Yore VR: Un Sandbox open world

header.jpg

Yore VR è un gioco sandbox open world costruito per un esperienza esclusiva per la realtà virtuale.
Nonostante sia ancora in uno stato embrionale, è ricco di aggiornamenti e patch che stanno via via migliorando l’esperienza di gioco. Il Team di sviluppo ha una tabella di marcia chiara e sotto gli occhi di tutti, basta visitare il loro sito internet.
Tra i vari punti c’è anche una modalità multiplayer con server PVP.

0bbc66cfbbcfa1f0d62f135bfc8d147b4ac8609a.jpg



Attualmente ai sostenitori del progetto, è dato un gioco in singleplayer con le seguenti caratteristiche:
  • Gathering
  • Building
  • Crafting
  • Hunting
Inoltre, dal 22 Giugno 2017, si è aggiunto anche un imponente dungeon con tanto di mob da combattere.

Qui porto il mio primo sguardo al nuovo approccio di gioco, che grazie ad una patch è cambiato quasi radicalmente.

Dal mio punto di vista, se i server multiplayer saranno abbastanza "massivi", YORE VR è una valida e miglior alternativa a Life is Feudal per l'ambientazione medievale, ripeto ambientazione.

Seguirò lo sviluppo del gioco, in caso di multiplayer vi terrò informati.
 
Ultima modifica:
eh, già...dicevano la stessa cosa del 3D, ed invece guarda un po'!
....ah no, il 3D è morto =(
Ho gia risposto in passato a questo paragone.

Il 3d veniva portato avanti dalla nintendo e produttori di televisori.

Qui i progettisti sono:
Facebook, htc, lg, canon, sony, google, samsung, nikon (o come si scrive), lenovo, valve, apple, acer, nvidia, razer e tanti altri che manco ricordo alle 5:29 di mattina.

Ahh youporn pure!


Ps lo sai che col visore si ha il 3D?
 
Non è un discorso di essere poveri e non potersi permettere il VR.
Magari in un futuro prossimo o lontano verrà sfruttano meglio, ma per ora non c'è nessun titolo che giustifichi la spesa e che sopratutto mi faccia venire voglia di giocarci.
Un conto è avere il cervello di un quattordicenne e farsi cogliere dall'hype, l'altro è saper pensare e valutare prima di un acquisto.
Il giochino mostrato qua è come gli altri, qualcosa di povero trito e ritrito ma con degli occhiali in testa.
 
E
Non è un discorso di essere poveri e non potersi permettere il VR.
Magari in un futuro prossimo o lontano verrà sfruttano meglio, ma per ora non c'è nessun titolo che giustifichi la spesa e che sopratutto mi faccia venire voglia di giocarci.

Concordo, è una spesa che ora è decisamente superflua. C'è ropa interessante per carità, ma nulla di vagamente vicino a una killer app.
E non parlo unicamente sotto il campo dei videogiochi ma anche di applicativi per realtà lavorative (in ambito strettamente vicino a quello che può fare un privato con P.IVA).
 
Non è un discorso di essere poveri e non potersi permettere il VR.
Magari in un futuro prossimo o lontano verrà sfruttano meglio, ma per ora non c'è nessun titolo che giustifichi la spesa e che sopratutto mi faccia venire voglia di giocarci.
Un conto è avere il cervello di un quattordicenne e farsi cogliere dall'hype, l'altro è saper pensare e valutare prima di un acquisto.
Il giochino mostrato qua è come gli altri, qualcosa di povero trito e ritrito ma con degli occhiali in testa.

Non parlavo solo di soldi ma povero per non potersi permettere la VR come metodo di gioco.
Non è esser 14 enni bagnati figli di papà, ma sono solo uno che ha messp 50€ al mese da parte per permettersi il VIVE.

Questo giochino è trito e ritrito in tutti i videogiochi, sia VR che NON. Ma quale gioco è originale? L'ultimo è stato mincraft. In VR il gameplay cambia totalmente l, giochi tritati hanno un'altro aspetto e gusto.

Povero sei anche tu che sei chiuso di mente su periferiche diverse dal solito.
 
Concordo, è una spesa che ora è decisamente superflua. C'è ropa interessante per carità, ma nulla di vagamente vicino a una killer app.
E non parlo unicamente sotto il campo dei videogiochi ma anche di applicativi per realtà lavorative (in ambito strettamente vicino a quello che può fare un privato con P.IVA).
Solo perché in italia siamo dietro di 30 anni non vuol dire che è um prodotto fallace in ambito lavorativo.

Ikea ha fatto un catalogo in VR, cosi vedi tutto in 3d e ti muovi nella stanza.
Disneyland e Gardaland hanno montagne russe con visori, cosi non vedi più roba meccanica e l'esperienza é di un altro livello.
Per il porno stanno uscendo tanti giochini
E FB ha creato il suo facebook space.
 
E
Rileggi quello che ho scritto.

Inviato dal mio EVA-L09 utilizzando Tapatalk
 
Solo perché in italia siamo dietro di 30 anni non vuol dire che è um prodotto fallace in ambito lavorativo.

Ikea ha fatto un catalogo in VR, cosi vedi tutto in 3d e ti muovi nella stanza.
Disneyland e Gardaland hanno montagne russe con visori, cosi non vedi più roba meccanica e l'esperienza é di un altro livello.
Per il porno stanno uscendo tanti giochini
E FB ha creato il suo facebook space.
1) Che Ikea mi fa vedere i cataloghi dei mobili in realtà virtuale non me ne può fregare di meno visto che qua si parla di videogiochi.
2) Se avessi le montagne russe in casa si, sarebbe divertente ma dubito che le persone possano permettersi le montagne russe in giardino con cui sfruttare un VR.
3) Ripeto che qua si parla di videogiochi, e dunque non di pornografia.
4) Stessa cosa, qua si parla di videogiochi e non di social.

Io non ho una mente povera che mi spinge a non accettare nuove periferiche, ho una normalissima mente che mi fa capire quanto sia inutile e dannoso l'acquisto di un oggetto o meno.

Se a te serve il VR per masturbarti su ragazzine coreane riprodotte in 3D con degli occhiali in testa mi dispiace per te. Io sono vecchia scuola, preferisco le donne reali.
Se preferisci stare nella tua stanzetta e girarti un Ikea virtuale fatti tuoi, io preferisco toccare con mano e verificare se l'acquisto di un mobile fa al caso mio.
Per quanto riguarda facebook, preferisco uscire di casa e prendermi una birra in amicizia conoscendo persone in carne ed ossa con cui socializzare e divertirmi più tosto che stare in mutande a casa e far finta di relazionarmi con delle persone riprodotte in 3D.

Io avrò una mente povera che mi spinge a vivere una vita reale, ma almeno io ce l'ho una mente.

P.S. Rispondere un post si e uno no dando contro ad ogni opinione differente alla tua, è la perfetta dimostrazione di quanto tu sia povero come persona.
Eviterò di commentare altri tuoi articoli o post visto che a me piace discutere con persone mature e pensanti.
 
Molto interessante,le meccaniche di gioco sono simili a quelli di Ultima:
un'arma da craftare, un vendor che se la compra, dell'oro da accumulare...magari un'armatura migliore da comprare...la strada mi sembra quella giusta
10 euro per sostenerli glieli posso anche dare...
Ciaone! :awesome:
 
Io ci vedo molto potenziale. Però concordo che per ora non vedo ancora giochi che giustifichino la spesa del visore. Ci sono grandi aziende che spingono ma i giochi top in cantiere prevedono tutti ancora un approccio tradizionale...

Per rendere l'acquisto interessante il prezzo deve avvicinarsi a quello di uno schermo, o cmq scostarsi di poco.
 
Per far si che i prezzi scendano ci vorrà anche qualcuno che sti visori se li compri..
Io sono stato uno di quelli e onestamente, anche se il visore rimane appeso per svariati giorni senza che venga utilizzato, tutte le volte che mi chiedo se sia stato meno un buon acquisto, mi rispondo un bel si!
La cosa è sicuramente opinabile,forse anche un un po' da fanboy (non quattordicenne eh!)..ma una lancia a mio favore me la spezzo: siamo nella sezione realtà virtuale di un forum che parla di giochi.
 
Rimane il fatto che ora come ora è una tecnologia che nel mondo video ludico è usato e abusato per non concludere nulla. Per carità un paio di titoli "carini" ci sono ma 10 minuti e poi basta. Questo è uno di quelli che ti fa pensare e dire "Il VR non si merita ancora i miei soldi e neanche chi produce sti aborti"
 
A me sinceramente il VR affascina molto. Il fatto è che con meno di 300€ su amazon compro un 28 pollici 4k che posso utilizzare con qualsiasi titolo :|
 
1) Che Ikea mi fa vedere i cataloghi dei mobili in realtà virtuale non me ne può fregare di meno visto che qua si parla di videogiochi.
2) Se avessi le montagne russe in casa si, sarebbe divertente ma dubito che le persone possano permettersi le montagne russe in giardino con cui sfruttare un VR.
3) Ripeto che qua si parla di videogiochi, e dunque non di pornografia.
4) Stessa cosa, qua si parla di videogiochi e non di social.

Io non ho una mente povera che mi spinge a non accettare nuove periferiche, ho una normalissima mente che mi fa capire quanto sia inutile e dannoso l'acquisto di un oggetto o meno.

Se a te serve il VR per masturbarti su ragazzine coreane riprodotte in 3D con degli occhiali in testa mi dispiace per te. Io sono vecchia scuola, preferisco le donne reali.
Se preferisci stare nella tua stanzetta e girarti un Ikea virtuale fatti tuoi, io preferisco toccare con mano e verificare se l'acquisto di un mobile fa al caso mio.
Per quanto riguarda facebook, preferisco uscire di casa e prendermi una birra in amicizia conoscendo persone in carne ed ossa con cui socializzare e divertirmi più tosto che stare in mutande a casa e far finta di relazionarmi con delle persone riprodotte in 3D.

Io avrò una mente povera che mi spinge a vivere una vita reale, ma almeno io ce l'ho una mente.

P.S. Rispondere un post si e uno no dando contro ad ogni opinione differente alla tua, è la perfetta dimostrazione di quanto tu sia povero come persona.
Eviterò di commentare altri tuoi articoli o post visto che a me piace discutere con persone mature e pensanti.
Hai risposto ad un commento non destinato a te e capendo tutt altra cosa. Si parlava in ambito lavorativo.
 
Io ci vedo molto potenziale. Però concordo che per ora non vedo ancora giochi che giustifichino la spesa del visore. Ci sono grandi aziende che spingono ma i giochi top in cantiere prevedono tutti ancora un approccio tradizionale...

Per rendere l'acquisto interessante il prezzo deve avvicinarsi a quello di uno schermo, o cmq scostarsi di poco.
Bhe oculus costa 500 euro... 600 ma 100 te li buttano nello store
 
Alto