The Division 2: Le differenze tra New York e Washington D.C


Il direttore creativo di Massive Entertainment "Julian Gerighty" tramite un recente post sulle pagine del Playstation Blog americano, ha parlato delle differenze tra le ambientazioni dei due capitoli di The Division, ossia New York e Washington D.C.

New York offriva una struttura a griglia che non lasciava molto spazio alla varietà. Quando discutemmo sul possibile sequel, parlammo dell'ipotetica possibilità di permettere ai giocatori di camminare di strada in strada.

Anche se ottenemmo la pianta urbana della città gratuitamente, ricreare la città con una storia da raccontare non era facile. Diversamente da Manhattan, Washington D.C. dispone di aree più varie e vaste da esplorare, le quali faranno da sfondo alla lotta tra gli Agenti della Divisione e le bande criminali.

La nuova ambientazione è divisa in zone residenziali, commerciali, governative, periferiche e naturali.

Vi ricordiamo che il lancio di The Division 2 è previsto per il 15 Marzo su PC, PS4 e Xbox One.
 

Commenti

#21
Io sono già in preorder da mesi. A differenza di tanti pipponi che si fanno tante pippe mentali tra TD1 e TD2, a me piace, è un sacco cambiato rispetto al primo ed è più difficile.. e la cosa è decisamente meglio, prima era troppo automatizzato.. ora devi pensare di più..
Davvero, non mi ricordavo che il primo avesse nemici cosi aggressivi.

Io ci sono sicuro, alterno con sekiro ma lo voglio giocare!
 
#25
Sekiro: Shadows Die Twice?

E' il classico avventura/gdr/rpg tipo The Witcher/Mass Effect/Dragon Age ecc..?
No, no, no.....

È dei from software, creatori dei souls, con questa nuova ip si allontanano un po'dai souls classici ma rimane un gioco molto difficoltoso e punitivo, con un combat a quanto pare molto tecnico basato sul parry/attacco e sulla schivata.

Nessun livello di difficoltà selezionabile, si muore spesso, si gode tanto...

Giusto @PadreGascoigne?
 
#26
No, no, no.....

È dei from software, creatori dei souls, con questa nuova ip si allontanano un po'dai souls classici ma rimane un gioco molto difficoltoso e punitivo, con un combat a quanto pare molto tecnico basato sul parry/attacco e sulla schivata.

Nessun livello di difficoltà selezionabile, si muore spesso, si gode tanto...

Giusto @PadreGascoigne?
Quindi è un "rouge type" come i souls?
 
#28
No, no, no.....

È dei from software, creatori dei souls, con questa nuova ip si allontanano un po'dai souls classici ma rimane un gioco molto difficoltoso e punitivo, con un combat a quanto pare molto tecnico basato sul parry/attacco e sulla schivata.

Nessun livello di difficoltà selezionabile, si muore spesso, si gode tanto...

Giusto @PadreGascoigne?
Tutto giusto e aggiungerei solo per pochi in generale e per pochissimi di mmorpgitalia asd

Inviato dal mio SM-J610FN utilizzando Tapatalk
 
#34
Provato, spento dopo aver finito la prima missione perchè è the division 1 (che ho spolpato per bene) con qualche attività in più. Mi era passata completamente la voglia quando ho rivisto il tizio con l'arma melee che ti viene addosso (riciclatissimo dal primo), da lì l'hype è sceso a 0. Mi sembrano un pò tantini 70 € per un quasi copia/incolla (a parer mio eh :) ) sarà che mi aspettavo qualche novità in più
 
#36
Ho provato la beta... sono arrivato davanti la casa bianca e ho spento. Fa schifo, noioso a dir poco. Non è cambiato nulla dal primo capitolo, persino la grafica è rimasta uguale. Come si fa a creare certa merda non lo so, sloggo una genialata come borderland pre-sequel per provare the division e c'è mancato poco che sboccassi

Inviato dal mio SM-J610FN utilizzando Tapatalk
 
Alto