Sword 2: Recensione

Nolva

The Minimalist
[IMGTEXT="http://img39.imageshack.us/img39/2940/sword2z.jpg"]C’era una volta un discreto gioco, originale, chiamato Sword of the New World, ovviamente Granado Espada. Ora, dopo alcuni anni di onorata carriera, La GamersFirst ne distribuisce una seconda versione, riveduta e corretta dopo l’ennesima espansione e sviluppata da imcGAMES. L’ambientazione, è rimasta immutata e si svolge in uno pseudo continente ispirato all’Europa tra il seicento ed il settecento chiamato Orpesia, dove avventura ed azione non vi mancheranno.[/IMGTEXT]Il fortunato mix di elementi RPG con quelli RTS è sempre presente, ed anche in questa “rivisitazione” del gioco potrete impersonare fino a tre “familiari” contemporaneamente.

Infatti, come prima cosa, dovrete scegliere in fase di creazione dei personaggi, il cognome della vostra famiglia, che condivideranno tutti i vostri alterego. Ne potrete creare tre, inizialmente, e condurli in battaglia anche contemporaneamente, oltre che dirigerli uno alla volta, in una sorta di vero e proprio controllo real time strategy, che vi assicurerà la possibilità di tattica particolari durante il combattimento. Inoltre la scelta di un cognome comune non farà altro che aumentare l’immersione nel gioco.

[YOUTUBE]rIremmbRfxQ[/YOUTUBE]​

C’è subito da dire che la prima impressione in fase di creazione PG non è delle migliori , visto la poverissima possibilità di personalizzazione che avrete a disposizione. Non vi lamentate che i vostri personaggi assomiglieranno fisicamente a tutti gli altri, perché purtroppo da questo punto di vista, Sword 2 non offre grosse possibilità, e sembra un passo indietro rispetto ad altri Free-To-Play visti di recente. Inizialmente, anche se potrete creare tutti e tre i vostri PG, potrete averne a disposizione solo uno alla volta, scelto fra le cinque classi a disposizione e cioè: il fighter, lo scout, il wizard, il musketeer e l’elementalist.

La differenza fra i due “maghi” è data da una maggior profondità di buff disponibili per il primo, il wizard, e per un approccio più bilanciato tra difesa e attacco, cosa che invece l’elementalista si scorda, votato com’è alla distruzione pura, primo dps del gruppo e padrone del fuoco e del ghiaccio. Il musketeer rimane un ranged devastante che usa armi da fuoco per supportare la sua grande precisione nel colpire il nemico, e nello specifico pistole e fucili. Lo scout ha proprietà curative ed è l’healer della situaizone, oltre che avere caratteristiche comuni con il tradizionale ranger, e il fighter è ovviamente il tank del gruppo.

nqyb2q.jpg

Una volta entrati in gioco con il vostro primo personaggio dovrete affrontare un lunghissimo tutorial, tra i più lunghi che mi possa ricordare nella storia dei MMO. Alcuni lo troveranno annoiante, ma in effetti c’è da dire che per le caratteristiche particolari che ha questo titolo, alla fine risulta più che utile. Il movimento per gli amanti del WASD sarà una croce, infatti qui si può solo puntare il mouse per spostarsi, ma del resto la natura RTS del gioco non si nasconde anche in questo caso. La grafica, pur non essendo così male, si pone su livelli medio-bassi di standard qualitativo f2p, e non eccelle come potrebbe fare un Martial Empires, ad esempio. Diciamo che nonostante il tratto più che buono dal punto di vista artistico, la realizzazione tecnica non supera quella di un Priston Tales 2.

Alla fine del tutorial avrete appreso le principali caratteristiche della gestione dle vostro gruppo, che ora potrà espandersi definitivamente alle tre unità ed interagire contemporaneamente, ed infatti per muoverli dovrete selezionarli in puro stile truppe Starcraft ed indicare loro un punto dove andare a parare. Inoltre avrete diverse possibilità tattiche a vostra disposizione e più precisamente Assault , Harvesting, Hold e Defend Mode, che permettono una varietà discreta di opzioni di gruppo, specialmente per il PvE. Inoltre parte fondamentale del gioco sono le varie Stance, posizioni, che i vostri personaggi potranno mantenere, ed ognuna di queste vi fornirà particolari skill da sviluppare secondo il vostri personale stile di gioco.


[YOUTUBE]7IJvsVsamEk[/YOUTUBE]​


Certe stance sono disponibili solo al raggiungimento di particolari condizioni, come ad esempio avere alcune particolari armi equipaggiate. La combinazione delle varie stance vi permetterà, specialmente in PvP, un'ottima varietà di scelte e combinazioni possibili, in modo che il vostro gruppo possa funzionare a dovere per la tattica che sceglierete di adottare. Il tutto non è affatto facile di primo acchito e necessita di un buon grado di sperimentazioni che vi porteranno con l'esperienza a poter conoscere a menadito il vostro gruppo. Avanzando di livello guadagnerete punti da spendere nel migliorare le abilità rese disponibili dalle varie stance.

Per quanto riguarda i tipi di quest disponibili, la varietà passa dalle classiche "uccidi dieci topi" ad alcune instance dove sarete trasportati direttamente parlando con l'NPC. Ce ne sono di diversi tipi, che vanno dal polverizzare tutti gli avversari in un tempo stabilito, fino a difendere la propria posizione da varie ondate progressive di nemici. Il tutto non sarà sempre facile, anzi, il livello di alcune quest è decisamente elevato, soprattutto se non sceglierete la giusta tattica di gruppo e la giusta combinazione di PG. Progredendo nel gioco, infatti, potrete crearne altri oltre i tre iniziali, ed alternarli nel vostro team. Un'altra cosa singolare del gioco è la possibilità di collezionare speciali NPC che un pò come i Pokemon possono essere venduti o scambiati fra i giocatori (UPC)


sotnwtwoepl702.jpg

Per quanto riguarda il PvP le possibilità offerte dal gioco sono diverse e maggiori della prima versione e si va dal semplice duel fino ad arene varie, guerre fra fazioni (Republican o Royalist, una delle poche novità di questo update) e gilde ed eventi dedicati che gli sviluppatori propongono. Esistono poi differrenti tipi di server, alcuni specificatamente PvP (Baron Mode, dove il PK conduce a punizioni molto severe come l'esilio temporaneo o l'impossibilità di droppare oggetti, ma è consentito da un certo livello in poi, il 51, altra novità). In sintesi l'avvenimento maggiore è la possibilità di sviluppare guerre fra fazioni o gilde per il controllo di territori che potrà fornire bonus alla parte vincente.

Purtroppo accanto a feature interessanti ed un gameplay singolare e sufficientemente innovativo, Sword 2, titolo deviante in quanto parliamo pur sempre del primo Granado Espada, soffre di una sorta di "vecchiaia" un pò in tutti i reparti tecnici, visto che il gioco ha già qualche anno sulle spalle e di progressi nel F2P se ne sono fatti a palate. Anche l'UI, ad esempio, risulta lievemente ostica, ma sopratutto superata e diversa da come immagineremo che dovrebbe essere, visto i titoli attuali. Alla lunga però, nonostante la varietà apparente di cose da fare, il nemico più difficile da sconfiggere in questo gioco sarà una certa noia che vi assalirà, magari non subito e nemmeno tra una settimana, ma sicuramente vi prenderà inesorabilmente.

PRO

Gameplay innovativo
Interessanti novità PvP
Buona l'idea della "Famiglia"

CONTRO

Alla lunga ripetitivo
Vecchio tecnicamente
Fase di creazione PG minimale

VOTO MMORPGITALIA 5,5
 
Ultima modifica di un moderatore:

Dorim

Divo
Ma in sintesi che differenze ci sono rispetto al primo ? : o

Sembra quasi che hanno messo il numerino 2 tanto per far attivare qualche account e niente piu'.
 

Nolva

The Minimalist
Ma in sintesi che differenze ci sono rispetto al primo ? : o

Sembra quasi che hanno messo il numerino 2 tanto per far attivare qualche account e niente piu'.

Infatti è solo un update, più che un nuovo gioco. E' pure peggiorata la creazione del pg e le novità maggiori riguardano il PvP.
 

Belacor

Super Postatore
quantomeno mi pare di vedere diversi equip (armi/armature) che si differenziano non sono a lv di stat ma anche esteticamente...nel primo (almeno all'inizio del gioco) partivi con un "costume" e continuavi solo con quello...
 
:mad: e io che mi aspettavo un gioco completamente nuovo... lasciamo stare, non lo metto nemmeno in download :D già ci ho giochicchiato a Sword, fosse stato un gioco completamente rinnovato lo avrei provato, ma visto che è solo un update... bye :p

Sword 1 mi piaceva, però a livello di personalizzazione estetica dei pg (comprese armi e armature) era uno dei peggiori giochi che io abbia mai provato, tutti cloni :D
 
Ultima modifica:

Phoenix

Super Postatore
Fosse stato anche il miglior gioco del mondo, ma per il solo fatto che nn c'è WASD non lo prendo nemmeno in considerazione :)
 

Feaniris

Mito
aveva delle idee meravigliose, ma rovinate dal farming impressionante.

in particolare:
-colonna sonora (tra le migliori a chi piace il genere) e varia con più di 70 e passa tracce
-personalizzazione del pg (ho adorato le stance di combattimento)
-ambientazione tecnobarocca (non se ne vede tanta)
-uso di 3 pg contemporaneamente.



da "contro" ci sono pecche enormi che potevano essere evitate e tipiche dei mmo f2p asiatici
 

.:Vnst4ble:.

Super Postatore
Fosse stato anche il miglior gioco del mondo, ma per il solo fatto che nn c'è WASD non lo prendo nemmeno in considerazione :)

Beh, controllare in battaglia tre personaggi contemporaneamente con il WASD la vedo dura... :D Se è vero che ci sono spiccate caratteristiche strategiche, la scelta del punta e clicca è la più sensata.
 
Alto