WARHAMMER 40,000: INQUISITOR – MARTYR disponibile su console

full

NeocoreGames e Bigben sono liete di annunciare che Warhammer 40,000: Inquisitor – Martyr è ora disponibile per Xbox One e PlayStation®4.

In Warhammer 40,000: Inquisitor – Martyr, sarai un Inquisitore, uno dei più potenti agenti dell’Impero. Operi nel Settore Caligari, regione invasa da eretici, mutanti e dai Demoni del Caos.

Warhammer 40,000: Inquisitor – Martyr, Il primo action-RPG ambientato nell’universo di Warhammer 40,000, offre combattimenti sia tattici che rapidi. Dagli ambienti distruttibili ad un combat system basato sulle coperture, agli alberi delle abilità, veicoli e una vasta gamma di armi, il gioco offre un’esperienza davvero unica. Inoltre, il gioco può vantarsi di una incredibile ri-giocabilità grazie alle sue dimensioni e al sistema randomico di generazione delle missioni.

Elimina il Caos come un Crociato Inquisitore, abbatti gli abomini con scaltrezza e agilità come un Assassino Inquisitore o combatti il fuoco con il fuoco giocando come un Inquisitore Psionico. Che sia in modalità giocatore singolo, due giocatori in co-op locale (esclusivamente su console) o nella modalità multiplayer online con 4 giocatori, dovrete rispettare le volontà dell’Imperatore e ripulire il settore più oscuro dell’Impero dell’eresia.

Caratteristiche principali:
  • Il primo action RPG ambientato nell’universo di Warhammer 40,000
  • Tre classi di personaggi con tre varianti ciascuna
  • Circa 60 armi con quattro abilità ciascuna 18 alberi delle abilità ti permetteranno di creare il tuo personale stile di gioco
  • Un open world persistente
  • Sistema di creazione per costruire fazioni di Inquisitori
  • Tattiche e brutali battaglie incorporate nelle storyline individuali
  • Modalità multiplayer online fino a 4 giocatori e modalità co-op locale per due giocatori, esclusivamente su console
  • DLC post lancio gratis e a pagamento (missioni, pianeti, aggiornamenti, ecc.)

Warhammer 40,000: Inquisitor – Martyr è anche disponibile in un’incredibile edizione speciale:
Imperium Edition:
  • Imperial Decoration: due statue rappresentanti la Potenza dell’Imperatore per decorare l’hub di gioco.
  • Skull trail: questa esclusiva animazione lascerà dietro di te delle orme composte da fiammeggianti teschi.
  • Skulldust emote: Circondati della polvere dei teschi schiacciati dei tuoi nemici con questa esclusiva emote.
  • Colonna Sonora del Gioco (solo per PlayStation®4)
  • Steelbook® decorato con teschi (disponibile solo nei negozi)
  • Season Pass con moltissimi contenuti aggiuntivi, come una nuova indagine, nuove campagne con loot aggiuntivo, animali domestici ed emote extra.
La versione fisica e digitale di Warhammer 40,000: Inquisitor – Martyr è ora disponibile per Xbox One e PlayStation®4. La versione digitale per PC è inoltre disponibile su Steam.

Per ulteriori informazioni consulta la nostra Recensione!

 
Ultima modifica:
Un open world persistente
Ci gioco da un mese su pc...mi piace molto ma questo è inesatto...è tutto istanziato, hub (ponte comando) principale dal quale lanciare le varie missioni.

Per quanto a me piaccia nelle meccaniche semplici e immediate, soffre però di un incompletezza che permea dopo un pò di ore di gioco. Molte cose sono buone, altre da rivedere e manca molto sotto l'aspetto della caratterizzazione dei mondi/pianeti/sistemi/missioni. Si ha la sensazione di rigiocare sempre e le stesse missioni...anzi no, è così.
Oltre alle Priority (incarichi speciali, massimo 3 a settimana per gilda) che si finiscono in pochissimo, ci sono le Tarot che sono missioni craftabili con delle carte che speccano le caratteristiche missione nel drop e nelle ricompense ma vanno pagate in "fate", punti ottenibili come ricompense dalle altre missioni in maniera poco generosa.
Le missioni di campagna (molte davvero) possono esser fatte solo in "solo", potendo decidere il grado di difficoltà (challenge mode).
Quindi la sensazione di ripetitività è alta e manca appunto di spessore sul pve.

Buono il progress verticale delle classi, mediocre (e sono generoso) quello orizzontale (più precisamente dell'equip) in quanto il gioco ancora una volta soffre di quel "famo subito e lanciamolo sul mercato", risultando il drop fin troppo uguale e ripetitivo.
Il punto positivo è che fortunatamente è un equip coerente e bilanciato.

Buono anche lo scaling della difficoltà sharata in party, ovvero dimentichiamo i "rush" alla Diablo3. Coopando con un alto livello l'exp sarà sempre e solo data a fine missione come ricompensa di default del gioco e qualsiasi missione si affronti "fortunatamente" la difficoltà è bilanciata e calcolata su titti i membri del party, facendo risultare ogni missione molto ostica per tutti.

In ultima analisi buon gioco che a mio avviso è stato ultimato in velocità per far profitti che sembrano comunque reinvestiti saggiamente nell'ultimazione dello sviluppo.
Manca l'italiano su pc, cosa che su console invece ci sarà. Sperando che sarà implementato dopo l'uscita del gioco per le medesime.
 
Alto