Qualcuno per giocare [CHIUSO]

AllGamesITA

Niubbo
Salve, come da titolo: cerco qualcuno per giocare in un qualche server e non m'interessa solo pvp, solo pve, clan e cazzate varie mi basta semplicemente divertirmi e giocare con qualcuno.
Se v'interessa vi linko il mio profilo steam così mi potete aggiungere:
http://steamcommunity.com/id/4llG4m35174/

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Spero qualcuno accetti la mia proposta :D
 

AllGamesITA

Niubbo
Dichiarazione unanime dei 13 Stati Uniti d'America
al Congresso 4 luglio 1776

Quando nel corso degli eventi umani si rende necessario per un popolo sciogliere i vincoli politici che lo hanno legato ad un altro ed assumere tra le potenze della terra, la stazione separata e uguale a cui le leggi di la natura e la natura di Dio gli danno diritto, un conveniente riguardo alle opinioni dell'umanità richiede che quel popolo dichiari le cause che lo costringono a tale secessione.

Vogliamo chiarire per se stessi queste verità tutti gli uomini sono creati uguali; essi sono dotati dal loro Creatore di alcuni diritti inalienabili; che fra questi sono la Vita, la Libertà e la ricerca della felicità. I governi sono istituiti tra gli uomini per garantire questi diritti, derivano i loro giusti poteri dal consenso dei governati. Che ogni qualvolta una qualsiasi forma di governo tende a negare questi fini, il popolo ha il diritto di modificare o abolirla e di istituire un nuovo governo, sulla base dei principi e di organizzarne i poteri nella forma che egli ritiene più probabile che a procurare la sua sicurezza e felicità. La prudenza, infatti, che i governi di antica data non siano cambiati per ragioni futili e peregrine, e l'esperienza di tutti i tempi ha dimostrato, infatti, che gli uomini sono più disposti a sopportare il dolore sopportabile, piuttosto che farsi giustizia abolendo le forme cui sono abituati.

Ma quando una lunga serie di abusi e di usurpazioni, perseguendo invariabilmente lo stesso oggetto rivela il disegno di ridurre gli uomini all'assolutismo, è loro diritto, è loro dovere rovesciare un siffatto governo, e per fornire da nuove garanzie per la loro sicurezza futura. Tale è stata la paziente sopportazione di queste Colonie e tale è ora la necessità che le costringe ad alterare i loro antichi sistemi di governo. La storia dell'attuale Re di Gran Bretagna è la storia di una serie di ripetuti torti e usurpazioni, tutti aventi a oggetto diretto la creazione di un'assoluta tirannia su questi Stati.

Per dimostrare questo, fatti che si sottopongono a un mondo candido

Egli ha rifiutato di approvare leggi sanissime e necessarie al pubblico bene di più.

Ha proibito ai suoi governatori di approvare leggi di immediata e urgente importanza, a meno che la loro entrata in vigore non è stato sospeso fino a quando non riceve il consenso reale, e quando così sospese, egli ha completamente trascurato di 'dargli attenzione.

Egli ha rifiutato di approvare altre leggi per la sistemazione di grandi distretti, a meno che gli abitanti di questi distretti non avessero rinunciato al diritto di essere rappresentati nell'assemblea legislativa, un diritto inestimabile per le persone, che non è quella formidabile 'tiranni.

Egli ha convocato corpi legislativi in luoghi inconsueti, scomodi e distanti depositario della loro archivi, al solo scopo di loro, dal loro disagi all'accoglimento delle misure da lui. In tempi diversi, ha dissolto Case rappresentante per opporsi con fermezza virile alle sue violazioni dei diritti del popolo. Dopo tali scioglimenti, ha rifiutato a lungo di eleggere rappresentanti di altre camere, e il legislatore, che non è in grado di annientamento, sono tornati al Popolo in generale per il loro esercizio; lo Stato rimanendo nel frattempo esposto a tutti i pericoli dell'invasione dall'esterno e dei disordini all'interno.

Egli ha tentato di impedire l'aumento della popolazione di tali Stati. A tal fine, ha messo ostacolando le leggi per la naturalizzazione degli stranieri; ha rifiutato di approvarne altre che incoraggiassero le loro migrazioni qua, e alzando le condizioni per nuovi acquisti di terre. Egli ha intralciato l'amministrazione della Giustizia, rifiutando il suo assenso a leggi per stabilire i poteri giudiziari.

Egli ha reso i giudici dipendenti solo dal suo arbitrio, per la conservazione della carica, e l'ammontare e il pagamento dei loro stipendi.

Egli ha creato una moltitudine di posti di lavoro e inviato al paese di nuovi dipendenti sciami a molestare il nostro popolo e divorarne gli averi. Ha mantenuto tra noi, in tempo di pace, eserciti stanziali senza il consenso dei nostri legislatori. Egli ha cercato di rendere il potere militare indipendente di autorità civili e superiore ad essa. Egli coalizione con gli altri ci sottoporre ad una giurisdizione straniera per le nostre costituzioni e non riconosciuta dalle nostre leggi, dando il suo assenso ad atti legislativi finta volte a: sviluppare quartiere tra noi grande corpo truppe armate; proteggerli, con una procedura finto contro la pena di omicidi che hanno commesso contro gli abitanti di questi Stati; Per interrompere il nostro commercio con tutte le parti del mondo; di imporre tasse senza il nostro consenso; Per privarci in molti casi dei benefici del processo con giuria: Per noi il trasporto di là dei mari per essere processato per presunti crimini; di abolire in una vicina provincia del libero sistema delle leggi inglesi, per stabilire un governo arbitrario, e allargando i suoi confini in modo da sia questa provincia un esempio ed uno strumento idoneo per introdurre la stessa regola assoluta in questi colonie; Per privarci dei nostri Statuti, abolire le nostre validissime leggi, e mutare dalle fondamenta le forme dei nostri governi; Per sospendere i nostri Corpi legislativi, dichiarandosi investito del potere di legiferare per noi in tutti i casi di sorta.

Egli ha abdicato al governo qui, da noi dichiarando fuori della sua protezione e muovendo guerra contro di noi. Egli ha saccheggiato i nostri mari, devastato le nostre coste, bruciato le nostre città e distrutto i nostri cittadini. In questo momento, trasportando grandi eserciti di mercenari stranieri per completare l'opera di morte, di desolazione e di tirannia che è stato avviato con circostanze di crudeltà e di perfidia che sarebbe difficile trovare esempi nei secoli barbaro, e sono abbastanza indegna il capo di una nazione civile. Egli ha fomentato la rivolta al nostro interno, e ha tentato di far marciare gli abitanti delle nostre zone di frontiera gli indiani, gli indiani selvaggi spietati, la cui regola di guerra noto è tutto massacrati senza distinzione di età, sesso o condizione.

In ogni stadio di questi oppressioni abbiamo chiesto risarcimento nei termini più umili; Le nostre ripetute petizioni hanno avuto risposta che ripetute offese. Un principe il cui carattere è contraddistinto da tutto ciò che può definire un tiranno, non è adatto a governare un popolo libero.

Non abbiamo voglia di attenzioni ai nostri fratelli in Gran Bretagna. Abbiamo a volte avvertito dei tentativi del loro Corpo legislativo di estendere una giurisdizione illegittima su di noi. Li abbiamo ricordato le circostanze della nostra emigrazione e di regolamento qui la nostra. Abbiamo fatto appello alla loro giustizia e la loro magnanimità naturali, e li abbiamo scongiurati per i legami di un comune affini di sconfessare queste usurpazioni che inevitabilmente avrebbero interrotto i nostri legami ei buoni rapporti. Anche loro sono stati sordi alla voce della ragione e della consanguineità. Dobbiamo quindi accettare la necessità di dichiarare la nostra secessione e di tenere, così come il resto dell'umanità, nemici in guerra e amici in pace.

Di conseguenza, noi, i rappresentanti degli Stati Uniti d'America, nel Congresso generale riuniti, prendendo al Supremo Giudice del mondo per la rettitudine delle nostre intenzioni, solennemente proclamiamo e dichiariamo, in nome e per l'autorità del buon la gente di queste Colonie, che queste Colonie Unite sono, e per diritto devono essere Stati liberi e indipendenti; che sono sciolte da ogni sudditanza alla Corona di Gran Bretagna; che ogni legame politico tra esse e lo Stato di Gran Bretagna è, e deve essere totalmente dissolto; che come libero e Stati Indipendenti, essi hanno pieno potere di imporre guerra, concludere pace, di stipulare alleanze, stabilire commercio, e di fare tutti gli altri atti e le cose che Stati Indipendenti possono di diritto compiere; e con una ferma fiducia nella protezione della divina Provvidenza, reciprocamente impegniamo a sostegno di questa dichiarazione, le nostre vite, le nostre fortune e il nostro pozzo sacro, l'onore.
Con ciò che vuoi dire :/ ?
 
Alto