Stellaris - Video Gameplay



Stellaris
non ha bisogno di molte presentazioni, RTS sci-fi ha portato il modello Paradox in quello che fino ad oggi era stato un dominio incontrastato dei titoli 4X. In questo caso lasciamo sulle spalle un gioco a turni per accollarci un moderno sistema di gioco in tempo reale in cui comandare i nostri fantasmagorici (per dimensioni e numero di cose da fare), domini. Ovviamente potremo mettere in pausa, certo, ma dentro Stellaris avrete molta azione... si beh, fino a quando non si tratta di far combattere le vostre armate: quelle le dirigerà il computer nella fase di combattimento cercando di fare del suo meglio possibile.

Impossibile elencarne i tanti pregi: a partire dall'enorme passo in avanti fatto per il genere, le centinaia di considerazioni da fare sul piano strategico e la grande varietà nel come costruire il vostro impero, Stellaris di qualità ne ha da vendere.

Il suo problema più grande eppure, procede di pari passo con quelle che sono le sue grandi qualità. Tanto per dire: ci si perde in un bicchiere d'acqua. Partiamo con il dire come il gioco dalla sua data di uscita non sia veramente completo: gli aggiornamenti a bug e problemi di gestione dell'IA procedono a cadenza mensile. L'ultimo DLC del resto procede in questo senso: Leviathans serve non tanto per aggiungere qualcosa di facoltativo all'esperienza di gioco, quanto piuttosto a modificare l'esperienza MID-GAME, davvero floscia e male impostata.


*Tutti i giochi di strategia dovrebbero avere il livello minimo di Micro-Gestione di Stellaris come modello scientifico. Anche con centinaia di pareti da monitorare, grazie ai comandanti di settori, è tutto automatizzato

Il principale motivo del ribrezzo di tanti giocatori è stata però la scelta di Paradox di portare il suo sistema di conquista (warscore) nel gioco. Dileggiarlo è il minimo: affrontare un impero di grandi dimensioni è un'impresa titanica in tutti i sensi. Distruggere una nazione con una trentina di pianeti (che sono pochi) potrebbe portarvi via una giornata intera se state sempre al computer. Pazzesco. Anche la ri-organizzata federazione (sistemato per modo di dire con la patch "Heinlein") è un accollo piuttosto che un divertimento. Con i loro veti alle vostre iniziative bellicose sono eccessivamente zelanti nel difendere le loro flotte, mentre contemporaneamente si dimostrano scostanti nelle fasi difensive mandando a massacrare le navi spesso senza una apparente ragione su obiettivi inutili.

Nel complesso Stellaris è uno dei titoli più unici del panorama RTS oggi giorno. Se fossero apportate le giuste "manovre" correttive sarebbe probabilmente un capolavoro. Il gioco? E' in pratica in fase di sviluppo, che ci crediate o no quindi acquistarlo per adesso potrebbe essere un azzardo. Riassumendo:

PRO

  • Fase Iniziale del gioco;
  • Con i DLC raggiunge picchi di intensità superbi;
  • Tante cose da fare e controllare;
  • Pochissima micro-gestione;
CONTRO
  • Fase END-game e MID-game orribile, si scappa dopo aver capito qual'è l'andazzo della situazione;
  • Non si possono manovrare le armate in fase di combattimento con il nemico;

 
Ultima modifica:

Commenti

Stallaris è sicuramente un 4x, non ci piove. Ma perchè non considerarlo anche un RTS? Se lo domandano tutti in rete (io mi farei altre domande ma vabbè). Dire di no secondo me equivale a farne solo una questione di semantica.

Inviato dal mio GT-I9505 utilizzando Tapatalk
 
in realta è un gran strategy in space, ovviamente non è perfettamente aderente a certi elementi dei grand strategy ma li ha riadattati al setting ed aggiunto elementi tipici degli "space game". In pratica fa genere a se o meglio sottogenere a se.
 
Non ho capito bene, state dicendo che è un gioco orribile solo perchè L'IA spesso manda le truppe al massacro e conquistare le nazioni richiede un sacco di tempo?
 
Ma per uno che ha gia europa universalis 4 e crusader king 2, lo consigliate ? Fate conto che considero EU4 il gioco definitivo nel suo genere, con stellaris mi ritroverei a giocare una brutta copia di EU4 o una sua miglioria ambientata nello spazio ?
 
Ma per uno che ha gia europa universalis 4 e crusader king 2, lo consigliate ? Fate conto che considero EU4 il gioco definitivo nel suo genere, con stellaris mi ritroverei a giocare una brutta copia di EU4 o una sua miglioria ambientata nello spazio ?
Guarda io ho EU4 con i vari DLC e penso sia tra i top, ho preso Stellaris e mi sono divertito.
Il problema dei giochi paradox e che dopo un po ti rendi conto che manca sempre "qualcosa", infatti poi li rimpizzano di DLC.
Sto aspettando i prossimi 3/4 per goderlo appineo.
 
Ma per uno che ha gia europa universalis 4 e crusader king 2, lo consigliate ? Fate conto che considero EU4 il gioco definitivo nel suo genere, con stellaris mi ritroverei a giocare una brutta copia di EU4 o una sua miglioria ambientata nello spazio ?
stellaris è un gioco per appasionati di fantascienza e space-fantasy.

mentre eu4 e crusader king 2 sono storici e giochi rivivendo o alterando la storia su stellaris vivi la tua galassia.

su stellaris non c'è nulla di preimpostato, ogni civiltà che incontri è generata casualmente (seguendo una certa IA e filosofia), con una razza aliena anche questa con tratti sempre diversi.

in altri giochi simili hai un certo numero di razze spaziali bene o male fisse (anche se molti giochi permettono personalizzazione) con una loro storia e un loro setting: su stellaris non c'è: su stellaris sono solo dei pezzetti di un puzzle che combinandosi creano una galassia sempre diversa.

invece di eventi storici fissi su stellaris gli eventi sono selezionati da una pool divisi in tre parti: eventi early game, mid game, late game.

gli eventi possono scaturire da ricerche pericolose, scoperte di rovine aliene, incontri con creature dello spazio e cosi via..

alcuni eventi sono unici come le crisi galattiche non sai quale succedera nella tua partita perchè i fattori scatenanti sono specifici in base a cosa fai o cosa fanno altre civiltà, comparirà una razza di alieni con astronavi viventi che divora la galassia? i robot si ribeleranno e creeranno un loro impero?

ma come uno puó intuire questi eventi sono comunque limitati, anche se vari e numerosi, dopo qualche partita inevitabilmente alcuni verranno rivissuti più volte.

le dlc fanno esattamente questo: aggiungono eventi e cose che accadono, le aumentano di numero o le migliorano (per esempio i fallen empire adesso sono molto più interessanti che alla release).

ovviamente tutti questi eventi sono strizzate d'occhio a tutti i setting sci fi film e a tutti i libri sci fi, citazioni e richiami sono ovunque (persino i nomi delle patch).

sotto questo punto di vista stellaris è il sogno bagnato degli appasionati di sci fi.

perchè in fondo stellaris puó essere risssunto in "cosa accade se la federazione di star trek combatte l'impero galattico mentre dei demoni escono dal warp?"
 
stellaris è un gioco per appasionati di fantascienza e space-fantasy.

mentre eu4 e crusader king 2 sono storici e giochi rivivendo o alterando la storia su stellaris vivi la tua galassia.

su stellaris non c'è nulla di preimpostato, ogni civiltà che incontri è generata casualmente (seguendo una certa IA e filosofia), con una razza aliena anche questa con tratti sempre diversi.

in altri giochi simili hai un certo numero di razze spaziali bene o male fisse (anche se molti giochi permettono personalizzazione) con una loro storia e un loro setting: su stellaris non c'è: su stellaris sono solo dei pezzetti di un puzzle che combinandosi creano una galassia sempre diversa.

invece di eventi storici fissi su stellaris gli eventi sono selezionati da una pool divisi in tre parti: eventi early game, mid game, late game.

gli eventi possono scaturire da ricerche pericolose, scoperte di rovine aliene, incontri con creature dello spazio e cosi via..

alcuni eventi sono unici come le crisi galattiche non sai quale succedera nella tua partita perchè i fattori scatenanti sono specifici in base a cosa fai o cosa fanno altre civiltà, comparirà una razza di alieni con astronavi viventi che divora la galassia? i robot si ribeleranno e creeranno un loro impero?

ma come uno puó intuire questi eventi sono comunque limitati, anche se vari e numerosi, dopo qualche partita inevitabilmente alcuni verranno rivissuti più volte.

le dlc fanno esattamente questo: aggiungono eventi e cose che accadono, le aumentano di numero o le migliorano (per esempio i fallen empire adesso sono molto più interessanti che alla release).

ovviamente tutti questi eventi sono strizzate d'occhio a tutti i setting sci fi film e a tutti i libri sci fi, citazioni e richiami sono ovunque (persino i nomi delle patch).

sotto questo punto di vista stellaris è il sogno bagnato degli appasionati di sci fi.

perchè in fondo stellaris puó essere risssunto in "cosa accade se la federazione di star trek combatte l'impero galattico mentre dei demoni escono dal warp?"
"Sogno bagnanto" è senz altro una definizione meravigliosa. Te la rubo per il futuro. Però parliamoci chiaramente: ha dei problemi enormi che a confronto un master of orion che è mooolto meno complesso di stellaris, è sia comunque sia più giocabile.

Mi riferisco al sistema del warscore e delle federazioni che nella fase di mid-game rivelano tutte le loro enormi problematiche. per non parlare dell end-game. Sono stati fatti male, diciamolo, ed il gioco ad oggi è giocabile per il 40%.

a chi lo vuole acquistare dò un consiglio: aspettate ancora, perchè ad oggi rimane ancora un sogno..
 
Grazie per le risposte. Alla fine seguirò il consiglio di attendere ancora per futuri patch/dlc. Per ora va in wishlist in attesa che sistemino il mid/late game, che mi pare di capire dai commenti e dalla recensione sia una delle pecche ( l'unica ? leggendo anche i commenti su steam ) maggiori che ha il gioco.
 
Grazie per le risposte. Alla fine seguirò il consiglio di attendere ancora per futuri patch/dlc. Per ora va in wishlist in attesa che sistemino il mid/late game, che mi pare di capire dai commenti e dalla recensione sia una delle pecche ( l'unica ? leggendo anche i commenti su steam ) maggiori che ha il gioco.
è proprio una tragedia, ti dico solo questo: ieri per conquistare una civiltà straniera che era piccolissima (12 pianeti) ci ho messo 4 ore. Dopo questa ci ho smesso di giocare. di questo passo, o mi faccio una vita o conquisto l'universo (che non sarebbe male ahah)
 
Alto