PvP: Ma come si combatte?

87shock

Super Postatore
Ecco la mia domanda è postata dopo il 2° Black Garden, dove la squadra avversaria ci ha sfracellato, e io in particolare non riuscivo a capire come gli avversari erano cosi fluidi nelle mosse mentre io ero lentissimo... Il mio pg è un elementalista, contro tenevo gente che saltava correva faceva le piroette e continuava ad attaccare, mente il mio splendido pg per fare un incantesimo ci metteva 3 ore a caricare una spell e se lo muovevo si stoppava, inutile dire che mi uccidevano come niente fosse (anche se però nelle stats finali, usciva che avevo "killato" più di 30 persone. cosa a cui nutro profondi dubbi )... Tecnicamente vorrei dei consigli su come affrontare i pvp... anche perché che senso ha saltare e muoversi se la mossa va contro il giocatore selezionato, a questo punto stiamo fermi e "spelliamo"... Consigli?
 

Paoloh

Divo
Per le statistiche finali le kill sono quelle della tua squadra, quelle tue personali sono i "killing blows" che poi sarebbero i colpi che hanno ucciso effettivamente il nemico anche se al 5% di vita lo ha portato qualcun'altro magari.

Per quanto riguarda il saltare e muoversi tieni conto che la maggior parte delle spell vengono lanciate solo se il bersaglio e' davanti a te (hai un raggio di 180 gradi, se e' dietro la spell non parte perche' il target non lo vedi) e che gli attacchi "melee" hanno un raggio di 5m e anche qui se sei piu' lontano non colpisci.
Fanno eccezione alcune spell aoe, certi dot ecc.. dipnde dalla build che hai e ti conviene fare delle prove ai manichini.

Per questo non e' molto efficente stare fermi e "spellare" cosi' come non e' molto efficente utilizzare spell dai cast particolarmente lunghi che possono essere interrotti.

Per le build... magari harbinger/chloro ma c'e' gente sicuramente piu' esperta di me.
 

Farcowar

Super Postatore
pure io in pvp mi trovo malissimo a muovermi, targhettare, usare skill. Un casino. Per questo sono mesi che penso di prendermi un Nostromo, però son sempre dubbioso.
 
Alto