Skull & Boness: Ecco che fine ha fatto il gioco dei pirati di Ubisoft

skull & bones.jpg


Vi siete mai chiesti che fine abbia fatto Skull & Bones? Per coloro che non lo conoscono, si tratta di un gioco di pirati in sviluppo presso Ubisoft, il cui gameplay presentato diversi anni fa, dava la sensazione di trovarsi in un gioco i cui gli assets erano riciclati da Assassin's Creed Black Flag.

Il gioco ha subito diversi rinvii fino a scomparire nell'oblio fino ad oggi. Nel recente Ubisoft Forward molti si aspettavano di vederlo in azione, magari con una data di uscita, tuttavia solo oggi veniamo a conoscenza del fatto che lo sviluppo è ripartito da zero.

A quanto pare il team di sviluppo ha deciso di cambiare rotta, trasformandolo in un Gioco come Servizio, un titolo in cui la trama si evolverà nel corso del tempo come accade con Fortnite, The Division 2 e cosi via dicendo.

Ad occuparsi di Skull & Bones è Elizabeth Pellen, nota per aver lavorato a titoli come Splinter Cell Pandora Tomorrow e XIII. Il gioco potrebbe essere dunque lanciato come free to play, supportato dalle microtransazioni, ma si tratta attualmente solo di speculazioni e nulla più.
 

Commenti

ma lo butassero nel cesso o cambiassero engine, a dio piacendo sarà l'ultimo titolo tripla A che userà il creation engine di bethesda. Scommetto che tutti questi rinvii sono dovuto al cercare di rattopparlo e fixarlo, altro che GaaS.
 
Sicuramente perché una idea di base ce l'avevano ed un minimo di lavoro era stato già fatto. Temo che non sapessero bene cosa tirare fuori e han temuto l'effetto anthem
 
Alto