Skull & Bones: Un progetto costato 120 milioni di dollari che non può fallire

photo_2021-05-12_07-08-22.jpg


Sono trascorsi ben 8 anni da quando Ubisoft annunciò Skull & Bones, gioco sui pirati tratto da Asassin's Creed Black Flag, titolo che purtroppo fino ad oggi non ha mai visto la luce per una lunga serie di motivazioni. A quanto pare lo sviluppo è ripartito da zero svariate volte, l'ambientazion è cambiata 3 volte, a causa della mancanza di una visione chiara e di un ambiente di lavoro pesante, Skull & Bones si trova tuttora in alto mare.

Di recente Ubisoft ha affermato che il progetto ha superato la fase Alpha e lo sviluppo questa volta procede nel migliore dei modi. L'idea iniziale era quella di sviluppare un PVP in stile For Honor, successivamente si optò per un MMORPG, solo di recente è stato deciso di sviluppare un gioco singolo con componente multiplayer, stando a quanto affermato da un ex sviluppatore a Kotaku il progetto è ripartito per l'ennessima volta da zero lo scorso anno.

Non voglio ammettere di aver fatto una c**zata, ma se fosse stata una qualsiasi altra software house il progetto sarebbe stato già cancellato, sono stati spesi fino ad ora ben 120 milioni di dollari, a quanto pare l'azienda non ha alcuna intenzione di gettare la spugna.

Attualmente la data di uscita è fissata ad un generico anno fiscale 2023!
 
un probabile fallimento per ubisoft ma un successone per i dev che ci si assicurano mezza vita lavorativa :awesome:
 
Alto