The Black Death - preview

By kourahn on 3 Maggio 2016 alle 18:39
  1. kourahn

    kourahn Divo

    Registrato:
    27 Ottobre 2008
    Messaggi:
    2.035
    Ratings:
    +225
    Medioevo: epoca di uomini bellicosi e armature scintillanti, epoca di trovatori poetici canzonieri di un'era, epoca dell'amor cortese, epoca di dame, epoca di ordalie che rincorrono il destino che si infutura in un duello. Chiaro no? Meglio che non lo sia, così quando inizierete a giocare a "The Black Death", nuovo titolo mmorpg in tinta noir, non ne sentirete la nostalgia. Se pensavate acquistandolo di trovarvi di fronte un ambiente assediato da un morbo incurabile che rende desolante un paesaggio già di suo disabitato, le vostre fantasie andranno ben oltre la realtà delle cose:

    [​IMG]
    *graficamente il gioco è ben impostato


    DOV'E' FINITO IL MEDIOEVO?

    Il titolo è stato rilasciato su steam il giorno 19 aprile, momento mai meno adatto a consegnare nelle mani degli utenti un gioco lontano anni luce dall'essere completato. Il gioco signori e signore è... vuoto! Amichevolmente all'inizio mentre crashavamo tra una sessione e l'altra ci capitava di chiedere agli utenti come lo definissero, ci è stato più volte risposto come fosse in sostanza un "simulatore di corsa"; affermazione mai stata più onesta, giacché correre in The Black Death è l'attività principale.

    Iniziamo nella schermata iniziale: molto ordinata, ci presenta il gioco con una piacevole semplicità in cui possiamo scegliere il server, o se ne conosciamo l'IP cercare di accedervi specificatamente inserendolo. Fantastico, allora proviamo ad accedere per farci una partita. Subito notiamo una situazione alquanto triste: non ci sono praticamente giocatori in nessuno dei circa dieci indirizzi per collegarsi alla rete. Eppure il gioco sembra così carino! Andiamo a fondo della faccenda e con un sospiro cerchiamo la magagna. Non dobbiamo aspettare molto per vedere come più che un "early access" gli sviluppatori ci stanno chiedendo direttamente che tipo di gioco vorremmo . Entrati in partita ci rendiamo subito conto di come:

    -Manca qualsiasi genere di NPC con cui interagire: guardie, mercanti, cittadini a passeggio, questuanti malati, sono presenti eppure inavvicinabili. Mantengono atteggiamenti erranti e contradditori (le guardie ti permettono di rubare del cibo al mercato, se poi dai un calcio ad un pollo non ci pensano due volte a maciullarti con la spada). Ci fissano anonimi nei centri urbani mentre all'esterno cinghiali e daini poco attenti alla nostra presenza grufoleranno tranquilli nella natura.

    -Il sonoro del gioco è totalmente inutile. La musica presente in background è una sola e si attiva in maniera casuale. Avvicinandosi a due npc che sembrano dialogare non li sentirete pronunciare neanche una sillaba. I rumori di sottofondo sono masterizzati bene e a parte essere coordinati con i movimenti compiuti in gioco (un martello che sbatte su un'incudine da forgiatura), sono ancora pochissimi considerata la vastità dello scenario.

    - Il comparto grafico è la qualità migliore del gioco. L'Unreal Engine 4 restituisce alla vista del giocatore un mondo inghiottito dalla tenebra di una malattia mortale che lo affligge. Le tinte sono scure, cineree e le poche luci fioche che illuminano il panorama tetro, fanno la differenza regalando sensazioni "medioevaleggianti" in stile gotico. L'unico problema? E' sfruttato ancora male! Oltre a mancare un ciclo giorno notte le ore diurne vedono solo paesaggi nebbiosi. Una Silent Hill medioevale in pratica

    -I bug, sono pochi, vero (ci dimentichiamo volentieri di tutti i crash a cui il titolo era soggetto prima dell'ultima patch)... questo però è dato in larga parte dalla pochezza delle feature in gioco. Come dicevamo non si può fare molto eccetto che confrontarsi con degli sporadici banditi che incontreremo esplorando.

    - l'unica classe funzionante è quella agricola. Più di coltivare e raccogliere il grano (l'unico cereale seminabile), andare in giro estraendo metalli, raccogliere bastoncini per terra e craftare armi rudimentali non si può molto altro. Le altre classi del mercante e della milizia con tutto ciò non funzionano, rendendoci ancora meno vogliosi di far scoprire a voi altri quanti problemi affliggono questo prodotto.

    E' con dispiacere che scrivo queste poche righe per esprimere come sia allibito riguardo la situazione attuale di The Black Death. Consapevole che siamo all'interno di un'alfa, presentare questo B2P non la ho considerata affatto un'idea saggia. Il suo potenziale ora è appena pronunciato. La variegata quantità di classi e skill che potrebbero uscire fuori nei prossimi aggiornamenti lascia ben sperare. Al momento però The black Death è ZERO, e di strada da fare ne ha ancora per chilometri prima di poter arrivare a compimento. Mi unisco al coro di puristi amanti degli rpg, e appassionati di scenari ambientati in questo contesto temporale, che vogliono "un'era di mezzo" davvero all'altezza delle aspettative. Ce la faranno? Speriamo vivamente di si! Noi lo seguiremo non mancando di darvi gli ultimi sviluppi di come prosegue questo lavoro.

    [​IMG]
    *se lo conoscete aiutatelo a migliorarsi segnalando i bug
     
    #1 kourahn, 3 Maggio 2016
    Ultima modifica: 4 Maggio 2016

Commenti

Discussione in 'MMORPGITALIA RECENSIONI' iniziata da kourahn, 3 Maggio 2016.

Condividi questa Pagina