Star Trek Online: ESCLUSIVA - Intervista a Craig Zinkievich

Nolva

The Minimalist
[IMGTEXT="http://www.mmorpgitalia.it/gallery/filesnew/6/3/4/8/sto_logo.png"]Dopo il lancio di Febbraio e il rilascio della prima vera espansione "Season One: Common Ground", abbiamo pensato di risentire Craig Zinkievich, Executive Producer di Star Trek Online, per fare il punto della situazione sul gioco e su gli elementi da migliorare con maggiore priorità. Come al solito lo sviluppatore di casa Cryptic è stato molto disponibile.[/IMGTEXT]
MMORPGITALIA: Quali sono state le tue precedenti esperienze nel campo dei videogiochi?

Prima di diventare produttore esecutivo di Star Trek Online, ero sia produttore che designer su City of Heroes e City of Villains.

MMORPGITALIA: Giochi ai MMO? Quali sono i tuoi preferiti?

Sì, gioco ai MMO. A parte i nostri, naturalmente, gioco a EVE Online, ma negli ultimi tempi ho giocato probabilmente più a titoli per console solo perché non richiedono tanto tempo quanto i MMO. Siamo stati così concentrati a lavorare sodo su STO che sono due anni che devo mettermi in pari con i giochi. Proprio ora sto iniziando Mass Effect 2 e sto cercando di inserirlo nella mia agenda come posso.

emotepack1.jpg

MMORPGITALIA: Qual è la caratteristica che ti sarebbe piaciuto implementare in STO ma che finora non hai potuto inserire?

Be’, ci sono ancora molte caratteristiche che ci piacerebbe inserire. Suppongo che una che vorrei vedere sia un’altra fazione. Questo renderà il gioco più aperto e introdurrà differenti stili di gioco. Ma non vedo l’ora anche di avere più missioni diplomatiche. C’è molto che vogliamo fare con questo gioco e tanti posti in cui vogliamo portarlo, perciò è difficile dire quale vorrei implementare prima. Finché continuiamo a inserire nuove caratteristiche volute da noi e dai giocatori, io sarò contento.


MMORPGITALIA: Perché avete scelto di dare ai giocatori la possibilità di pilotare una nave fin dall’inizio invece di guidarli passo a passo e permettere che ce l’avessero solo verso l’end game?

In effetti abbiamo considerato se far partire i giocatori come guardiamarina ed essere assegnati alla sala motori o stare nell’infermeria. Ma, sinceramente, non era poi così divertente. Nessuno vuole star a fissare un computer per dover premere dei pulsanti e risolvere dei mini-giochi per tutto il tempo. Queste sono caratteristiche che potremmo aggiungere in seguito, ma doverlo fare per tutto il gioco prima di diventare capitano avrebbe stancato molto in fretta. Abbiamo pensato che la maggioranza dei nostri giocatori avrebbe voluto essere il capitano della propria nave spaziale fin dall’inizio.

stoscreenkhitomer040610.jpg

MMORPGITALIA: L’attuale tutorial non si sofferma su un punto fondamentale: la distribuzione degli skill point, che in seguito gioca un ruolo fondamentale. Ritieni che questo aspetto di apprendimento delle meccaniche verrà migliorato per i nuovi giocatori?

Sì, ci stiamo occupando del sistema di distribuzione degli skill point. Comprendiamo come questo possa essere disorientante per i giocatori. Abbiamo implementato una respec per aiutare coloro che vogliono dare al loro capitano un nuovo assetto di skill nel corso del gioco. Ma stiamo pensando a dei modi per presentare ai giocatori il sistema delle skill fin dall’inizio.


MMORPGITALIA: STO è stato presentato come un titolo adatto per i giocatori occasionali, ma non pare davvero così. Quale sarà la vostra linea in futuro?

Be’, per molti versi è un titolo per giocatori occasionali. Non bisogna giocare ore e ore prima di capire come funziona. È molto sul tipo dei giochi per cui ci vuole ‘un minuto per imparare, una vita per padroneggiare.’

Il trucco sta nell’aiutare le persone che hanno imparato il gioco a iniziare a padroneggiarlo. Uno dei modi in cui possiamo migliorare questo è lavorare sul linguaggio in-game. Come ho accennato prima, occuparci del sistema dei gradi permetterebbe al giocatore occasionale di capire meglio quali skill sta effettivamente acquistando. E questo è solo uno degli aspetti del migliorare la nostra comunicazione con i giocatori.

stoscreenthecure0312100.jpg


MMORPGITALIA: La storia e le sensazioni sembrano essere molto distanti dai telefilm di Star Trek. Avete intenzione di lavorare su un maggior impatto emotivo, forse tramite eventi che possono cambiare parte della storyline del gioco?

Sì! Qualunque cosa possiamo fare cosicché il gioco sia più simile nelle sensazioni ai film e agli episodi è qualcosa su cui puntiamo. Star Trek è noto per scene drammatiche e situazioni che attirano il pubblico. Stiamo già lavorando su delle idee che faranno proprio questo. Cose che vi faranno provare un maggior legame verso la vostra nave e il vostro equipaggio.


MMORPGITALIA: Il combattimento a terra sembra il punto debole di STO. Come avete in programma di farlo evolvere?

Il combattimento a terra sarà qualcosa su cui lavoreremo costantemente per migliorarlo. Ma è qualcosa che vogliamo fare per l’intero gioco. Vogliamo che tutte le aree e gli aspetti del gioco migliorino sempre più. Ci sono cose che possiamo fare per portare il combattimento a terra al livello di quello nello spazio: lavorare sull’intelligenza artificiale per renderlo più coinvolgente, forse un po’ più lento per enfatizzarne la natura tattica e così via. Ma come ho detto, stiamo migliorando ogni parte del gioco.

stostfinfectedscreens02.jpg


MMORPGITALIA: Qual è stato il più grosso errore nel lancio di STO?

Penso che forse non abbiamo rappresentato i Klingon come avremmo dovuto. Molte persone credevano che sarebbero stati come la fazione Federale e avrebbero avuto altrettanto gameplay PvE. Abbiamo cercato di dire che sarebbero stati adatti a uno stile diverso di gameplay e più orientati al PvP. Forse avremmo dovuto comunicare meglio questo. Comunque, da allora il PvE per i Klingon è qualcosa a cui abbiamo deciso di aggiungere continuamente altri contenuti.


MMORPGITALIA: Se ti fosse stato dato più tempo, saresti andato in una direzione diversa oppure le linee guida sarebbero rimaste le stesse?

È davvero difficile da dire. Ritengo che il sapore globale di Star Trek Online sarebbe stato lo stesso, ma avremmo avuto più caratteristiche e contenuti. Forse avremmo incluso un’altra fazione, più missioni diplomatiche, più interni delle navi accattivanti e altre ulteriori rifiniture. Ma dipende tutto da quanto tempo hai a disposizione. Noi avevamo due anni e abbiamo fatto uscire qualcosa di speciale in quel poco tempo.

MMORPGITALIA: Grazie Craig, per l'intervista.


Grazie a voi.

Traduzione by Darak
 
Ultima modifica di un moderatore:

Nolva

The Minimalist
[IMGTEXT="http://www.mmorpgitalia.it/gallery/filesnew/6/3/4/8/sto_logo.png"]After the launch in February and the first new expansion "Season One: Common Ground", we told to Craig Zinkievich, Executive Producer of Star Trek Online, for a post-mortem interview about the game.[/IMGTEXT]MMORPGITALIA: What has been your previous experience in the videogame field?

Before I became Executive Producer for Star Trek Online, I was both a producer and designer on City of Heroes and Villains.


MMORPGITALIA: Do you play MMO's? Which ones are your favourites?

Yes I play MMOs. Besides our games of course I play EVE Online, but lately I’ve probably been playing more console games just because they aren’t as time consuming as MMOs can be. We’ve just been so focused and hard at work on STO, I’ve been playing some serious catch-up from the past couple years. I’m just now getting to Mass Effect 2, and trying to sneak it into my schedule as I can.

emotepack1.jpg

MMORPGITALIA: What’s the feature you would have loved to implement in STO but haven’t been able to as yet?

Well there are still a lot of features we would like to get in. I guess one that I would like to see is another faction. That will open up the game more and introduce different styles of gameplay to the game. But I’m also looking forward to more diplomacy missions. There is a lot we want to do with this game and a lot of places we want to take it, so it’s hard to say which I want to implement first. As long as we keep getting in new features that the players want and that we want, I’ll be happy.


MMORPGITALIA: Why did you choose to give players the chance to pilot a ship right away, instead of leading them step by step and letting them have it toward end game?

We actually looked at having players starting as an ensign and being assigned to the engine room or being in the sick bay. But, honestly it just wasn’t that fun. No one wants to be staring at a computer having to hit buttons and figure out mini-games the entire game. These are features we may add at a later time, but to have to do that the entire game before becoming a captain would get old really fast. We thought the majority of our players would want to be the captain of their own starship right away.

stoscreenkhitomer040610.jpg

MMORPGITALIA: The present tutorial doesn’t dwell on a fundamental point: skill point distribution, which plays a fundamental role later on. Do you expect to improve this learning aspect for newbies?

Yes, we are taking a look that the skill point distribution. We understand how that can be confusing for players. We’ve just implemented a respec in the game to help players who want to give their captains a new skill set later on down the road. But we are looking at ways to better present the skill system to players from the get go.


MMORPGITALIA: STO has been introduced as a game fit also for casual players, but it doesn’t really look like it. What will be your line in the future?

Well in many ways it is a game for casual gamers. You don’t have to play for hours among hours before getting the hang of it. It very much is one of those “minute to learn, lifetime to master” games.

The trick is to help people who’ve learned the game begin to master it. One of the ways we can better do this is work on the in-game language. Like mentioned above, addressing the ranking system would allow the casual gamer to understand better what skills they’re actually purchasing. And that’s just one aspect of improving our communication with the player.

stoscreenthecure0312100.jpg


MMORPGITALIA: Feeling and storyline seem to be far from the standard star trek show. Do you mean to work on bringing out a greater emotional impact, perhaps through events that can change part of the game storyline?

Yes! Anything that we can do to make the game feel more like the shows and movies is something we want to do. Star Trek is known for having drama and situations that draw the audience in. We’ve already been working on some ideas that will do this. Things that will make you feel more connected to your crew and ship.


MMORPGITALIA: Ground combat seem to be the weak spot of STO. How do you plan to evolve them?

Ground combat will be something that we will constantly work on and improve. But that is something we want to do for the entire game. We want all areas and aspects of the game to get better and better. There are things we can do to bring ground combat up to par with the space: work on AI to make it more engaging, perhaps make it a little slower to emphasize the tactical nature and so on. But again, we’re improving every part of the game.

stostfinfectedscreens02.jpg


MMORPGITALIA: What was the biggest mistake at STO launch?

I think maybe we didn’t portray Klingons as well as we could have. Many people thought they were going to be just like the Federation side and have just as much PvE gameplay. We tried to say that they were going to be a different style of gameplay and be more PvP focused. Perhaps we could have better communicated this. However, since then Klingon PvE has been something we’ve decided to continually add to.


MMORPGITALIA: If you had been given more time, would you have gone in a different direction or would have the guidelines remained the same?


It’s really hard to say. I think the overall flavor of Star Trek Online would be the same but we would have had more features and content in. Perhaps we’d have included another faction, more diplomacy missions, more engaging ship interiors and some extra polish. But it all depends on how much time you have. We had a couple years and really delivered something special in that short amount of time.

MMORPGITALIA: Thx, Craig, for the interview.


Thx to you.
 
Ultima modifica:

T_Tzero

Super Postatore
Non l'ho ancora provato ma son tentato... molto tentato, peccato solo che il mio tempo libero sia sempre minore .... magari un 30 gg di prova me li faccio.... ma esiste una free trial ?
 
:) secondo me la domanda sul combattimento a terra era imprecisa, in effetti il "combattimento" a terra per come l'abbiamo giocato noi del nova squadron non aveva nulla che non andava, anzi nel pvp era persino meglio che nello spazio, dove i klingon ci ammazzavano come fossimo formiche davanti a un lanciafiamme.
Il vero problema di star trek online sono le cosiddette "missioni diplomatiche" dove per tali non si intendono altre missioni "principali" ma quelle relative alla esplorazione dei cosiddetti "cluster" ovvero quelle missioni opzionali e che è possibile ripetere e che danno come reward esperienza punti per gli ufficiali eccetera e le cosiddette "badge of exploration" necessarie per acquistare equip "uncommon" o "rare".
Andare ad attivare 4 computer, uccidere 5 gruppi di borg o di klingon o cardassiani ecc, o scannerizzare 4 artefatti o 5 piante, senza che questo abbia un reale impatto nella story line, non è esattamente il massimo dell'emozione e dell'eccitazione, è esattamente la trasposizione grafica della tipica quest "ammazza 10 pecore e raccogli 5 pezzi di legna".
E poi un'altro epic fail della cryptic è stato non dare un ruolo alla nave di tipo Cruiser, non è tank (perchè non tanka chècchè ne dicano), si forse ha più resistenza di una escort e ha più energia per le armi e tutti i sistemi, ma in valori assoluti la resistenza che ha è comunque insufficiente, poi hanno avuto anche la bella idea di dimezzare i valori degli item consolle ingegneristiche che aumentavano la resistenza delle navi, evidentemente tankavano talmente tanto...
e quello è un epic fail anche perchè le cruiser sono le navi portanti soprattutto nella federazione, l'enterprise che non tanka non si è mai vista da nessuna parte...nei film ha una resistenza mostruosa...resistenza che invece nel gioco paiono avere le navi scientifiche che possiamo avvicinare nei film alla u.s.s. voyager, la quale sarà pure avanzata tecnologicamente ma non è certo una corazzata come invece dovrebbe essere l'enterprise...si ricorda che l'enterprise fu difficile da distruggere persino per un cubo borg, in primo contatto e fu la nave che salvò il deretano a tutti nella battaglia di wolf 492 o 392 non ricordo, invece va giù come se fosse di cartapesta e questo non dovrebbe succedere.
se migliorassero questi 2 aspetti il gioco sarebbe già più giocabile anche senza un'altra fazione, direi anzi che per come stanno le cose un'altra fazione che faccia il mazzo alle navi della federazione come se i klingon e i borg già non fossero sufficienti è l'ultima cosa di cui c'è bisogno.
riguardo alla trial non saprei ma di sicuro trovi qualcosa in proposito nel sito ufficiale del gioco.
 
Ultima modifica:

resse80

Lurker
A parer mio è un gioco che va provato a fine anno. Le basi sono molto buone (sopratutto il combattimento spaziale),ma il gameplay in generale è ancora troppo acerbo.

Il mio consiglio è di aspettare per non rovinarsi l'esperienza di gioco.
 

Hellfire

Divo
le persone che vogliono verosimiglianza con un telefilm (in cui ovviamente i protagonisti non possono fallire) invece che equilibrio e divertimento nel gioco proprio non le capisco.
 
Alto