Pitchford: Steam dovrà arrendersi a Epic Games o migliorare per sopravvivere

By x0x Shinobi x0x on 16 Aprile 2019 alle 08:54
  1. x0x Shinobi x0x

    x0x Shinobi x0x SEO WEB COPYWRITER
    Membro dello Staff A D M I N

    Registrato:
    30 Dicembre 2017
    Messaggi:
    3.278
    Ratings:
    +115
    [​IMG]

    Con l'annuncio dell'esclusività temporale di Borderlands 3 sull'Epic Games Store, la community si è scatenata contro i precedenti capitoli su Steam, rilasciando numerose Recensioni negative.

    Randy Pitchford (dirigente di Gearbox) è intervenuto sulla questione affermando:

    Credo che la competitività potrà fare solo bene al mercato PC, portando al miglioramento sia dell'Epic Games Store che di Steam stesso.

    Insomma tutti potranno trarne dei benefici, dagli sviluppatori ai giocatori e publisher. Sono 20 anni che Epic fornisce tecnologie all'industria videoludica attraverso il proprio Engine.

    Si tratta di una compagnia di cui sia le software house che i publisher si fidano. Epic ha dimostrato di far crescere la sua tecnologia con ritmi a cui altri non sono riusciti a stare dietro.

    A questo punto credo che Steam può solo arrendersi e accettare la sconfitta oppure migliorarsi diventando più efficiente, quest'ultima scelta non potrà far altro che giovare a tutti.


    Vi ricordiamo che Borderlands 3 uscirà su PC, PS4 e Xbox One il 13 Settembre.
     

Commenti

Discussione in 'MMORPGITALIA NEWS' iniziata da x0x Shinobi x0x, 16 Aprile 2019 alle 08:54.

  • Tag (etichette):
    1. Dragorosso
      Dragorosso
      Esclusa la parte sull'engine il resto sono puttanate, è Epic che deve migliorare, e di molto, la piattaforma per stare al passo con Steam. Dicesse le cose come stanno: gli ha fatto gola l'88% invece che il 70%. Alla fine i players si ritroveranno a dover sborsare cifre sostanzialmente simili ma su un e-store che rispetto a Steam fa pena.
      Ultima modifica: 16 Aprile 2019 alle 10:00
    2. gmork
      gmork
      ma infatti. spero solo che la concorrenza di epic store non porti nel tempo steam a tagliare i servizi e a diventare un banale e-store per tenere al minimo i costi. ma poi, qual è il vantaggio per noi giocatori visto che epic store ha i titoli importanti a 60 euro?
      per ora mi pare che i vantaggi siano sono degli sviluppatori e di epic store.
    3. jpganzo00
      jpganzo00
      anche su steam i tripla A costano quanto in negozio, forse quei 5 euro in meno, forse.
    4. Illusion
      Illusion
      si ma infatti chi è il pazzo che compra le key a 60€ su pc? io trovo assurdo che il digitale costi quanto il fisico...
    5. petit
      petit
      Ma quale sconfitta, di cosa stanno parlando? Ora per un esclusiva **TEMPORALE** Epic avrebbe vinto cosa su steam? La gente sta inondando di recensioni negative i precedenti titoli di Borderlands su steam non per prendersela con steam, ma per far capire quanto siano incazzati con l'esclusiva temporale che uscirà su Epic Store. Cercano di rigirarsi la frittata come vogliono per far credere che il problema è steam ma non è neanche lontanamente così. L'Epic store fa schifo in ogni suo lato, l'unico lato positivo lo hanno le case videoludiche per il maggiore profitto. Le persone odiano l'epic store e gli fa cagare. Mio fratello ha 2k ore sul precedente titolo in questione, e ha gia affermato che lo aspetterà su steam e non sarà il solo. Cercano di gettare fango su steam ma sono semplicemente ridicoli.

      P.S. Il titolo di questo articolo è degno dei peggiori clickbate youtubici.
    6. PadreGascoigne
    7. x0x Shinobi x0x
      x0x Shinobi x0x
      Clickbate? è riportato anche nella dichiarazione, dove lo vedi il clickbate?
    8. Kaiman
      Kaiman
      Ora, sorvolando su come abbiano rivoltato con la supercazzola la questione del più grosso l'ho io, ma tale frase dovrebbe derivare da un illustre economista?
      Nel senso che anche un bimbo di 6 anni sa che per vincere si deve migliorare o si soccombe.
      Frasi spicciole ad effetto iniziano a causarmi un'orticaria terribile.
      Per ora da epic prendo solo i giochi free. Ad ogni modo, ipotizzando un minimo di spirito economico nei videogiocatori, non credo che esista chi compra in versione digitale a prezzo pieno, almeno non voglio crederci.
      Da che mondo e mondo su steam, come in qualsiasi piattaforma, si aspettano sempre i saldi o le offerte lampo, i black, red, violet, turquoise lunedì, martedì, giovedì, venerdì e così via giorni di "fuori tutto". O no?

      Edit: per quanto mi piaccia, neanche Sekiro lo prendo a prezzo pieno. @bonusax ??
    9. x0x Shinobi x0x
      x0x Shinobi x0x
      sekiro per me vale tutti i soldi che richiede per l'acquisto. se lo giochi su PC naturalmente, perchè su console i cali di frame la fanno da padrone
    10. Kaiman
      Kaiman
      Concordo con te, ma era ed è per fare un paragone. Sekiro li vale fino all'ultimo centesimo, però al momento aspetto i saldi. La carenza di pesetas c'è sempre.
      :asd:
    11. crepuscolo
      crepuscolo
      Veramente un disco fisico costa si è no 10centesimi ad una compagnia. Tutto il pacco fisico è già tanto che gli costi 5€ a pezzo.
      Nel DD devi pagare allo stesso modo lo storage per tenere il software all'infinito e la banda per l'upload.

      Mi spiego meglio.
      Oggi Borderland 1 non viene più stampato e quindi non ci sono più costi per il "fisico".
      Steam invece DEVE tenere il software disponibile per sempre in quando io anche oggi devo poterlo scaricare in quanto l'ho pagato e devo poterlo installare quando voglio e quante volte voglio....

      Ti assicuro che questa possibilità per infrastrutture così enormi non costa proprio spicci eh...
    12. CaputCorvi
      CaputCorvi
      Premetto di non avere un'idea precisa di quanto possa costare questo tipo di infrastruttura, mi scuso in anticipo se dovessi scrivere boiate.
      Tuttavia, sbaglio a pensare che tutto l'apparato hardware-software che permette il download ai singoli utenti venga finanziato con i titoli più recenti?
      Mi spiego: non credo che costi chissà quanto, in proporzione al fatturato di aziende di questo tipo, lo stoccaggio dati di un singolo videogioco "vecchio". Ciò che continua ad essere una voce rilevante in rosso e con il meno davanti è, a mio modo di vedere, il costo per la gestione per il download, il quale però è un sistema comune a tutto il parco titoli, quindi, come ipotizzavo sopra, dovendo essere comunque manutenuto e finanziato per i giochi appena usciti, il peso di quelli meno recenti è relativamente indifferente. O no?

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi