Wildcard annuncia Atlas ai Game Awards 2018

By x0x Shinobi x0x on 7 Dicembre 2018 alle 09:43
  1. x0x Shinobi x0x

    x0x Shinobi x0x SEO WEB COPYWRITER
    Membro dello Staff A D M I N

    Registrato:
    30 Dicembre 2017
    Messaggi:
    2.223
    Ratings:
    +88
    [​IMG]

    Durante i Game Awards 2018, Studio Wildcard (autori di Ark: Survival Evolved) hanno ufficialmente annunciato e mostrato Atlas, un MMO piratesco previsto su PC tra pochi giorni in Accesso Anticipato e dal 2019 anche su Xbox One via Game Preview.

    Atlas ci fa vestire i panni di un pirata con la possibilità di solcare i mari,costruire imbarcazioni, affrontare battaglie navali, cercare tesori nascosti, radunare un equipaggio e molto altro.

    Il gioco proporrà una mappa grande 1.200 volte ARK in grado di ospitare ben 40 mila giocatori in contemporanea con un sistema di progressione suddiviso in 15 discipline e 300 abilità.

    50 le creature presenti con la possibilità di addomesticare degli animali da compagnia. A seguire il Trailer:

     
    #1 x0x Shinobi x0x, 7 Dicembre 2018
    Ultima modifica: 7 Dicembre 2018

Commenti

Discussione in 'MMORPGITALIA NEWS' iniziata da x0x Shinobi x0x, 7 Dicembre 2018.

  • Tag (etichette):
    1. Dragorosso
      Dragorosso
      Forza Wildcard, sono anni che te la giostri con l'UE4 ormai, ora devi dimostrare cosa sei davvero in grado di fare (ricordiamo che mentre in Ark ci sono mount volanti dove è possibile costruirci persino sopra quelli della Funcom non sono nemmeno riusciti a mettere una mount terrestre in Conan Exile, con tanto di post dei dev su steam in cui spiegano che Ark è inarrivabile e non credono di riuscire a metterle in tempi brevi). A 'sto giro un po' d'hype c'è. Comunque vediamo che combinano, molto curioso.
    2. Ladyowl
      Ladyowl
      Perché perché e maledizione perché mmorpg in prima persona??????
    3. OldMaster
      OldMaster
      Questo si che sembra una valida alternativa a Sea Of Thieves!

      Grazie delle news lo tengo d'occhio!
    4. TrUdi
      TrUdi
      Ma si facciamolo in prima persona, cosi' la nostra incompetenza nel fare le animazioni non conta!!
    5. Khem
      Khem
      Una piacevole sorpresa, vediamo tra una settimana cosa si dirà
    6. gmork
      gmork
      cmq tra pochi giorni c'e' l'ea, per la release occorre aspettare un paio d'anni.
    7. x0x Shinobi x0x
      x0x Shinobi x0x
      si è in early access, evidentemente ho dimenticato di scriverlo, edito l'articolo
    8. gatsu berserkk
      gatsu berserkk
      Spero non ci sia nulla di surival della serie mangia e bevi xD
    9. Dragorosso
      Dragorosso
      a cambiare dalla prima alla terza ci vuol poco; si le animazioni non sono il massimo in ark, ma considerato che verranno visti tanti altri pg anche in prima persona si spera si degnino a impegnarsi un po' di più da quel punto di vista.
    10. antares1981
      antares1981
      personalmente della grafica e delle animazioni mi interessa poco...diciamo che sono come le decorazioni su una torta...se la torta fa schifo nessuno la mangerà.
      Finito di dire ciò, oltre a sentirmi male per essermi appena reso conto di "parlare" come forest gump, penso che sia un po' presto per sbilanciarsi, sebbene l'ambientazione piratesca non mi abbia mai fatto impazzire sembrerebbero esserci degli elementi abbastanza interessanti tra quali un mix tra combattimenti navali e altri elementi di gioco più classici degli mmorpg...stiamo a vedere
      Ultima modifica: 7 Dicembre 2018
    11. Swordmoon
      Swordmoon
      Dato che ho preferito di gran lunga Conan ad Ark temo un pò.
      C'è da dire però che dal trailer non pare davvero niente male.
    12. Dragorosso
      Dragorosso
      Giocanti entrambi più di 200 ore l'uno, considerando che usano lo stesso engine, l'ue4, Conan è figlio di un dio minore sinceramente, inferiore praticamente in tutto.
    13. bonusax
      bonusax
      Secondo me animazioni e sistema di controllo del pg (precisione dei movimenti, dei colpi ecc ecc) è secondo me fondamentale in un gioco.

      É come il sistema di guida di un'auto, puoi avere quanti optional vuoi ma se fa cagare la precisione dello sterzo, il cambio gratta, la frizione non va a fine corsa , non ho nessuna voglia di guidare l'auto.
    14. Swordmoon
      Swordmoon
      Punti di vista , conan lo reputo graficamente migliore . Poi parli in termini di gameplay. Ma mi rendo conto che son gusti .
      Staremo a vedere per questo :)
    15. antares1981
      antares1981
      dipende.
      Ovvio che il sistema di movimento se troppo macchinoso può influenzare il gameplay stesso...ma non ha nulla a che fare con le animazioni.
      il tuo personaggio può essere privo di qualsiasi animazione di movimento ma muoversi in maniera fluida e correttamente ...per citare il tuo esempio se lo sterzo della tua auto gira correttamente che sia rivestito in pelle o semplicemente in gomma non fa la differenza, la differenza la fa piuttosto se stai guidando una 500 o una ferrari...certo che poi guidare una ferrari e non avere un minimo di optional è sempre triste.
      Andando sul concreto...sto seguendo Legend of Aria...graficamente fa davvero cagare (le animazioni sono davvero pessime) ma ha un gameplay interessante...senza contare l'infinità di giochi indie che ci sono e che ( personalmente) penso siano fatti meglio di tanti altri giochi...per questo ribadisco le animazioni ( secondo me) sono l ultima cosa da guardare in un gioco, animazioni intese in senso di qualità grafica delle stesse...non di reattività generale nell'eseguirle.
    16. CaputCorvi
      CaputCorvi
      Dipende da com'è il gioco, in un survival tipo Ark è essenziale la prima persona. Semplicemente è molto più immersivo, perchè la visione di ciò che ti circonda è ristretta, in un gioco che dovrebbe (uso il condizionale perché tra il dire e il fare...) darti un senso di panico e urgenza, farti temere per la tua sopravvivenza, limitare ciò che puoi vedere è fondamentale. Poi può non piacere, o possono esserci altre motivazioni legate a difficoltà tecniche, ma di base si tratta di questo.
      Atlas non è come Ark, tuttavia, quindi potrebbe essere legittimo avere dei dubbi al riguardo. Penso che non sarà un vero e proprio mmorpg, nonostante i numeri elencati nell'articolo, mancheranno alcuni elementi tipici del genere e ci sarà un'ulteriore ibridazione con il survival, imho.

      Credo che, dovessero aver fatto tesoro dell'esperienza multiplayer di Ark e corretto gli errori e realizzato un buon sistema di cooperazione per l'utilizzo delle imbarcazioni (dopo tutto l'aspetto che mi è piaciuto di più di Sea of Thieves oltre allo stile artistico), potrebbe essere un ottimo gioco, visto che Wildcard implementa una marea di contenuti e che l'assenza di essi era ed è la pecca principale del titolo di Rare.

      Con tutti i difetti del caso, innegabili, Ark è stato il survival che mi ha divertito di più dopo Don't Starve, per cui potrei dedicare la mia attenzione ad Atlas.
    17. petit
      petit
      Mi sembra la bella copia di Sea Of Thieves, lo tengo d'occhio!
    18. Hashel
      Hashel
      La prima persona non la digerisco negli mmorpg, vediamo cosa ne verrà fuori...
    19. bonusax
      bonusax
      Non intendo solo "visivamente" ma appunto le animazioni sono per me essenziali per permettere di avere un combat soddisfacente e preciso.
      Se un nemico da fendenti che vanno a scatti,o che hanno animazioni "monche" , non si riesce a gestire un movimento di difesa o di attacco.
      Certo il combat dev'essere bello dinamico sennò va bene qualsiasi cosa con un tab target.

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi