Usare una VPN per risolvere i problemi di DDoS e ping alto

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
VPN.png


Chi è abituato a giocare online deve fare i conti con diversi problemi che derivano da una connessione non adeguata o non sufficientemente protetta. Tra i problemi più diffusi ci sono quelli relativi agli attacchi DDoS e al ping troppo alto, facilmente risolvibili se si fa uso di una VPN.

Attacchi DDoS

DDoS è l'acronimo di Distributed Denial of Service, cioè interruzione distribuita del servizio: si tratta di un attacco che prevede l'invio di numerose richieste contemporanee a un server o a un computer client, che viene in questo modo sovraccaricato e non è più in grado di gestire il normale traffico. Attacchi di questo tipo vengono spesso eseguiti da giocatori online verso i loro avversari, per causarne la disconnessione e quindi la perdita della partita.

Per poter eseguire un attacco DDoS, un malintenzionato deve conoscere l'indirizzo IP del suo bersaglio. Questa informazione può essere ottenuta in vari modi, ma solitamente vengono sfruttate delle vulnerabilità della rete locale o del gioco stesso che si sta utilizzando. Per difendermi in modo semplice ed efficace da questo tipo di attacchi, posso nascondere il mio IP.

Utilizzando una VPN, è possibile mitigare attacchi di questo tipo. Una VPN mi permetterebbe, infatti, di incanalare tutto il traffico in uscita dal mio computer verso un server remoto, tramite collegamento criptato. È poi il server remoto a collegarsi ai vari server di gioco, utilizzando il proprio indirizzo IP e generalmente protetto a livello infrastrutturale contro tutta una serie di attacchi informatici.

Il giocatore malintenzionato che desidera eseguire un attacco DDoS, quindi, potrà vedere soltanto l'IP del server remoto e lanciare un attacco contro di esso, che però non darà frutti e non farà cadere la connessione.

Ping elevato

Il ping indica il tempo impiegato da un pacchetto di dati per raggiungere un dispositivo e tornare all'origine attraverso una rete. Il risultato indica la latenza, cioè il ritardo con cui i dati vengono visualizzati dal client rispetto al server. Per fare un esempio concreto: se ho un ping di 25ms significa che sono necessari 25ms affinché la pressione di un tasto provochi lo spostamento di un personaggio all'interno di un gioco online. È evidente come un ping troppo elevato possa dare problemi nei giochi online, creando un ritardo eccessivo nei tempi di reazione.

Per verificare il mio ping, posso utilizzare software appositi o soluzioni online fornite dai provider Internet, ma spesso anche gli stessi videogiochi permettono di rilevare il dato automaticamente. Generalmente, un ping inferiore a 30ms è considerato ottimo, mentre valori superiori a 100ms sono decisamente problematici. Il ping dipende in gran parte dall'incanalamento del traffico effettuato dal mio provider Internet, su cui non è possibile agire. Posso però ricorrere ad altre soluzioni per cercare di migliorare il dato.

Una VPN è la soluzione più semplice ed efficace, nonostante sia opinione comune che usarla possa aumentare il ping. In realtà, con i giusti accorgimenti, è vero proprio il contrario. Ad esempio, se mi trovo in Italia e desidero giocare su un server tedesco, la soluzione migliore sarebbe ottenere un incanalamento del traffico diretto Italia-Germania. Spesso, però, i provider sfruttano nodi diversi, quindi la situazione reale potrebbe essere un incanalamento Italia-Francia-Germania, che aumenterebbe notevolmente il ping. Usando una VPN che permette di scegliere il server remoto a cui collegarsi, invece, posso selezionare un server remoto tedesco, in modo che il mio traffico sia incanalato direttamente verso la Germania, senza nodi intermedi. In questo modo, il ping sarebbe inferiore a quello ottenuto tramite il mio provider.

L'incanalamento diretto del traffico permette anche di ottenere velocità di download più alte, almeno in determinati casi. Utilizzando l'esempio precedente, scaricare un gioco da un server tedesco sarebbe più rapido con un collegamento diretto tramite VPN che con uno indiretto tramite il mio provider.

Altri vantaggi dell'usare una VPN per giocare online

Una VPN può risolvere anche molti altri problemi tipici del giocatore online. Ad esempio, mascherare il mio IP e utilizzare quello di un server remoto potrebbe permettermi di aggirare i blocchi basati sulla geolocalizzazione. Sarebbe così possibile accedere a server di gioco riservati ad altri paesi o a giochi non commercializzati o censurati nel proprio paese di origine.

Un altro possibile vantaggio è quello di poter aggirare i blocchi della rete locale. Le reti pubbliche e quelle universitarie spesso bloccano tutte le attività riconducibili ai videogiochi: con una VPN non sarebbero però in grado di riconoscere il tipo di traffico.
 

Commenti

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto