Sacred 2: Preview

Joker

MMORPGITALIA VEGGENTE
[imgtext=http://www.mmorpgitalia.it/gallery/files/1/6/9/8/5/Sacred2FallenAngel.jpg]The Borg Gaming.de ha pubblicato un'interessante Preview dell'atteso Sacred 2: Fallen Angel.

Ve ne riportiamo la traduzione integrale.[/imgtext]Oggigiorno si possono trovare molti RPG. Alcuni possono essere giocati in modalità single player ed altri in multyplayer. Alcuni hanno mondo enorme e scorrevole senza istance ed altri sono progettati a mano, senza essere costituiti di “mattoni” ripetitivi. Ci sono anche alcuni RPG con mondi di vita reale, con cicli di giorno/notte e con realistici effetti del tempo, dove gli NPC vivono una vita vera. Puoi trovarne alcuni con una colonna sonora fantastica, o altri con una giocabilità lunghissima, dove anche se arrivati alla fine del gioco, c’è sempre qualcosa da scoprire. Purtroppo tutti i recenti RPG si occupano soltanto di alcune di queste grandi caratteristiche. Quindi perché me ne dovrebbe importare di tutto ciò se posso averle in un gioco soltanto?

Non posso ancora dirlo, perché Sacred 2 è ancora in via di sviluppo. La release è programmata per Settembre 2008, e tutto quello che ho visto di questo gioco, è l’RPG consigliato per il 2008. Lo scorso venerdì (8 Febbraio) mi sono incontrato con Keiko tom Felde e Holger Flottmann, amministratore delegato della Ascaron Entertainment, e sono stati molto gentili a darmi una buona overview di Sacred 2, rispondendo a molte domande, che mi hanno scosso a tal punto da seguire tutte le informazioni su internet riguardanti Sacred 2.

Ad Ancaria, il tremendo mondo di Sacred 2, puoi trovare oltre 35 Km², senza considerare tutti i dungeons, le meravigliose foreste, le fantastiche paludi, i deserti e molte altre terre. Dovunque puoi scoprire qualcosa di nuovo, e solo vagabondando attraverso le aree avrai una grande esperienza. E’ questo il modo, perché tutto in Sacred 2 è progettato a mano o creato da complessi generatori di paesaggio, e non costruito da un mondo ripetitivo, dove sarà ancora divertente vagare, anche dopo aver giocato per oltre cento ore. Gli edifici sono progettati da un vero architetto, quindi sono ben proporzionati, dando quindi l’impressione di un villaggio o una città reali. Il resto del design è allo stesso modo ammirevole. Non succede che l’oggetto A è semplicemente copiato in altri luoghi, di conseguenza l’enfasi poggia sulla unicità, e non capita di aver un deja-vu.

Anche Sacred 2 offre un mondo credibile. Ci saranno cicli giorno/notte molto belli, dove le ombre e la luce cambiano dinamicamente, guidate dal tempo. Ci sarà la pioggia, i fulmini, i lampi, la nebbia, le tempeste di sabbia e vari effetti del vento. Può quindi variare da uno spiraglio di luce ad una vera tempesta. Ogni regione di Ancaria avrà la sua musica di background, che cambierà in alcune situazioni speciali, dando ai giocatori l’opportunità di immergersi nel gioco. Il mondo in Sacred 2 sarà un mondo vivente. Incontrerai NPC, che vivono una loro vita. Seguiranno una delle venti possibili professioni, e in base all’ora puoi vederli fare le cose più disparate, o potresti anche non incontrarli perché stanno dormendo nei loro letti.Sarai capace di seguire le conversazioni degli NPC, o puoi parlargli, perciò possono dirti cosa è utile. Gli NPC risponderanno al loro ambiente. Le guardie ti aiuteranno, se sei attaccato vicino ad uno stanziamento. I nemici risponderanno dinamicamente allo stesso modo, quindi se sono troppo vicini ad un villaggio durante un combattimento si ritireranno, se necessario.

Da una prospettiva tecnica Sacred 2 può impressionare. Come già detto, ci sono RPG single player e multyplayer, i così detti MMORPG. Al giorno d’oggi nessuno ha sfiorato l’idea di combinare queste due modalità. Sacred 2 si presenta come un’innovazione, un ibrido mai visto, dove il giocatore può liberamente decidere, se preferisce giocare da solo o insieme ai suoi amici. Ma c’è molto più di questo, perché Sacred 2 funziona senza istance, avendo un mondo liberamente accessibile e scorrevole, dove puoi incontrati con addirittura 8 amici quando vuoi, per giocare in modalità cooperativa o in PvP. Per permettere tutto questo, Sacred 2 utilizza una tecnologia, dove si avvia un server e un client quando avvii il gioco. In base al numero di giocatori e dal loro livello, il livello dei mostri e il loro drop sarà impostato dinamicamente. Il ClodedNET, dove tutto questo ha luogo, sarà libero da tariffa.

“Immagina la situazione, quando incontri un boss. Provi a sconfiggerlo, ma purtroppo senza successo, fondamentalmente perché non causi troppo danno. E dopo? Vieni a scoprire che uno dei tuoi amici è online, e gli hai chiesto di darti supporto. In poco tempo siete già a combattere il mostro.”

In questo stile puoi giocare l’intero gioco. Questo modalità non è richiesta, come negli giochi online, dove gli altri giocatori devono essere ambedue online. Se nessuno dei tuoi amici è online al momento, o semplicemente non è il momento di giocare con qualcun altro, puoi farlo benissimo da solo. Nonostante ciò puoi sempre chattare, scambiarti oggetti o commerciare, come è usuale nei normali multyplayer.

La grafica di Sacred 2 non deve nascondersi nell’ombra. Benché non c’è alcun effetto speciale della DX10, il gioco mostrerà animazioni bellissime e modelli di personaggio estremamente dettagliati. Tuttavia, per amor di chiarezza, i giocatori utilizzeranno maggiormente una visuale isometrica, dove i modelli dei personaggi e dei nemici risultano splendidi, anche se ti avvicini molto con lo zoom. Tutto è modellato in modo elaborato ed è fornito con texture di alta risoluzione. Per completare l’impressione generale, tutto si presenta con un motore di fisica realistica.

In Sacred 2 dovrai giocare 180 quest principali, e sommando quelle secondario arriviamo all’incredibile numero di 650. Le quest principali saranno lineari e ti guideranno verso la trama, nel corso del quale viaggerai attraverso tutti i luoghi importanti di Ancaria. In ogni caso puoi sempre giocare le quest secondarie, ogni volta che ne hai voglia. Tuttavia è raccomandato, perché è un ottimo modo per livellare il tuo personaggio. Puoi comunque tornare alla quest principale con facilità utilizzando il tuo questlog. Puoi anche esplorare Ancaria di tua iniziativa. Non c’è limite, puoi andare dove vuoi. Solo mostri più potenti ti bloccheranno.

Ci sono sei classi giocabili. Il Seraphim, lo Shadow Warrior, l’Inquisitor, il Dryad, il Temple Guardian e l’High Elf. Il Seraphim può essere giocato soltanto dal lato della luce, mentre l’Inquisitor solo dal lato oscuro. Per gli altri puoi scegliere all’inizio del gioco. Questa decisione non può essere cambiata nel corso del gioco. In base alla tua scelta l’esperienza del gioco cambierà. Inoltre ogni personaggio deve scegliere una divinità. Questa divinità ti fornisce abilità di combattimento speciali e soprannaturali, che avranno un lungo tempo di ricarica e quindi dovranno essere utilizzate in situazioni speciali.

Ogni classe avrà una mount speciale. La tigre dai denti a sciabola per il Seraphim e la Hellhound per lo Shadow Warrior sono quelle che conosciamo. Le mount speciali avranno le proprie abilità d’attacco, che possono essere utilizzate mentre si cavalca. Ci saranno mount neutrali, come i cavalli, che possono essere utilizzati da tutte le classi. Sarà anche possibile equipaggiare la tua mount con briglie, selle e armature speciali.

Quello che ho personalmente visto di Sacred 2 è veramente impressionante. Se gli sviluppatori raggiungono gli obiettivi posti per Settembre, allora sarà un autunno stupefacente per i giocatori di RPG. L’unica cosa da prendere in considerazione, come farai ad andare a dormire.

In ultimo, ma non meno importante, vorrei ringraziare Heiko tom Felde e Holger Flottman ancora una volta, che hanno offerto il loro tempo prezioso per darmi una prima impressione di Sacred 2.
Traduzione by Komor

Interessanti notizie, preview, screenshot e trailer di Sacred 2: Fallen Angel potete trovarli sul sito ufficiale e potete scambiarvi idee ed opinioni con la community direttamente nel nostro forum dedicato a Sacred.
 
Ultima modifica:
Alto