarità di questa scheda madre: il supporto fino a 64 GB di memoria DDR4 in dual channel con una velocità fino a ben 3466 MHz, supporta fino a 3 schede video, 7 attacchi USB 3.0/2.0 (3 dietro, 4 attraverso i connettori USB interni) 6 attacchi USB 2.0/1.0 (2 dietro, 4 attraverso i connettori USB interni) 1 USB Type-C e 1 USB 3.1 Type-A, il comparto audio è gestito dal classico chip Realtek ALC1150 abbinato ad un amplificatore TI Burr-Brown OPA2134 per darci il meglio sia in cuffia che con degli altoparlanti, al comparto connettività troviamo una connessione RJ11 LAN della scheda Qualcomm Atheros Killer E2201. Maggiori informazioni sulle specifiche tecniche della scheda madre le trovate a questo link.

    Il BIOS UEFI della GIGABYTE Z170X Gaming 3, come consuetudine, ha due diversi tipi di interfaccia che andranno incontro ai vari utenti; abbiamo una classica interfaccia che sarà molto gradita dagli Overclocker affezionati a Gigabyte, ed una semplificata. L’interfaccia semplificata è più moderna e con un diverso approccio ai vari valori modificabili con una visualizzazione grafica atta ad indirizzare nella scelta gli utenti meno esperti. Inoltre è possibile impostare la lingua italiana ed avere tutto il BIOS completamente tradotto nella nostra lingua. Dalle varie interfacce potremmo modificare e tenere sotto controllo tutti i parametri utili all’ottimizzazione ed all’overclock del sistema. Avremo anche profili di overclock automatizzati che ci permetteranno di impostare diversi step fino a ben 4.6 GHz ma, ovviamente, sarà possibile anche modificare in modo manuale tutti i parametri riguardati le memorie. Molto accurata anche la selezione dell’overclock delle memorie con parecchi pre-set già impostati a diverse frequenze per avere un buona base di partenza in caso si voglia fare OC alle proprie DDR4.

    Se preferite un'altra marca rispetto a GIGABYTE, che noi consigliamo, vi basterà recarvi a questo link e scegliere schede con Chipset Intel Z170. Troveremo valide alternative come Asus, AsRock e tante altre.

    Intel i7-6700K

    [​IMG]
    Se la scheda madre era il cuore, passiamo ora al processore che rappresenterà il cervello del nostro computer. Si tratta di CPU compatibili con il socket LGA 1151, Skylake è differente, architetturalmente parlando, dai precedenti progetti Core, quindi richiede un nuovo chipset.

    La nostra CPU avrà quattro core IA, con il modello Core i7 dotato di tecnologia Hyper-Threading per un uso migliore delle risorse disponibili. Windows vede ogni core fisico come un paio di core logici.

    [​IMG]
    Il Core i7-6700K include 8 MB di cache L3. Se crediamo a CPU-Z, l'architettura Skylake continua a dotare ogni core di 256 KB di cache L2, oltre a 32 KB di cache L1 instruction e altrettanti di cache L1 data. La frequenza di base del Core i7-6700K è alta, ben 4 GHz, mentre il profilo Turbo Boost è piuttosto conservativo. Con un singolo core attivo il 6700K si ferma a 4.2 GHz.

    Le soluzioni della serie K basate su architettura Skylake integrano una GPU di tipo GT2. La GPU Gen9 integrata in Skylake supporta tuttavia DirectX 12, OpenCL 2.0, OpenGL 4.4 e OpenGL ES. L’Intel i7-6700K ha 16 linee di connettività PCIe 3.0 per schede video aggiuntive, configurabili in collegamenti 1x16, 2x8 o 1x8/2x4. Differiscono tuttavia per le quattro linee che Intel dedica al collegamento del Platform Controller Hub. Intel ha inserito nei nuovi Core un collegamento DMI 3.0 capace (in teoria) di spostare quasi 4 GB/s.

    Lo Z170 è l'unico chipset con supporto ufficiale all'overclock- supporto completo sui modelli K e parziale sugli altri. Intel sembra aver preso più seriamente l'overclock con Skylake. Sparite molte delle limitazioni presenti sulle architetture precedenti, c'è maggiore libertà di esplorare il potenziale del vostro processore, anche se non vi è garanzia che le nuove capacità vi daranno la marcia in più che cercate.
    [​IMG]
    Ecco come si colloca il nostro processore rispetto alle altre CPU Intel in commercio. Abbiamo effettuato degli stress test e rilevato le massime temperature: La temperatura del i7-6700K tra i core è in media di circa 59 °C dopo mezz’ora di utilizzo. Nei picchi non arriva mai a superare un limite di 70 °C. Il sistema di raffreddamento utilizzato è un Noctua NH-L9x65 (link che non ho). Il dissipatore in uso durante tutta la durata dei test non ha accennato un minimo rumore, confermandosi un valido prodotto anche considerando il suo costo.

    Noctua NH-L9

    [​IMG]
    La nostra CPU non ha un dissipatore, per il suo raffreddamento abbiamo quindi scelto il Noctua NH-L12. Andiamo a vedere come si comporta e le sue caratteristiche tecniche: è definito come dissipatore "low-profile", nonostante le sue dimensioni importanti perchédotato di due ventole: una NF-F12 da 12 cm e una NF-B9 da 9,2 cm. Questo permette di massimizzare il raffreddamento, nel caso le prestazioni termiche siano la vostra preoccupazione principale. Se invece volete mantenere un basso profilo,potete rimuovere la ventola da 12 cm, portando l'altezza complessiva dell'NH-L12 da 9,39 a 6,6 centimetri. La particolarità di questo dissipatore è la sua compatibilità con schede madri AMD e Intel, infatti nel bundle sono compresi gli adattatori per l’una o per l’altra scheda, oltre al cacciavite, una grande siringa con la pasta termica, un adattatore a Y per collegare ambedue le ventole a un singolo connettore sulla scheda madre, un cavo per l'estensione e due cavi adattatori per ridurre la tensione che abbassano la velocità della ventola a 1250 RPM. Dopo aver effettuato tutti i nostri test possiamo dire che siamo rimasti completamente impressionati dalle sue prestazioni e dalla silenziosità in grado di soddisfare anche i più esigenti, oltre a ciò la lista di accessori compresi nel bundle aggiungono al Noctua punti in più.

    2x8GB DDR4 Corsair Vengeance 2400MHz

    [​IMG]
    Il kit ha una capacità totale di16GB(2x8GB) con unafrequenza operativadi ben 2.400MHz, che consente di sfruttare al meglio leCPUIntel Skylake. Esteticamente presentano un dissipatore curato e dal design accattivante. Questa famiglia di prodotti è indirizzata a un'utenza avanzata (PC gamer, performance workstation, enthusiast e overclocker) che ricerca il massimo delle prestazioni e della tecnologia all’avanguardia. Corsair è una azienda molto attiva nel settore delle memorie e sempre pronta ad inserire nel proprio listino novità molto interessanti.

    Kingston SSD Now 128gb V300 R450/W450

    Il drive a stato solido SSDNow V300 di Kingston rappresenta un modo efficace ed economico per ridare vita ai vostri computer. Questo drive è 10 volte più veloce degli hard disk tradizionali, e offre al contempo maggiore affidabilità, durata e resistenza a urti e impatti. SSDNow V300 integra un controller SandForce LSI® personalizzato appositamente per Kingston, ed è realizzato con i migliori componenti del settore; inoltre, è disponibile in kit comprendenti tutti gli accessori necessari per una migrazione semplice e senza problemi alla tecnologia più all'avanguardia. E per garantirvi la massima tranquillità, il drive prevede una garanzia a vita con servizio di supporto tecnico gratuito, oltre alla leggendaria affidabilità Kingston.

    Caratteristiche:
    • Veloce: 10 volte più veloce di un hard disk tradizionale funzionante a 7200RPM
    • Alta qualità: dotato di un controller SandForce LSI personalizzato appositamente per Kingston
    • Garantito: tre anni di garanzia con servizio di supporto tecnico gratuito compreso, unitamente alla leggendaria affidabilità che caratterizza tutti i prodotti Kingston
    Specifiche tecniche:
    • Capacità: 128 GB
    • Interfaccia: SATA III
    • Velocità scrittura 450 MB/s
    • Velocità lettura 450 MB/s
    Altre caratteristiche
    • Energia utilizzata: 0,640 W (TYP) Standby / 1,423 W (TYP) in lettura / 2,052 W (TYP) in scrittura - Supporta TRIM e SMART

    Toshiba 500 GB

    La serie DT01ACAxx utilizza la tecnica Advanced Format e sfrutta la migliore tecnologia di gestione dell'energia. Inoltre questa unità desktop migliora il risparmio di energia in modalità di attesa (idle) del 16% rispetto al modello precedente. Le unità con interfaccia SATA 6 Gb/s hanno una velocità di rotazione di 7200 RPM. Questi HDD sono stati progettati per consentire ai produttori di sfruttare i vantaggi offerti dai più recenti componenti e sistemi operativi per sviluppare sistemi ad alte prestazioni e capacità ed efficienza dei consumi.

    Caratteristiche del prodotto:
    • Fino a 1 TB di capacità
    • Prestazioni a 7200 RPM
    • Idonei all'uso nei computer consumer ed aziendali
    • Interfaccia SATA 6 Gb/s
    • Modelli prodotti senza l'uso di alogeni per operazioni ad elevata efficienza energetica

    MSI GeForce GTX 960 4G

    [​IMG]

    L'ultimo tassello che mancava a NVIDIA per completare la sua lineup di schede video basate sull'architettura Maxwell è rappresentato dalla tanto amata GPU di fascia media che in questi anni ha ottenuto un successo crescente tra gli amanti del gaming su PC. Senza arrivare alle performance da capogiro dei modelli top di gamma, queste soluzioni hanno sempre permesso ai loro possessori di far girare degnamente la quasi totalità dei titoli presenti sul mercato, spendendo una cifra in proporzione piuttosto contenuta, motivo per il quale è stata scelta questa VGA per questi test e nel nostro PC assemblato. NVIDIA ha giocato la sua ultima carta,sfornando una sontuosa GeForce GTX 960, che si candida a migliore alternativa per tutti coloro che si "accontentano" di prestazioni alla pari delle console casalinghe. O anche superiori, a ben vendere. MOBA e MMO hanno milioni di giocatori su: League of Legends, Dota 2 e World of Warcraft tutti titoli che non ambiscono certamente al 4K e gli stessi giocatori divagano dal loro titolo preferito solo saltuariamente, per concedersi esperienze alternative che molto spesso non riescono ad assaporarsi a pieno e sarebbe sprecato comprare VGA con cifre da capogiro. La GeForce GTX 960 è stata pensata precisamente per soddisfare le esigente di questo segmento di mercato, puntando su un rapporto prezzo/prestazioni di primo piano e consentendo anche a chi non punta al top di giocare a tutto.

    Abbiamo testato questa VGA su vari titoli in nostro possesso ottenendo i seguenti risultati, ottimi se consideriamo il prezzo della scheda. Tutti i titoli sono stati provati alla risoluzione di 1920x1080 pixel.

    Crysis 3 -Nonostante sia sul mercato da anni, l'ultimo titolo targato Crytek fissa alti standard per giudicare le schede video: il CryEngine 3 è in grado di spremere le GPU fino all'ultima goccia, offrendo un impatto visivo come pochi altri e un'effettistica da lasciare a bocca aperta quando giocato al massimo del dettaglio. Utilizzando un filtro 4xTSAA e texture al massimo del dettaglio e V-Sync siamo rimasti costantemente sopra i 40 fps anche durante le situazioni più concitate.

    Battlefield 4 -Seppur non impressionante quanto il precedente titolo, anche lo sparattutto DICE si è fatto notare per l'eccellente livello tecnico raggiunto con questo quarto capitolo. Il Frostbite 3 viene esaltato nel migliore dei mondi dagli sviluppatori svedesi, capaci di dar vita a mappe ampie e dinamiche impreziosite da effetti speciali, volumetrici e particellari di prim'ordine. Utilizzando il preset a Ultra con filtro 4xMSAA e HBAO attivi, la GTX 960 viaggia tranquillamente sopra i 50 frame al secondo.


    Total War: Warhammer –L’ultimo capitolo targato Creative Assembly, recensito su questo sito, si è rivelato piuttosto esigente sotto il profilo hardware, evidenziando la necessità di una discreta potenza di calcolo per dare il meglio di sé. Tuttavia la GTX 960, a grafica massima, è riuscita a tenere una media di 60 fps per un'esperienza di gioco soddisfacente che non ha risentito di cali di frame e colli di bottiglia computazionale nonostante le centinaia di unità su schermo.

    MOBA e MMO -Racchiudiamo in un unico punto tutti quei titoli ai cui giocatori appassionati di rivolge questa scheda. Partendo dagli MMO, Final Fantasy XIV: A Realm Reborn e World of Warcraft: Warlords of Draenor non hanno dimostrato incertezze, tenendosi costantemente sui 60 frame al secondo con una resa visiva al massimo del dettaglio. Lo stesso possiamo dire dei MOBA, con League of Legends, Dota 2, Smite e Heroes of the Storm che non hanno assolutamente impensierito la GTX 960.

    Di seguito trovate una tabella completa circa la media degli FPS ottenuti in sessioni medie di 30 minuti di gioco:

    [​IMG]

    I risultati ottenuti sono ottimi considerate le premesse ,andiamo ora a vedere temperature e consumi.
    Nella GTX 960 Gaming il caratteristico dissipatore Zero Frozr ha lasciato posto alla sua variante silenziosa, il Twin Frozr V, il miglior dissipatore ad aria mai creato da MSI: con uno spazio occupato davvero minimo (meno di 2 slot) che a differenza degli altri modelli quando la scheda video è in idle ferma le ventole azzerandone completamente il rumore e sfruttando la particolare configurazione degli heat pipe per dissipare il calore in maniera del tutto silenziosa. Una volta avviate, tuttavia, si sono dimostrate comunque poco rumorose e non hanno mai in alcun mondo disturbato la nostra esperienza di gioco, non sono stati mai superati i 70°C di temperatura.Ciò che ci ha davvero stupito sono state le potenzialità della scheda sul versante overclocking, che può rivelarsi davvero mostruosa se maneggiata da mani esperte.Grazie alla Gaming App di MSI siamo riusciti a superare l'eccezionale soglia dei 1500 MHz rimanendo senza parole. Un risultato che non ci aspettavamo assolutamente da una GPU di questa fascia e che la rende molto interessante anche sul medio lungo termine. Il consumo è moderato e se confrontato alle altre schede in circolazioni è tra i più bassi. In Idle la scheda ha un consumo di 8,2 Watts, in gioco (test effettuato su Battlefield 4 per 10 minuti) di 104 Watts e sotto stress attraverso il programma Furmark non ha superato i 155 Watts.

    Smart DPG G 600W
    [​IMG]

    E’ possibile trovare la nostra recensione a questo link.


    Overseer RX-I
    [​IMG]

    E’ possibile trovare la nostra recensione a questo link.

    Conclusioni

    Questo computer garantisce prestazioni di tutto rispetto anche sui titoli tripla A più recenti, permettendo di giocare in molti casi al massimo del dettaglio superando le prestazioni delle console casalinghe con un ottima efficienza e basse temperature. Consigliamo l’acquisto a coloro che hanno un budget che si aggira attorno ai 1200€, negli anni vi basteranno piccole modifiche per restare sempre al top. Se invece avete necessità di risparmiare o volete spendere qualcosa in più, vi rimandiamo al forum dedicato per le vostre richieste.

    NB. il prezzo può variare a seconda delle disponibilità di mercato, vi invitiamo pertanto a richiedere un preventivo per avere il prezzo aggiornato.

    __________________________________________________________________________________________________________________

    Tutti i componenti sono acquistabili tramite il sito del nostro Partner; se desiderate chiedere delle modifiche, se il pezzo desiderato non è presente al momento sul sito, se volete usufruire dello speciale sconto riservato ai nostri utenti, potete effettuare tutte queste richieste in questo forum.

    Ricordiamo che tutti i clienti che acquisteranno tramite il nostro partner, sarà a disposizione un forum di supporto tecnico a questo indirizzo.

    Se acquisterete da Roma PC Point, aiuterete il network MMORPGITALIA a rimanere in piedi ma soprattutto avrete un ottimo risparmio! Provare per credere :)
     
    #1 Ares, 9 Giugno 2016
    Ultima modifica: 25 Giugno 2016

Commenti

Discussione in 'RECENSIONI' iniziata da Ares, 9 Giugno 2016.

    1. auramasda
      auramasda
      A parte l'HD che lo vorrei da 2 tera sono decisamente d'accordo con voi sugli altri pezzi
    2. Falce
      Falce
      il mio I7 2600k sandy bridge del 2011 va ancora alla grande e tutti i mmorpg girano al top. il mio motto è mai cambiare ciò che funziona. :drak:
    3. Isak
      Isak
      Io figurati che ho un i5 con una gtx 770 e 8 gb di ram e giro sempre livelli high e ultra, quindi perchè cambiare?!
    4. Ares
      Ares
      Ovviamente quella componente va a discrezione dell'utenza :)
    5. petit
      petit
      Una bella bestia se hai soldi da buttare, non serve tutta sta roba per giocare a ultra oggi.
      Farsi un pc del genere oggi è come guidare un ferrari su una strada con limite a 50 Km orari.
    6. JackFrost
      JackFrost
      Per quanto riguarda l'hard disk, anche se non è la soluzione migliore, con un pc che te lo permette, come questo ad esempio, puoi "arrangiarti" con un SSD esterno da 2 TB, io ho fatto così, su quello principale tieni il sistema operativo e l'altro lo usi come "deposito" per tutti i programmi.
    7. jpganzo00
      jpganzo00
      Ma tutto sto ben di dio....e poi mi mettete una 960 come vga????? Ma come minimo una 970
    8. RokuroOkajima
      RokuroOkajima
      In effetti la configurazione è un po' sbilanciata. È vero che siamo su un sito di mmorpg e quindi un i7 ci sta, ma avrei messo un i7 liscio (risparmiando conseguentemente anche su mobo e dissi) e aggiunto una vga di fascia superiore.
      Fermo restando che sono convinto che prendere adesso una 970 è un errore.
    9. Illusion
      Illusion
      beh devo dire che a 1200€ non è manco male come prezzo visto che presi singolarmente i prezzi si aggira intorno ai 1050-1120€ però cambiare ora pc con le nuove schede video sul mercato a breve (sicuramente meglio prendere la AMD 480 e non la 960) non ha senso, poi vabbè secondo me l'5 6600k va più che bene e l'i7 6700k non ha tanto senso ma è una mia idea giusta o sbagliata che sia !
    10. Falce
      Falce
      idem 8 giga di ram, nessun gioco infatti andrà mai oltre, 8 sono il giusto e pure troppi.
    11. JackFrost
      JackFrost
      mai è un sacco di tempo :) però diciamo che allo stato attuale è presumibile che per almeno i prossimi 30 anni non dovrebbero servirne di più.
      Riguardo la scheda direi che comunque pur non essendo il massimo possibile è ugualmente un'ottima scheda e inoltre se si gioca a mmorpg e non a giochi con requisiti stratosferici è presumibile che anche quella avrà vita lunga.
    12. zartenus
      zartenus
      L'I5 6600k va benissimo, chi non vuole fare OC può andare anche sul 6600 liscio, l'I7 è per l'utente che oltre al gaming, vuole fare editing video o usare multi-schermi.
      Per i prezzi attuali, meglio combinazione SSD (125 o 250GB meglio la seconda) + HD da 1 o 2 tera.
      Stesso discorso per la ram, 8 giga oramai sono diventati un default.
      Per la scheda video, sono uscite le nuove Nvidia GTX 1070 e presto usciranno le AMD 480 con prezzi intorno ai 520 euro (lo so sono molti ma devono uscire quelle brandizzate da MSI, Gigabyte etc. che costeranno meno e cmq il prezzo è ancora un pò eccessivo) con conseguente abbassamento delle altre.
      Meglio attendere per comprare un pc nuovo ora.
    13. Jabberwok
      Jabberwok
      io me ne sto con la mia hd6900 e i5-2500k
    14. RokuroOkajima
      RokuroOkajima
      Ad onor del vero qualche RARO gioco che satura 8gb di ram comincia ad esserci... Il giorno in cui 16gb saranno la norma forse non è poi così lontano.
    15. Magicbus
      Magicbus
      sinceramente solo 8 Gb di RAM e una GTX 960 su un pc di fascia Alta proprio non ci stanno, diciamo che é un bel pc gaming di fascia media. Il prezzo pure buono.
    16. Entis_
      Entis_
      quello che non capisco è come è possibile che noi che giochiamo ne capiamo più di quelli che lo fanno come lavoro. In giro per internet vedo pc precongfigurati con errori grossolani come queste continuamente.
      Magari può sembrare un inezia ,ma cavolo lo sanno benissimo anche i bambini che lil 99,9% dei Giochi è gpu based e non cpu.
      Come si fa a mettere un i7 quando un i5 6600k per giocare è anche meglio ? e in piu con quello che lo paghi in meno ci metti un scheda video di fascia piu alta? comunque questo è una mia considerazione eh.
      Lato positivo devo ammettere che il prezzo è ottimo,magari mettessero l opzione del cambio cpu/gpu e sarebbe apposto.
      Poi mi fanno ridere quelli che dicono che ora nn vale la pena cambiare pc. Cavolo io lo cambio quando voglio!
      DA quando è nato il pc che c'è sempre qualcosa di meglio che deve uscire e che vale la pena aspettare .
      Probabilmente quelli che dicono cosi non cambiano il pc da 50 anni...
      Ultima modifica: 1 Luglio 2016
    17. Willyx
      Willyx
      Che belle queste chiacchiere da bar, mi aggiungo pure io :D
      Come è stato detto l'I7 è insensato, il più piccino dei I5 fa il 95% delle sue prestazioni nel gaming, ma la cifra risparmiata si mette su una 970 che da un boost decisamente più significativo. 16 giga di ram sono inutili è vero, 8 bastano, ma non avanzano. L'ssd da 256 è il taglio più piccolo corretto, dovete capire che i giochi non vanno nell'HD , vanno nell'SSD. I'SSD sono la cosa più bella che abbiano inventato dai tempi delle prime schede 3DFX, se mi carichi i giochi su un HD meccanico allora usate una scheda video integrata, il dolore nei testicoli sarà uguale. L'HD meccanico serve per i video, musica o storage in generale. Poi un mio consiglio (ma non centra con una macchina da gaming) è di avere 2 HD meccanici in mirror e tenere il profilo utente e i documenti importanti salvati anche lì o in backup o spostando la cartella di destinazione del profilo utente.
    18. RokuroOkajima
      RokuroOkajima
      Vero che creando un pc gaming se non si un budget abbondante va preferita la vga al processore, ma bisogna considerare vari aspetti.
      Parlando per avere prestazioni sempre al top, un processore dura in media 4 anni, se i7 e sbloccato anche di più; una vga invece 2 anni, inoltre deve essere adeguata al monitor che si usa: anche se uno avesse il budget per una 1080, non avrebbe senso usarla su un monitor 720p.
      Sull'effettiva utilità dell'i7, vero che sono pochi i giochi che li sfruttano, ma non sono poi così rari.
      [​IMG]
      Ovviamente questo è un esempio limite, ma fa capire che differenze ci sono. Poi questo è un sito di mmo, e si sa che i giochi multiplayer sono cpu bound.
      Per l'utilizzo di hdd o ssd, io non la farei così tragica come la comparazione tra gpu integrata e dedicata (che poi bisogna vedere di che gpu si sta parlando). Certo, i giochi con lunghi tempi di caricamento ne beneficeranno (che ricordo è l'unico vantaggio degli ssd) ma non tutti i giochi sono così, e siamo sicuri che l'esborso maggiore per comprare l'ssd (sopratutto i tagli "grandi") sia giustificato? A parer mio la migliore soluzione è ancora ssd per OS e programmi vari e hdd per tutto il resto.
    19. Willyx
      Willyx
      Beh, monitor 1080 son lo standard e finchè non gireranno monitor 4k a prezzi normali una 970 fa girare tutto quello che esiste ed esisterà (per i prossimi 5 anni). L'ssd da 250 costa 30 euro in più, 30 euro in cambio di aver i caricamenti immediati dei propri giochi...direi che è un affare :)

Condividi questa Pagina