World of Wacraft: Un'Ondata di Proteste per la Real ID

DuoDenO

Lurker
Mica tutti gli italiani si chiamano mario rossi...se qlc ha un nome particolare, il modo di trovarlo qualcuno lo saprà escogitare.

Visto che ormai stiamo dialogando per assunti ed ipotesi surreali, allora, l'utente con il nome "particolare" deve stare attento a quello che dice e quello che fa, semplice. :kyo:
 
Vabbè che internet è terra di nessuno (per poco), ma la privacy?
Se proprio vogliono fare un sistema sicuro, basta linkare l'account di gioco con l'account del forum, in modo che l'utente sia riconoscibile e identificabile in maniera univoca, ma mostrare il nome e cognome reali mi sembra assolutamente eccessivo.

quoto, secondo me il nome e cognome dovrebbe essere visibile dai moderatori al massimo che hanno il dovere comunque di vigilare sui forum e sulla community in generale, così chi fa flame e trolling sa di poter essere punito...così è sicuro e non si viola la privacy, sinceramente mi sembra eccessivo, anche perchè su battle.net è un conto in quanto magari il nome e cognome lo vede chi è nella lista dei tuoi amici e quindi in contatto diretto con te per cui sei comunque tu a decidere a chi far vedere il tuo nome oppure no, ma renderlo così pubblico mi sembra proprio una cosa da evitare...
 

badula

Mito
Visto che ormai stiamo dialogando per assunti ed ipotesi surreali, allora, l'utente con il nome "particolare" deve stare attento a quello che dice e quello che fa, semplice. :kyo:

minchia che ragionamento!!!!
scusa uno che ha il cognome particolare per evitare di darlo via in giro non può partecipare al forum del gioco che ha comprato?
mi sembra un ragionamento stile leggi razziali come linea di principio.....
 

DuoDenO

Lurker
minchia che ragionamento!!!!
scusa uno che ha il cognome particolare per evitare di darlo via in giro non può partecipare al forum del gioco che ha comprato?
mi sembra un ragionamento stile leggi razziali come linea di principio.....

Ue "anticostituzionale" leggiti tutto il discorso prima! :asd:

"Visto che ormai stiamo dialogando per assunti ed ipotesi surreali"

Gli ho solo fatto notare che se "le cerca tutte pur di aver ragione" allora anche le contromisure "si possono cercare tutte pur di aver ragione".
Ovvero, la cosa del "si ma se ha un nome particolare" è un esempio del caiser, anche la mia risposta era del caiser, tutto in linea. ;)

E poi, son tutti problemi inesistenti questi, fosse il nome su battle.net il problema, si possono accostare ad altre nmila cose che hanno fatto, tipo modifiche al gameplay che per alcuni lo "hanno rovinato" e per altri invece no, quindi è comunque un "disservizio" per qualcuno.

E' pericoloso per l'utente? Non quanto fare un dito medio al semaforo a qualcuno che ti suona a Milano in orario di punta.

Il punto quindi è: è legale o sono dati "sensibili a livello di privacy"?
Se si, lo possono fare e lo faranno.
Se no, non lo faranno.
 

TerryBogard

Super Postatore
Avete visto cosa hanno fatto a un moderatore?? Vi posto il link alla notizia [EDIT - sito concorrente] Direi che a sto punto il RealID sarà messo nel dimenticatoio.
 
Ultima modifica di un moderatore:
Alto