Sea of Thieves: che razza di gioco è?

By Grendizer666 on 8 Ottobre 2016 alle 11:30
  1. Grendizer666

    Grendizer666 Super Postatore

    Registrato:
    2 Luglio 2013
    Messaggi:
    201
    Ratings:
    +11
    [​IMG]

    Joe Skrebels, sul sito IGN, ci aiuta a far luce su questo gioco ancora misterioso con una lunga intervista di cui traduciamo le parti più importanti:.

    "La frase più comune che ho sentito da quando "sea of thieves" è stato annunciato è: "Bel gioco ma...qual'è lo scopo?". Del cosiddetto "Shared World Adventure Game", di Rare, finora si è giusto visto un demo che mostra una nave e un pseudo combattimento (vedi qui sotto) e si sono lette tante belle frasi che, al momento, non vogliono dire molto.



    Ed è qui che entra in gioco Mike Chapman. Il lead designer del gioco è una delle poche persone che può rispondere alle nostre domande; ed è quello che ha fatto il mese scorso al Gamescom.

    Quanto è grande il mondo? Viene generato in maniera procedurale?

    La risposta alla seconda domanda è: no. Il mondo verrà realizzato in modo che i giocatori visitino zone, abbiano avventure, su uniscano a equipaggi (e facendo esperienza con essi), e aiutino a mappare il mondo sia con punti di riferimento che con informazioni utili (ad esempio, l'isola Thieves' Haven contiene una caverna, delle dimensioni di una nave, che permette di sfuggire ai giocatori assetati di sangue).

    Per quanto riguarda la dimensione, Rare non ha detto nulla a riguardo, anche perchè tecnicamente non esiste ancora. Chapman, comunque, ha dichiarato che, fare il giro del mondo in nave richiederà 6-8 ore. In compenso si sa che il mondo non avrà interruzioni e che non ci saranno infinite isole con palme e acque limpide. Ci saranno regioni differenti che daranno emozioni diverse. Avremo i classici ambienti caraibici, territori selvaggi con antiche civiltà ed altre zone desertiche. Raggiungere queste aree procurerà varie emozioni e darà la sensazione di aver fatto un lungo viaggio.

    [​IMG]

    Cosa si potrà fare giù dalla nave?

    Chapman non è stato molto specifico ma ha menzionato porti gestiti da NPC con navi mercantili, personaggi che daranno quest, tesori nascosti da trovare e zone sicure in cui il PVP è bloccato.

    C'è una storia?

    Sì, e sarà molto interessante. Sebbene il mondo stesso sarà la storia di fondo, Mike ha parlato di altre storie definite "Leggende". In pratica saranno delle quest, alcune delle quali si potranno concludere in una sessione di gioco mentre altre vi porteranno in giro per il mondo e avranno una durata maggiore. In sostanza sembra più un mondo con tante mini leggende da investigare piuttosto che una storia unica da completare.

    Come funzionano le quest?

    Il meccanismo per ricevere le quest è il classico npc che vi darà le missioni. Non è chiaro se saranno condivisibili o se sarà possibile che un altro equipaggio vi preceda e vi soffi l'obiettivo. Mike ha affermato che ci saranno anche altre opportunità. Il mondo sarà basato su layer procedurali, in pratica il classico ambiente dei giochi open world. Esempi includono generazioni di resti di navi, con gli equipaggi che dovranno immergersi per trovare i tesori, oppure la possibilità di avvistare una bottiglia galleggiante col tuo telescopio e trovare una mappa del tesoro, tesoro che sarà ben difeso da scheletri.

    Ci saranno npc che rappresentano pirati famosi?

    No, non avremo nomi celebri come Barbanera perchè vogliamo che i nostri giocatori diventino il Barbanera del gioco.

    Come funzionano i tesori?

    Ogni tesoro sarà diverso dagli altri e permetterà di trovare oggetti per fare l'upgrade alla propria nave o a se stessi. Bisogna specificare che il tesoro è un qualcosa di fisico. Ovvero: se ho in mano il tesoro, ne potrò usufruire solo io. Allo stesso modo il tesoro andrà trasportato e caricato sulla nave per poi essere scambiato/venduto nei porti. Questo può creare interessanti situazioni in cui pirati avversari che abbordano una nave andranno subito a cercare in stiva i tesori, mentre chi li trasporta penserà a qualche nascondiglio originale per impedire di essere depredati.

    [​IMG]

    Ci sarà la customizzazione?

    Oh si... nel corso della presentazione Mike ha annunciato:

    - Differenti classi di navi

    - Abiti fatti da oggetti di nemici sconfitti (es: un cappello di dente di kraken)

    - Modifiche fisiche (es: un uncino al posto di una mano, una gamba di legno contenente un vecchio fucile)

    - Upgrades per le navi (armi, corazza e altre componenti)

    - Figura sulla polena

    - Design delle vele

    - Design della cabina del capitano

    - Colori della nave

    Ci sono nemici da affrontare? Quali?

    Oltre agli altri giocatori, che, se vogliono, ti possono rovinare la giornata in un attimo, ci sono numerose creature, controllate da una AI, che hanno una visione assai singolare sul fatto che dovresti essere morto. Alcune creature sono scheletri, kraken, signori degli scheletri, serpenti marini e pirati fantasma.

    Ci saranno navi di npc?

    Sembra proprio di no. Il gioco è strutturato in modo che, ogni nave che avvisterete, sarà proprietà di giocatori in carne ed ossa.

    Puoi giocare da solo?

    Se intendi "offline" la risposta è no. Online, invece, ci saranno delle piccole imbarcazioni gestibili da un equipaggio di una sola persona. Anche le quest non indicano l'obbligo della presenza di più persone, sebbene sia meglio avere qualcuno che ti guarda le spalle mentre trasporti il tesoro.

    Le piccole navi saranno più leggere e veloci, quindi potranno effettuare più manovre evasive. Di contro ci sarà meno spazio per il tesori. Pur preferendo viaggiare da soli, sarà possibile incontrare altri giocatori, a bordo di navi singole, con gli stessi obiettivi. Si potrà quindi formare un'alleanza e, per esempio, assaltare insieme una nave più grande.

    Sembra che sarà anche possibile ritrovarsi ad essere parte di un equipaggio di sconosciuti, probabilmente per dare a tutti la possibilità di veleggiare con le navi più grandi del gioco.

    [​IMG]

    Ci saranno classi/rpg skills?

    No. Rare desidera che questo sia un gioco in cui le uniche skill sono quelle dei giocatori, soprattutto nel lavoro di gruppo. Arrivare a dire "sono l'uomo dei cannoni e investo i miei punti skill su questa abilità" va contro l'intenzione del gioco. Rare non vuole che i giocatori finiscano per essere vincolati ad un solo ruolo, anche perchè sarebbe dura gestire le emergenze.

    In sostanza, ci saranno dei giocatori molto abili nell'uso dei cannoni e si occuperanno spesso di essi. In caso di necessità, però, potranno anche occuparsi di piccole riparazioni, dirigere un combattimento a terra o abbordare altre navi. L'unico limite è l'abilità del giocatore.

    Riassumendo

    Il gioco promette bene. Speriamo continui così"
     

Commenti

Discussione in 'Sea of Thieves' iniziata da Grendizer666, 8 Ottobre 2016.

    1. MoonCrash
      MoonCrash
      Non ho trovato risposta all'unica domanda che importava:

      "Bel gioco ma...qual'è lo scopo?" cit.
    2. Alion
      Alion
      Ma io sono sempre timoroso che i giochi dove dicono nessuna skill , il combat poi fa sempre pensa per i miei gusti si intende.
      Per me i classi giochi dove con il mouse pari e attacchi , sono molto noiosi e vige sempre la regola del personaggio basso vince..
    3. CaputCorvi
      CaputCorvi
      Considera che ci saranno le armi da fuoco.
    4. Alion
      Alion
      certo ma non è mica difficile fare skill per armi da fuoco , esistono in tanti giochi.
      Per me l'idea è bella del gioco , ma la mancanza di skill sui personaggi mi da l'impressione che alla fine dopo poco la gente smette di giocare
    5. CaputCorvi
      CaputCorvi
      E perchè mai? Prendi un qualsiasi fps online: non ci sono skill eppure ci si gioca tranquillamente. Ovviamente dipende molto dalla struttura del gioco ma tieni conto che l'ambiente in questo caso consente una versatilità notevole. Pur non avendo skill hai a disposizione il ponte di una nave, il sartiame, la nave avversaria... già solo in un arrembaggio ci sono una marea di elementi che, se sfruttati a dovere, possono garantire un combat di buon livello, sufficientemente imprevedibile e pertanto longevo e divertente.

      Il combat action ha una struttura diversa - che può non piacere, per carità - dal tab targeting o il semi action basato sulle skill ma che non è inferiore sul piano della longevità: prendi Elite: Dangerous ed EvE per esempio. Due combat molto diversi ognuno con i suoi punti di forza.

      Dire che questo tipo di approccio è noioso lo trovo un po' naive perchè invece è in grado di garantire una maggiore adrenalina rispetto ai corrispettivi. Più che altro può essere fastidioso per alcuni che preferiscono combattimenti più ragionati o non digeriscono la prima persona come prospettiva e lo capisco. Ma considera che in questo contesto, per esempio, la first person è molto più immersiva: prova a giocare GTAV in questa modalità e poi dimmi che sensazioni da rispetto al game mode originale.
    6. Ainvar
      Ainvar
      Mi puzza di zone istanziate, 6-8 ore per circumnavigare tutto sarebbe pieno di navi. :p
    7. OldMaster
      OldMaster
      Ma infatti in un'altra intervista avevano detto chiaramente che non è un massive multiplayer. Sarà sicuramente istanziato su questo non c'è alcun dubbio. Sarà una cosa tipo elite dangerous, non un eve online.
    8. doc jekill
      doc jekill
      "Ci saranno navi di npc?

      Sembra proprio di no. Il gioco è strutturato in modo che, ogni nave che avvisterete, sarà proprietà di giocatori in carne ed ossa."

      gioco morto dopo 1 mese quando tutti abbandoneranno...mare piatto e unica nave, si proprio la tua povero sfigato che ci starai ancora giocando lol

Condividi questa Pagina