Sacred 2: Peek #3

Joker

MMORPGITALIA VEGGENTE
[IMGTEXT="http://www.mmorpgitalia.it/gallery/files/1/6/9/8/5/Sacred2FallenAngel.jpg"] Da rpgvault arrivano interessanti notizie sulle zone paludose del mondo di Sacred 2[/imgtext]I Lizardmen e le crescenti legioni di non morti popolano la parte paludosa del mondo di Ascaron.

L’agile e grazioso Seraphim è un maestro della luce e delle armi medie. Placcato in pesanti o tecnologiche armature, quest’ultimo è un collegamento al misterioso futuro da cui la sua specie è comparsa su Ancaria tempo fa, dove si riflettono amicizie e inimicizie nei suoi occhi penetranti senza pupille. La missione della sua razza era quella di salvaguardare la terra. Gli angeli caduti furono molto fedeli agli eoni, ma la loro devozione fu vana e le proprie esigenze ebbero la precedenza. Adesso, tutti, ma sempre pochi, hanno dimenticato ciò che in precedenza ritenevano sacrosanto. Il resto non considera più come proprio dovere combattere per la pace e la giustizia.

Sacred 2 – Fallen Angel tornerà presto con il suo regno, attualmente impegnato in una feroce guerra civile, dove la hit 2004 della Ascaron ha avuto luogo. Questa volta, avremo la possibilità di avventurarci come la classe titolare o come le altre cinque, lo Shadow Warrior, il Dryad, l’Inquisitor e l’High Elf. Quest’ultima razza ha imparato a sfruttare la T-Energy, la base di tutta la magia, ma successivamente, in disaccordo, ha combattuto contro coloro che avrebbero voluto dominarla. Durante questa battaglia, che in qualche modo si è corrotta, parte della terra diventò inabitabile, le creature mutarono e le città caddero in rovina.


La regione paludosa


Le paludi di Ancaria furono luogo di antiche battaglie, e le scorie di T-Energy risollevarono i corpi di migliaia di guerrieri caduti durante questi scontri mortali. Il risultato fu non morti ovunque, il quale rappresentano la minaccia principale di questa regione, sia per i giocatori che per i nativi Uomini Lucertola.

Gli Uomini Lucertola sono un popolo filosofico. La loro cultura è stata costruita sul culto degli antenati e sul primato della famiglia e degli antenati. Hanno un insolito rapporto con i non morti – la loro convinzione è che queste creature vagano per la terra perché non hanno propriamente realizzato la loro condizione. Uno dei modi per placare queste anime vaganti è di scoprire i loro nomi e costruirgli dei santuari, per reinserirli nella società.




La capitale

Hissil’ta è il capoluogo della regione paludosa. Questa è stata nominata tale per via della sua posizione centrale piuttosto che per le dimensioni e la grandezza. Infatti, nessuno degli insediamenti è abbastanza grande, e inoltre sono davvero pochi e lontani tra di loro a causa della scarsità di terreno asciutto.

Come conseguenza del terreno, lo stile architettonico che si nota è piuttosto crudo e arcaico. E’ molto difficile, se non impossibile, erigere grandi o fantasiosi edifici sulla palude spugnosa, così le abitazioni e le strutture sono generalmente fatte in maniera semplice, come tende o altre tipologie di piattaforme rette da trampoli bloccati nella palude.



Gli abitanti

La palude è la casa degli Uomini Lucertola. Sono una mutazione di essere umani isolati dal resto del mondo tanto tempo fa. Sono un popolo davvero molto primitivo, che vive in comunità nelle poche strutture che possono essere costruite sul morbido terreno paludoso.

Vi è anche un culto chiamato The Unnamed (Il Senza nome). I suoi membri utilizzano i non morti per ottenere una sorta di immortalità. Le creature che sono presenti in quest’area sono risultati della T-Energy, e per questo motivo, ognuna porta una piccola quantità di energia al suo interno. Il capo della setta ha elaborato un rituale che permette di estrarla, in modo da avere una vita duratura.

Finchè i non morti continueranno ad esserci, il Senza nome avrà abbastanza “cibo” per tenersi in vita. Questo li pone in naturale opposizione ai normali Uomini Lucertola, che effettivamente diminuiscono la fornitura ogni volta che ne “liberano” uno.


L’ambiente

Non sorprendentemente, il terreno nella regione è sostanzialmente piatto. In alcuni luoghi è aperto al cielo e si presenta come un fiume d’erba. Altri locali sono invece boschivi, con affusolati alberi e muschi appesi. Le residenti forme di fauna selvatica si adattano bene con l’atmosfera cupa; ratti di palude, ragni e altre creature fangose abbondano. L’unica cosa che tutte le parti hanno in comune è che dovunque il terreno è bagnato.

Questa parte del mondo di gioco è sia paludosa sia infida. Gli spiriti bruciano ovunque come risultato della spontanea combustione del gas della palude. Gli Uomini lucertola parlano anche di una pericolosa nebbia che sorge dalla terra e avvolge tutti coloro che la toccano in un sonno profondo.

Traduzione By Komor

Potete inoltre discutere e incontrare la community direttamente nel nostro forum dedicato a Sacred 2 Fallen Angel.
 
Alto