Star Wars Squadrons non avrà le microtransazioni

star-wars-squadrons-1536x864.jpg


EA in passato è stata pesantemente criticata per la presenza delle microtransazioni in Star Wars Battlefront 2, pertanto ha deciso di imparare dagli errori commessi, escludendo le microtransazioni da Star Wars Squadrons.

Il creative director del gioco ha affermato:

Il nostro approccio per questo gioco è stato quello del vecchia scuola. Vogliamo lanciarlo ad un prezzo di 40 euro e che venga avvertita dai giocatori come un'esperienza completa.

Non stiamo assolutamente strutturando il gioco per puntare ad una strategia live service persistente. Lo abbiamo sviluppato con l'idea che dovesse essere completo. Ciò naturalmente non significa che aggiungeremo delle cose in futuro ma desideriamo lanciare il gioco come completo.


Vi ricordiamo che il gioco uscirà il 2 Ottobre su PC, PS4 e Xbox One con supporto crossplay e VR.
 

Commenti

EA ha abbassato la cresta ed è tornata con la coda tra le gambe su Steam, SW Squadrons sarà presente sulla piatta di Lord G fin dalla release. Non ci saranno microtransazioni ma son sicuro avranno già pronti settordicimila dlc.
 
Mmmm io la penso in un altro modo, epic games li sta massacrando tutti e l'unica via d'uscita per Steam e EA è quella di allearsi
 
epci fail store non sta massacrando proprio nessuno, continuano con la politica disperata dei free games con i fondi di fortnite proprio perché la gente non rimane e non fa acquisti. Che poi un minimo di razionalità: se egs andasse così bene EA avrebbe stretto una partnership con Epic con l'88% invece che andare su Steam e prendere il 70%. Idem quando Bungie passò da battlenet a steam con Destiny 2. Il 70% di tante vendite è meglio dell'88% di vendite scarse, in più senza beccarsi l'usuale e meritata shitstorm per essere andati di esclusiva, come di solitoimpongono quei maiali di epic/tencent.
 
epci fail store non sta massacrando proprio nessuno, continuano con la politica disperata dei free games con i fondi di fortnite proprio perché la gente non rimane e non fa acquisti. Che poi un minimo di razionalità: se egs andasse così bene EA avrebbe stretto una partnership con Epic con l'88% invece che andare su Steam e prendere il 70%. Idem quando Bungie passò da battlenet a steam con Destiny 2. Il 70% di tante vendite è meglio dell'88% di vendite scarse, in più senza beccarsi l'usuale e meritata shitstorm per essere andati di esclusiva, come di solitoimpongono quei maiali di epic/tencent.
Non c'entra na mazza con l'argomento, ma... me lo spieghi sto odio per l'ES? Io i launcher installati ce li ho tutti (uPlay, ES, Steam, GOG, ecc...) e non ho manco uno spillo di problema con nessuno di loro (Tutti configurati a dovere, non carshano, non danno problemi al PC, nulla)... che c'hanno che non te vanno a genio?
 
Non c'entra na mazza con l'argomento, ma... me lo spieghi sto odio per l'ES? Io i launcher installati ce li ho tutti (uPlay, ES, Steam, GOG, ecc...) e non ho manco uno spillo di problema con nessuno di loro (Tutti configurati a dovere, non carshano, non danno problemi al PC, nulla)... che c'hanno che non te vanno a genio?
a parte essere posseduti per il 40% da una delle peggiori compagnie cinesi con profondi legami con la dirigenza politica cinese (tencent), voler cercare d'instaurare un monopolio assoluto attraverso le esclusive pagate con i soldi di fortnite, essere una piattaforma che rinnega quasi tutti i progressi e i servizi nel gaming online e offline fatta da steam, offrire una esigua percentuale dei servizi offerti da steam, investire quasi zero in ricerca e sviluppo in ambito gaming e avere una pessima gestione dei dati personali? NIENTE.
 
a parte essere posseduti per il 40% da una delle peggiori compagnie cinesi con profondi legami con la dirigenza politica cinese (tencent), voler cercare d'instaurare un monopolio assoluto attraverso le esclusive pagate con i soldi di fortnite, essere una piattaforma che rinnega quasi tutti i progressi e i servizi nel gaming online e offline fatta da steam, offrire una esigua percentuale dei servizi offerti da steam, investire quasi zero in ricerca e sviluppo in ambito gaming e avere una pessima gestione dei dati personali? NIENTE.
Vabbeh, ma queste sono considerazioni personali sulla gestione politica delle aziende.. io parlo proprio dei launcher come piattaforme... tutto sto casino secondo me ha poco senso.. tra l'altro, le aziende non so mica obbligate a stare su ES.. possono andare dove gli pare a pubblicare... addirittura se non vogliono appoggiarsi a nessuna piattaforma vanno di stand-alone e passa la paura
 
Guarda che la gestione dei NOSTRI dati personali ci riguarda eccome.
Dovrebbe bastare quello per volersi tenere lontani dalla piattaforma epic.
ti preoccupi dei dati personali che lasci ad epic e non della montagna di dati personali che lasci a Google o facebook o apple con siri o amazon con alexa che, scusami la ripetizione, sono di solito moooolto più personali di quelli che può raccogliere epic.
 
ma anche senza toccare la questione dei dati personali, comunque grave, c'è una caterva di altre ragioni per le quali non si dovrebbe in alcun modo supportare epic.
 
E insomma fortnite piace a tutti

btw.. vi immaginate se EG frega cyberpunk 2077 a steam all'ultimo secondo? come era successo con borderlands? quanti santi.. ahahha
 
i bambini sono quelli che gnè, gnè, non compro i giochi su epic store anche se garantiscono un margine maggiore agli sviluppatori perchè sono brutti e cattivi.
:rotfl: dici quel 30% che richiedono anche microsoft e sony per il mondo console e che in questo caso, non si sa bene perché, non va bene? Ma almeno quando scrivete informatevi prima di fare figure di merda. Che poi come utenza è un atteggiamento idiota: io consumatore preferisco avere meno servizi pagando fondamentalmente lo stesso prezzo. Contenti voi :asd:
 
Alto